Superyacht

PERINI NAVI “QUELLO LAGGIÙ È UN PERINI. SICURO !”

Il cantiere Perini Navi domina da circa trentacinque anni il mercato mondiale dei grandi velieri. Recentemente, le strategie scaturite dal suo ultimo assetto societario lo hanno portato a misurarsi anche nel più agguerrito settore dei motoryacht, per il quale ha incominciato a sviluppare una linea per certi versi rivoluzionaria. Una sfida affascinante che, attraverso le parole del direttore commerciale che la sta conducendo, ci permette di estendere lo sguardo al più ampio mondo delle navi da diporto, facendoci capire come sta evolvendo.

La vostra decisione di entrare in grande stile nel mondo dei motoryacht ha qualcosa a che vedere con la diffusa impressione di una certa “stanchezza” del mercato nei confronti della vela?

Ovviamente abbiamo considerato e valutato questa situazione anche se, in un certo senso, lo abbiamo fatto in modo astratto, accademico. Questo perché il calo di interesse al quale lei si riferisce riguarda soprattutto un genere di produzione che ha ben poco a che vedere con la nostra filosofia. Le barche a vela di oggi vanno un po’ troppo verso la sportività: flush deck, niente tughe, cabine armatoriali scomode, acrobazie per scendere sotto coperta. Vere e proprie palestre che costano una valanga di soldi e che, magari, non hanno neppure uno spazio adeguato per il tender. Noi, al contrario, riteniamo che sia molto importante introdurre su una barca a vela tutti quegli elementi che possono renderla comoda come un motoryacht. Perciò, su un veliero Perini, lei trova il beach club, un ampio sundeck, una cabina armatoriale - degna del nome - sul ponte principale, tutto

Stai leggendo un'anteprima, registrati per continuare a leggere.

Altro da Superyacht

Superyacht6 min letti
“Navighiamo In Ottime Acque”
Dal 1825 costruiscono imbarcazioni a Viareggio. Dall’anno di fondazione a oggi sono sempre rimasti strettamente nelle mani della famiglia Codecasa. Dal dopoguerra sono stati protagonisti di una costante evoluzione ed espansione, fino a divenire un ca
Superyacht6 min letti
Vecchi Porti Per Grandi Yacht
La vostra proposta nasce dalla mancanza di posti barca dedicati alla nautica: ma quali sono i numeri? Se nella produzione di barche – e soprattutto dei cosiddetti superyacht – il nostro paese non teme concorrenza, nelle attrezzature per accoglierle –
Superyacht3 min letti
Tre Nuovi Modelli Per Amels
Lo scorso 14 febbraio, l’Amels 242 “Avanti” ha lasciato il cantiere di Vlissingen City per raggiungere il suo porto di destinazione. “Vogliamo ringraziare Damen Yachting, i project manager, lo staff di supporto e tutti i dipendenti del cantieri per t