Fortune Italia

La casa del futuro viene dal passato

A BOLOGNA affittano un divano-letto agli studenti per dormire in salotto. “Trecentocinquanta euro. Possibile che ci siamo ridotti a questo?”.

Andrea Colombo è un manager ambizioso, ma tiene i piedi per terra. Insieme a Vittorio Mauri, Santo Bellistri e Linda Maroli è uno dei fondatori di Tulou, la startup che si definisce il primo serviced living operator ‘collaborativo’ in Italia. Tulou promuove e gestisce soluzioni residenziali innovative con un unico obiettivo: mettere al centro del concetto di abitare “la persona e non la casa”. Il nome è emblematico: i tulou sono case-fortezza costruite oltre dieci secoli fa dal popolo Hakka, un gruppo di contadini che alla fine del

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati