Lonely Planet Magazine Italia

CROCEVIA MARSIGLIA

ALL’INGRESSO DEL VIEUX PORT il mare oggi è piuttosto agitato. Onde orlate di schiuma sferzano i frangiflutti e tentano infruttuosi assalti ai bastioni del Fort Saint-Jean. È comunque un pomeriggio di sole e tutti gli spazi tra le merlature sono occupati: persone sedute in coppia o da sole con libri, musica o birra. Il forte fu costruito a guardia di un porto che accoglie i viaggiatori del Mediterraneo fin dal 600 a.C. ed entrambi hanno avuto un ruolo nel mio insolito motivo per venire qui. Qualche anno fa ho letto “Il grande mare” di David Abulafia, un libro dedicato alla storia della regione che mi ha affascinato con i racconti di posti un tempo animati crocevia di commerci e culture, prima che la loro scintilla venisse spenta. A volte la ricchezza semplicemente si spostava altrove ma troppo spesso è stata la cattiva politica a trasformare i famosi porti del Mediterraneo (che avevano dato casa a lingue e religioni diverse) in versioni ridotte di sé. Terminata la lettura, mi sono chiesto se esista una città in cui questo spirito del “vecchio Mediterraneo” sopravvive e, appassionandomi al tema, quale sceglierei come capitale ufficiosa della regione nel XXI secolo. Ho scelto la candidata e mi sono messo in viaggio per testare la mia teoria.

Fort Saint-Jean è

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Lonely Planet Magazine Italia

Lonely Planet Magazine Italia4 min lettiArchitecture
Anche L’occhio Vuole La Sua Parte
GLI AFFRESCHI DELLA CAPPELLA DEGLI SCROVEGNI A PADOVA, il pavimento del Duomo di Milano, i motivi geometrici delle Terme di Diocleziano a Roma, le linee concentriche della Fontana Maggiore di Perugia, gli incredibili e variopinti stucchi del Castello
Lonely Planet Magazine Italia4 min letti
Domitilla Dardi Senior Curator Per Il Design Del MAXXI
“ROMA È LA CITTÀ PIÙ BELLA DEL MONDO perché è quella più stratificata e variegata: ogni epoca è presente e ognuna ha la sua bellezza. Per cogliere questa stratificazione consiglio il ‘metodo Nanni Moretti in Caro Diario’: scorrere sui Lungotevere e v
Lonely Planet Magazine Italia5 min letti
Le Sette Bellezze
Un tempo torre d’avvistamento, voluta nel Cinquecento dagli Aragonesi ma rimasta incompiuta (ecco il perché del nome), oggi cinque stelle del gruppo Pellicano Hotels. Nel corso della sua storia la villa a picco sul mare che ospita il Mezzatorre Hotel