il Segreto Magazine

il Segreto… la storia continua

LA PRIMA STORIA INEDITA SCRITTA IN ESCLUSIVA PER VOI

UN’ISOLA TROPICALE, CUBA, HA ACCOLTO LA FAMIGLIA VALBUENA: GONZALO, MARIA, ESPERANZA E BELTRAN QUI HANNO TROVATO UNA SECONDA, ACCOGLIENTE CASA E HANNO DATO INIZIO A UNA NUOVA VITA. SONO PASSATI ANNI DALLA LORO PARTENZA DALLA SPAGNA, MA IL PASSATO NON SEMBRA AVERLI ABBANDONATI. ESPERANZA NON È PIÙ UNA BAMBINA: DI FRONTE A SUA MADRE MARIA NON RIESCE A TRATTENERE LA CURIOSITÀ PER UN PERIODO TRISTE DELLA LORO VITA. COSA HA CAUSATO LA SEPARAZIONE DEI SUOI GENITORI? MARIA NON PUÒ MENTIRE A SUA FIGLIA. CUCINANDO INSIEME, GIUNGE IL MOMENTO DELLE CONFESSIONI.

CUBA, 31 OTTOBRE 1933

Maria si preparava a trascorrere la mattinata in mezzo alle pentole con Teresita, la cuoca che le aveva consigliato padre Salustiano che era diventata per lei una confidente.

La cucina è grande, come si addice a una hacienda delle dimensioni di quella che possiedono lei e Gonzalo in questa seconda vita che il destino ha regalato loro a Cuba, e ogni cosa è al suo posto.

Non smette di sorprenderla la capacità della ragazza di “fare e disfare” ogni volta che si trova lì, poi apre il vecchio quaderno dal dorso usurato nel quale è conservata la memoria gastronomica della famiglia, il ricettario che potrebbe essere considerato un manuale di magia perché le permette di tornare a Puente Viejo con i piatti e i dolci della sua infanzia.

«Teresa, sei una meraviglia. Tutto è così pulito e ordinato che è un vero piacere darsi da fare in questa cucina». «Lo faccio con molto piacere signora, come se fosse casa mia».

«Anche così, voglio che tu sappia quanto sono felice di averti con noi. Soprattutto in un giorno come oggi…». Per un secondo, l’emozione sgorga dagli occhi di Maria. Mentre si complimentava con Teresita, ha sfogliato le pagine del

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.