Uomini e Donne Magazine

Ida e Alessandro: LE OPINIONI DI CHI LI CONOSCE DA VICINO

Armando Incarnato: «IDA VA SOLO PRESA PER MANO E AMATA TENERAMENTE»

«Credo che Ida e Alessandro non siano assolutamente fatti l’una per l’altro, anche se c’è un forte interesse reciproco. Il problema è che questo interesse è proiettato in direzioni diverse: Ida è alla ricerca dell’amore con la A maiuscola, di famiglia, di vita di coppia e Alessandro basa tutto sull’attrazione (e lo capisco, Ida è bellissima), ha voglia di leggerezza e di spensieratezza. Purtroppo, per me, sono due persone che viaggiano in direzioni diverse: per questo reputo quasi impossibile che si incontrino. Non riesco a capire Alessandro. È venuto a proprio per conoscere Ida, sapendo tutto di lei e che ha voglia di essere amata con tutta la tenerezza possibile. Comprendo i sentimenti di Ida e mi piace che sia sempre fiduciosa nel prossimo e mi piace anche che stavolta abbia aspettato ad “andare oltre”: ci sono persone che vivono gli attimi e i momenti e ci sono persone, come Ida, che vorrebbero che quegli attimi e quei momenti durassero

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Interessi correlati

Altro da Uomini e Donne Magazine

Uomini e Donne Magazine5 min letti
«a Settembre Andremo A Vivere Insieme»
«Stranamente va tutto bene! Io mi do ancora i pizzichi ogni mattina». Sembra immersa in un sogno da cui non vuole svegliarsi Aneta Buchtova mentre parla della sua storia con Diego Tavani. Tra i due, l’amore è nato quasi in sordina all’interno dello s
Uomini e Donne Magazine6 min letti
«la Mia Versione Dei Fatti»
“E faccio finta di non ricordare/E faccio finta di dimenticare/Ma capisco che/Per quanto io fugga/Torno sempre a te”: chissà se sono proprio state queste le parole precise della canzone di Diodato a toccare il cuore di Riccardo Guarnieri così nel pro
Uomini e Donne Magazine2 min letti
LE STELLE di Tinì Cansino
Quanti abbattimenti e delusioni, quante difficoltà avete dovuto affrontare? Da circa quindici anni avete dovuto lottare e fare troppi sacrifici. Siete cresciuti e siete più saggi, è arrivato il momento di essere accolti e avanzare. La prima decade, p