Superyacht

TALVOLTA UNA VERA E PROPRIA SFIDA

Nato a Roma trentasette anni fa ma sempre vissuto a Gaeta, Giuseppe Capobianco ha incominciato da giovanissimo a costruire modelli navali in scatola di montaggio, affinando di volta in volta la sua manualità e facendo crescere la sua collezione. Un bellissimo hobby che ha avuto il suo punto di svolta il giorno in cui un conoscente, conquistato dalla raffinatezza di quelle piccole opere, offrì due milioni di lire per un bellissimo galeone. In quel momento, infatti, nella mente del giovane modellista si insinuò il pensiero che quel passatempo poteva diventare una professione.

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.