Food&Wine Italia

What’s Your Chardonnay?

“Nel lontano 1982 mio padre dovette chiedere a ben 30 distributori prima di trovarne uno che accettasse lo Chardonnay Kendall-Jackson. Tale era il livello di pregiudizio contro questo vino a quei tempi”.
—CHRISTOPHER JACKSON, STONESTREET ESTATE VINEYARDS

Ho cominciato la mia formazione vinicola con lo chardonnay

: era il 1997, e davo una mano presso un’azienda nelle Santa Cruz Mountains durante la vendemmia. Il loro Chardonnay era emblematico dell’epoca: opulento di note di albicocca e frutti tropicali, fermentato e invecchiato in botti di primo passaggio, burroso e quasi untuoso. Ma allo stesso tempo aveva un carattere vivace, grazie a un'acidità agrumata. Un’annata recente aveva ottenuto un punteggio di 92 da una rivista specializzata, ma il vignaiolo fece una risata sprezzante quando gli chiesi di più al proposito. «Certo che ci hanno dato un punteggio alto! Non ti dico quanto l’ho reso acido, perché sapevo che a loro sarebbe piaciuto. Che idioti». Poi si allontanò, agitando le braccia come un sollevatore

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Food&Wine Italia

Food&Wine Italia2 min letti
Editoriale
ELISA MANIG NON HA ANCORA TRENT’ANNI ed è laureata in Tecniche di Radiologia e Radioterapia. Dopo un anno e mezzo di lavoro negli Stati Uniti, nel 2019 ha deciso di rimettere in ordine la piccola azienda dei nonni a San Pietro al Natisone (Udine) e h
Food&Wine Italia3 min lettiDiet & Nutrition
Pinzimonio, Il Pieno Di Salute.
È IL MOMENTO. DIAMO VIA LIBERA AL PINZIMONIO, facendo attenzione all’eccesso di olio extravergine d’oliva, che sicuramente non deve mancare e di buona qualità, e soprattutto senza aggiungere sale. Così aiutiamo il nostro benessere e ci teniamo in for
Food&Wine Italia13 min letti
Super Gusti
L’INIZIO DELLA STORIA D’AMORE tra la chef messicana Fany Gerson e il gelato risale alla prima volta in cui si cimentò nella preparazione di quello alla vaniglia. Osservare come la crema diventava densa e setosa all’interno della gelatiera la lasciava