L'Officiel Hommes Italia

GLOBAL

ʼidea di moda maschile è, allo stesso tempo, un fenomeno molto moderno ma anche un concetto totalmente obsoleto. La moda è senza genere e la sua assegnazione binaria è un costrutto sociale che, finalmente, sta scomparendo. è stato lanciato come un magazine autonomo alla fine degli anni ʼ70, quando lʼidea di moda maschile non solo divenne più socialmente accettabile, ma iniziò anche a diventare una realtà di mercato riconosciuta. Da allora, molto è dovuto cambiare per abbattere le barriere delle convenzioni di genere e oggi vuole parlare, in contemporanea, allʼuniverso maschile e a quello femminile. Due volte allʼanno i riflettori sono puntati soltanto sugli uomini, celebrando i pionieri che stanno audacemente spingendo i confini nella moda, nellʼarte e nella cultura. Come la nostra cover star Jared Leto e il leggendario duo artistico Gilbert & George, nonché le molte tendenze moda raccontate nel portfolio “Power Off”, unʼode alla nuova sartorialità. Insieme, seguendo il loro personale codice tailor made, gli uomini controllano continuamente quanto lontano sono arrivati, ma soprattutto quanto lontano devono ancora andare.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da L'Officiel Hommes Italia

L'Officiel Hommes Italia3 min lettiDesign
Rileggere Il Passato
Negli anni ʼ80 Diego e Andrea Della Valle acquistano il brand americano Fay, specializzato in capi di abbigliamento tecnico per pompieri, con l’idea di introdurre in Italia un nuovo concept di workwear a uso urbano. Nel giugno 2019 nasce Fay Archive,
L'Officiel Hommes Italia1 min letti
A Global conversation About Menswear
FOTO HÉCTOR TRE - STYLING FRANCISCO UGARTE FOTO FERNANDO SIPPEL - STYLING CHARLIE WARD FOTO IÑIGO AWEWAVE - STYLING JAVIER DE PARDO FOTO FREDERICK McHENRY - STYLING KIKA CARASCOSSA & FREDERICK McHENRY FOTO IZACK MORALES - STYLING MARIANA GUERRERO DIN
L'Officiel Hommes Italia4 min lettiDesign
The Ultimate Wonder Boy
Cfrey arriva diciottenne a Londra per resciuto a Glasgow, Charles Jef-studiare moda alla Central Saint Martins, deciso a creare un suo marchio indipendente come John Galliano e Alexander McQueen. Affascinato dalla club culture dell’East End, Charles