Fortune Italia

QUANTA UMANITÀ C’È NELLA TELEMEDICINA?

un termine introdotto per la prima volta nel 1970 dallo statunitense Thomas Bird per indicare “la pratica della medicina senza l’usuale confronto fisico tra medico e paziente, utilizzando un sistema di comunicazione interattivo multimediale”. In Italia si è parlato molto di servizi di telemedicina negli anni tra il 2004 e il 2007, come testimonia l’elevato numero di ricerche fatte su Google in quegli anni. L’interesse sembra poi essere scemato, per tornare di attualità nell’aprile 2020 a causa della pandemia da Covid. Nella definizione iniziale e nell’interesse dei primi anni, l’attenzione viene posta prevalentemente sulle possibilità offerte dalla tecnologia a supporto della pratica medica. Non si

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Fortune Italia

Fortune Italia3 min letti
Déjà Vu
Non appena si intravede la fine di quella lunga e anomala fase nella quale i tassi d’interesse delle banche centrali sono stati negativi, riemerge il problema del debito pubblico italiano. I mercati dubitano della sua sostenibilità, e chiedono un int
Fortune Italia8 min letti
Cristina Scocchia
“ARRIVA IN AZIENDA un gruppo di fornitori, salutano con molti ossequi i miei dirigenti, io sono invisibile. Poi si girano verso di me e mi porgono il cappotto. ‘Può appenderlo per favore?’, mi chiedono. ‘Volentieri’ rispondo. E mi presento: ‘Piacere,
Fortune Italia12 min lettiDiscrimination & Race Relations
Salario Massimo
ANCHE PER GLI STANDARD di un potente magnate dei media della Fortune 500, David Zaslav ha generato un numero eccessivo di notizie nell’ultimo anno. E la maggior parte di loro riguardava gigantesche quantità di denaro. Nel maggio 2021, la Discovery In