Melaverde

Da gastronomia a ristorante: estro e originalità

tra i banchi dell’Istituto alberghiero di Alghero Giuseppe Barracu e Rossella Meloni che, dopo aver lavorato a lungo in Inghilterra e in Danimarca, hanno deciso di realizzare il sogno di aprire un locale era una gastronomia da asporto che poi si è trasformata in un ristorante dove ogni piatto, dall’antipasto al dolce, porta la firma dell’estro creativo dello chef Giuseppe anche nella composizione. «Il nome che abbiamo dato al nostro ristorante rispecchia la filosofia che portiamo avanti e la particolarità dei piatti che proponiamo, tutti a base di ingredienti e abbinamenti estremamente originali» ci ha spiegato lo stesso chef, che cambia spesso il suo menu a seconda delle stagioni e crea anche speciali piatti del giorno in base alle materie prime (rigorosamente fresche) che ha a disposizione. «Negli anni abbiamo spesso modificato la nostra carta» ci ha confessato Giuseppe «ma c’è un piatto che i nostri clienti amano particolarmente e che ci è stato chiesto di non togliere mai dal menu ovvero la pancia di maiale che, dopo una lunga cottura sotto-vuoto che rende la carne morbidissima, ripassiamo in padella rovente così che la pelle risulti molto croccante. Se Giuseppe è il re della cucina, Rossella è senza dubbio la regina della sala de Il mattacchione ed è lei l’esperta di vini. La cantina del ristorante vanta una pregiata selezione, circa 170 etichette, la maggior parte provenienti da piccole cantine sarde di nicchia (tra cui una ottima selezione di vini naturali) ma anche qualche produzione nazionale e interazionale. «Ad esempio» suggerisce Rossella «alla nostra pancia di maiale consigliamo spesso di abbinare un Sù Nighele della cantina Venas mentre con il pesce, anche per valorizzare la Gallura che ci ospita, consigliamo il più delle volte di associare un Vermentino superiore come il Dandelio bianco della cantina Tibulas di Emanuele Muzzu che fa una produzione di sole 1000 bottiglie di una straordinaria qualità aromatica».

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Melaverde

Melaverde3 min letti
Taccuino Di Viaggio
Pepenero Ristorante gourmet di Prato dove gli chef Mirko Giannoni e Alberto Sparacino sono alla continua ricerca di ispirazione. Piatti di terra e di mare rigorosamente stagionali da scegliere alla carta o da assaporare grazie a menu degustazione. Vi
Melaverde3 min letti
Secco E Straordinario Per Caso
VENETO Rosso strutturato veronese, unico nel suo genere, l’Amarone è un vino passito ma secco, il cui nome deriva dalla parola “amaro”, per indicare il vino “d'una grazia particolare prodotto in Valpolicella” ma diverso dal Recioto della Valpolicella
Melaverde6 min letti
Un Piccolo Predatore In Pericolo
La prima volta che incontrai il “piccolo macellaio”, l’Averla Piccola (Lanius collurio), fu più di 30 anni fa ed ero sulle montagne dell’alto lago di Como. L’ultima volta, invece, fu qualche mese fa in Grecia, durante una vacanza sull’isola di Astypa