DayDreamer Magazine - Speciale

FRANCESCA BERTUCCIOLI

Guarda il video-saluto di Francesca per i lettori di DayDreamer Magazine

«Così do un’anima italiana a Can e Sanem»

La regista delle voci ci racconta il dietro le quinte di un lavoro complesso e affascinante

Continua il nostro viaggio nel paese delle meraviglie del doppiaggio attraverso una chiacchierata con Francesca Bertuccioli, che ha diretto il coro di voci che hanno dato un’anima italiana alla schiera di personaggi di . Una favola turca riadattata con espressioni, intonazioni ma anche gesti, per “restituire” (questo è un verbo che spesso usa Francesca, nel raccontarci tutti gli aspetti del suo lavoro) al pubblico una magia di gruppo senza scivolare nelle insidie del "", la perdita di quel qualcosa che si verifica nel passaggio da una lingua all’altra. Grande professionista, figlia e nipote d’arte, la direttrice del doppiaggio ci ha raccontato la scelta di Daniele, Joy e tutti gli altri attori-doppiatori per interpretare le controparti italiane di Can, Sanem, Muzaffer e gli altri: «Daniele ormai è il “Can versione italiana” e riesce nel migliore dei modi a restituire la sua recitazione. 

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da DayDreamer Magazine - Speciale

DayDreamer Magazine - Speciale2 min letti
Le Mani, Il Nostro Biglietto Da Visita
La personalità di Sanem e Eda, come quella delle altre eroine del piccolo schermo, la si può intuire anche solo guardando le loro mani. Le protagoniste di DayDreamer e Love is in The Air portano infatti unghie corte dalla forma super naturale ma al c
DayDreamer Magazine - Speciale6 min letti
Fatma Toptaş
«Uomo giusto, uomo sbagliato… se sai ascoltare il tuo cuore, se ti senti libero di vivere la tua relazione, se non percepisci che il tuo cuore è stressato, allora quella è la persona giusta». Fatma Toptaş in Mr Wrong è la cugina modaiola e sfortunata
DayDreamer Magazine - Speciale4 min letti
Gabriele Vender
«Mi sento anche io un pochino come Serkan, soprattutto nella paura di svelarsi completamente a un’altra persona, nella testardaggine nel voler raggiungere un obiettivo, nell’ansia di far soffrire la persona amata». Gabriele Vender è un doppiatore che