Ville & Casali

IL CLASSICO-MODERNO

’è un nuovo desiderio di classicità nell’universo della progettazione e del design: linee morbide e colori chiari, materiali importanti e dettagli d’autore. Si tratta di un trend ricercato e trasversale che a Roma l’architetta la progettista. Forse è per loro tutto più rassicurante. Nei miei lavori cerco di rispondere a questi desideri per cui, quando l’edificio lo consente perché storico (Roma ne ha tantissimi), provo a coniugare a una struttura muraria più classica uno schema distributivo e un progetto di interior dal taglio contemporaneo. In questo progetto, come spesso accade nei miei lavori, ho provato a raccontare il dialogo ininterrotto che esiste tra passato e presente, regalando agli ambienti una sobria eleganza”. Il classico-moderno è uno stile in cui colori neutri, materiali classici e finiture lucide danzano armoniosamente: un mood ricco, ma non ridondante in cui a essere protagonisti sono “la luminosità e i colori della terra”, sottolinea l’architetta Paciolla. E poi aggiunge: “La palette che molto spesso guida i miei progetti è fatta di bianco e di color fango in tutte le sue sfumature. Gli stessi colori li utilizzo anche quando introduco, nei miei lavori, materiali come i marmi e le pietre. A questi spesso affianco note cromatiche più decise come il nero, o ricche finiture come l’ottone satinato, due accenti cromatici che, a mio parere, aiutano a creare proporzionati contrasti”. Declinazione attuale di uno stile classico tradizionale più ricco, questo attuale e interessante trend d’arredo è sofisticato senza essere freddo ed è accogliente nella sua importanza. Un'armonica combinazione di superfici pregiate e toni neutri, se ben contestualizzata, può dare vita a interni funzionali e vivibili, ricchi di passato e aperti al futuro.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.