Mistero Magazine

EUSAPIA la sensitiva che incantò gli uomini di scienza

In principio furono le sorelle statunitensi Fox, ncipio Margaret (Maggie) e Kate, a incarnare la figura del medium e a dar vita al movimento spiritista che nel giro di pochi anni prese piede anche nei Paesi europei, partendo da quelli anglosassoni. Rumori sinistri, materializzazioni di oggetti, tavoli che fluttuano nell’aria e altri eventi paranormali: tutto rientra nel vocabolario medianico del neonato idioma. I famosi raps (piccoli colpetti che si susseguono durante le sedute spiritiche) vengono decodificati e utilizzati come linguaggio immediato per comunicare con l’entità presente. Puntualmente osteggiati dalla scienza e dai materialisti dell’epoca (siamo nella seconda metà del diciannovesimo secolo), col passare del tempo tali fenomeni godranno dell’attenzione di un vasto pubblico e troveranno sempre più spazio tra gli articoli di riviste e quotidiani.

Niente più sciamani o figure religiose in possesso di conoscenze inaccessibili ai più: la nuova figura del medium può essere associata a qualsiasi componente della scala sociale. In particolar modo sono le donne a emergere in questo ruolo che diventa contemporaneamente un chiaro segnale per l’emancipazione femminile (per

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Mistero Magazine

Mistero Magazine2 min letti
UN’ESTATE A Tutto Campo
scrittrice, folclorista, esperta di eventi magici Sull’Altopiano di Colfiorito a Serravalle di Chienti (Macerata), nel cuore dell’Appennino umbro-marchigiano, edizione numero 19 per uno dei principali appuntamenti di ispirazione celtica, il Montelago
Mistero Magazine3 min letti
Il SUPEREROE che Tutti Avremmo Voluto Essere
Da ragazzo il supereroe di cui mi immaginavo alter ego non era così diverso da me. Nessun costume o mantello. Aveva giusto quei due o tre poteri in più che avrebbero fatto la differenza. Roba semplice, non troppo articolata. L’invisibilità, il saper
Mistero Magazine2 min lettiWorld
CINA: Segnali Dallo Spazio
scrittore, ufologo, appassionato di controinformazione Lo scorso giugno la Cina ha dichiarato che il suo telescopio FAST potrebbe aver catturato segnali di una civiltà extraterrestre: il rapporto è stato pubblicato di recente per poi venire cancellat