Fortune Italia

PERCHÉ WALL STREET ADORA IL METAVERSO

della scuola media dei suoi figli, il software designer diventato imprenditore David Baszucki aveva deciso di prendersi il centro della scena, portando con sé una nuova invenzione, un progetto di simulatore 3D sul quale aveva lavorato giorno e notte. Sì, Baszucki, 59 anni, è uno di quei papà che non riescono a non immergersi nei progetti scolastici dei figli. Il progetto si basava su un programma che aveva creato negli anni ‘80, un simulatore bidimensionale chiamato Interactive Physics. La sua ex azienda, Knowledge Revolution, lo aveva concesso in licenza ai distretti scolastici americani, dove gli studenti lo avrebbero potuto utilizzare per simulare esperimenti scientifici. Ma la parte divertente era costruire e modellare oggetti digitali: case, automobili, qualunque cosa. Inoltre, gli utenti potevano prendere le loro auto digitali, e farle schiantare contro qualcosa, per poi ispezionare il danno. Ma un certo punto, gli utenti volevano anche “entrare nei mondi che stavano creando”, ricorda Baszucki. Non solo, gli utenti volevano i propri avatar e la possibilità di chattare con i propri amici, anche loro rappresentati da avatar. Baszucki ed Erik Cassel, un ingegnere del software con cui aveva lavorato in Knowledge Revolution, hanno iniziato a costruire quel mondo. Anni dopo, durante quella stessa fiera della scienza, attorno allo schermo del loro primo prototipo si era formata una folla di ragazzi. Uno per uno, avevano usato il simulatore per costruire, giocare e interagire. Questo gruppo di preadolescenti è stato una sorta di focus group iniziale per quello che sarebbe poi diventato Roblox, un mondo virtuale con un seguito che si è diffuso ben oltre i giovani nerd. Baszucki ha fondato Roblox, con sede a San Mateo, in California, nel 2004, e l’ha quotata in Borsa lo scorso marzo. La quotazione è stata una delle più grandi Ipo del 2021,

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Fortune Italia

Fortune Italia2 min letti
A Caccia Di Una Leadership Europea
QUANDO FORTUNE ITALIA ha incluso Erika De Santi nella 40 Under 40 del 2021 la situazione di WeRoad, startup co-fondata dall’imprenditrice classe 1988, era quella di una impresa del travel alle prese con una crisi senza precedenti come quella della pa
Fortune Italia3 min letti
Arginare Il Salario Povero
LA QUESTIONE È CHE, mentre ci si schiera, le persone in difficoltà sono sempre più sole senza, come ricordava Papa Francesco, “né un orario, né un salario giusto, accettato da chi non ha alternative”. È arrivato il momento di introdurre una soglia sa
Fortune Italia2 min letti
Una Villa A Cinque Stelle
COSA CERCANO I VIAGGIATORI contemporanei di lusso? Autenticità dell’esperienza e consapevolezza della cultura locale, ad esempio. E ancora senso dell’avventura, apprendimento e scoperta dell’ignoto. Ma soprattutto la possibilità di fuggire dal sovraf