Quattroruote

MAZDA CX-60

edos. Si può partire da qui, da un marchio ormai dimenticato, per riallacciare i fili di questa storia. In buona sostanza, si tratta dei primi esperimenti della Mazda nel campo delle macchine premium, assieme alle coeve Acura (Honda), Infiniti (Nissan) e Lexus (Toyota). Alle nostre latitudini e a quei tempi - eravamo all'inizio degli anni 90 - non funzionò granché e questa avventura, per la Casa di Hiroshima, si concluse dopo un paio d'interessanti berline, la Xedos 6 e la 9. Oggi, le cose prendono tutt'altra piega. Perché, per la prima volta da quando è arrivata in Europa, la Mazda si butta nella mischia delle Suv di taglia grande. 0 di segmento D, se preferite: roba da

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Quattroruote

Quattroruote2 min letti
Prendere O Lasciare
Addio, bei vecchi tempi andati. Quando i piazzali dei concessionari erano pieni di auto nuove – in particolare a chilometri zero – e usate. Quando i venditori si strappavano i clienti a suon di sconti e optional regalati. “Vecchi tempi” che altro non
Quattroruote1 min letti
Caccia Agli Aiuti
Per sopperire alla chiusura dei Punti Blu (ne resta attiva una manciata sparsa lungo la rete autostradale), Telepass ha attivato una collaborazione con l'Eni che ha portato alla creazione di oltre 300 Telepass Point nelle stazion di servizio del marc
Quattroruote5 min letti
Mazda Cx-60
Nel corso della sua lunga storia – è nata 102 anni fa – la Casa di Hiroshima ha concepito macchine testosteroniche come la RX-7 o la RX-8 e pure telaisticamente brillanti come la MX5. Non si è fatta mancare nemmeno ampie partecipazioni nel motorsport