Uomini e Donne Magazine

FOSCA INNOCENTI

a questa settimana sulle reti Mediaset, e precisamente su Canale 5, viene mandata in onda la fiction romantica tinta di giallo incentrata sull’omonimo vicequestore aretino, interpretato magnificamente dall’affascinante e simpatica Vanessa Incontrada. La sceneggiatura è stata affidata a Graziano Diana e Dido o nel film di Federico Moccia Altro ruolo da menzionare è quello diCosimo, interpretatodal modello senese Francesco Arca, che non ha bisogno di presentazioni proprio perché le sue fortune artistiche sono iniziate come tronista nel programma condotto da Maria de Filippi. Fra i tanti attori che prendono parte a questa serie, vorrei ricordare il PM Giuliana Perego (Irene Ferri), Walter Baroni (Luca Capuano) e Ornella Davanzati (Elisabetta Pellini). Una serie quasi tutta al femminile, perché la squadra investigativa della questura di Arezzo è composta quasi totalmente da donne navigate in casi di gialli scabrosi. Una bella idea quella di affidarsi a un cast composto da investigatrici!   Consiglio a tutti i lettori di farne una scorpacciata perché questo prodotto televisivo è il frutto di un ottimo lavoro svolto magnificamente da tutte le componenti artistiche. Un risultato veramente eccellente che non vi deluderà. Come già anticipato, Fosca Innocenti è vicequestore della bellissima cittadina di Arezzo, vive in una fattoria dove va spesso a cavalcare con il suo puledro Artù. Single ostinata e caparbia, è dotata di un olfatto quasi animalesco che la porta a districare casi dalle enormi difficoltà. Fosca, forse anche a causa di un padre latin lover, non è portata ad avere molta fiducia nel genere maschile. Lei è un persona normale, senza grilli per la testa, molto vicina a ognuno di noi. Cosimo è un simpatico commerciante di vini che vende nella sua ben avviata enoteca. Il pubblico ministero Giuliana Perego è il capo di Fosca ed è una donna sempre elegante e attenta al suo look mai banale, ma che non dimentica mai il suo ruolo di investigatrice e rappresentante della legge.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.