Freedom - Oltre il confine

UN AUGURIO PER UNA BUONA ESTATE

entrovati! Quest’anno l’estate è iniziata con largo anticipo, regalandoci un caldo inusuale e una siccità pericolosa che già a giugno si sono fatti sentire. Come ogni anno puntuali sono arrivate le raccomandazioni. Non vi dirò di non buttare sigarette dal finestrino della macchina e di non accendere fuochi, anche piccoli, perché potreste provocare incendi pericolosi, come quello che a Roma ha devastato tra l’altro un grande rimessaggio di auto e camper, riducendo in polvere decine di mezzi. Da me non sentirete che sia il mare sia la montagna vanno rispettati e che quindi non si lasciano carte e rifiuti sulla spiaggia o sui prati perché il tempo che ci mettono a biodegradarsi è infinitamente più lungo di quanto non possiate pensare. Non potrei farvi notare che lo stesso rispetto va dato alle nostre città, che anche se è estate meritano di restare pulite senza ricordi sgraditi del passaggio di incauti e distratti visitatori. Inutile aggiungere che non devo essere io a ricordarvi di dedicare attenzione alle persone che ci circondano, che le vacanze non giustificano gli abbandoni di chi è fragile. Naturalmente non c’è bisogno di ribadire che i nostri amici animali non vanno lasciati per strada perché non rientrano nei nostri piani di viaggio, e che se poi al ritorno non si ritrovano pazienza, a Natale se ne prenderà qualche altro.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.