SHOWDETAILS MILANO NEW YORK

AMAZZONE

mazzone: mitologica e grintosa, forte e intrepida. Virgilio ne cantava la forza, il coraggio. Dedicava a lei versi. Tra le pagine dell’Eneide la chiamava “guerriera ardita”. La descriveva “ristretta in fregio d’oro”. La riconosceva. Vestite di pezze assemblate insieme. Coperte da cappotti lavorati con patchwork e collage. Sono eredi della Venere degli Stracci, bambine perdute nel bosco o in un sogno. Sono fanciulle militanti. Si nascondono dentro cardigan oversize, dentro abiti asimmetrici che sembrano armature.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.