Quattroruote

CONFRONTI (LEALI) ALL'AMERICANA

arlare senza peli sulla lingua, giudicare il lavoro dei concorrenti, esprimere critiche non esattamente velate e prodursi in confronti “ad alta quota”: negli Stati Uniti succede di continuo. Vale per la pubblicità comparativa, spesso estremamente spettacolare e tagliente, e vale anche per i numeri uno delle case automobilistiche. Proprio di recente, l'amministratore delegato

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati