Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

L'ultima corsa
Addio per sempre
L'ultima corsa
Serie di e-book7 titoli

I gialli di Stella e Ricky

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questa serie

“La scomparsa di Carmen” segna il ritorno sulla scena della collaudata coppia formata dalla psichiatra Stella Ferranti e l’investigatore privato Riccardo Conte, già protagonisti de “L’ultima corsa”, “Vacanze ad Arbatax” e “Addio per sempre”.
Entrambi si ritrovano in vacanza presso la storica struttura “Vecchie Terme”, sita nel Medio Campidano; Stella con l’amica di sempre Margherita Ferrari, Riccardo con la futura moglie Dora Monti.
Un mese prima degli eventi, alla morte di Cecilia La Rosa, la proprietaria dell’albergo, la lettura del testamento sorprende la figlia adottiva Carmen, perché la struttura è affidata invece che a lei ai cugini Noemi e Marcantonio.
La giovane donna brasiliana dalla delusione decide di fuggire in Inghilterra, per dimenticare il suo tormentato passato fatto di disagi psichici e una giovinezza turbolenta.
Una misteriosa morte porterà a dubitare delle ragioni della fuga, Noemi La Rosa infatti decide di incaricare Riccardo Conte delle indagini sia dell’omicidio sia della scomparsa di Carmen.
Giuliana Carta, la psichiatra col vizio del giallo, non ci delude neanche questa volta. Il suo stile avvolgente e ricco di descrizioni unisce la suspence a una narrazione più leggera.
“La scomparsa di Carmen” colpisce nel segno anche questa volta. Una lettura piacevole e avvincente che va fatta tutta d’un fiato, con i numerosi colpi di scena a cui ci ha bellamente abituato la nostra scrittrice.
 
in copertina: elaborazione grafica da Sexy summer girl and in sketch-style on a subway station background. @ R_lion_O
https://it.depositphotos.com/
 
 
L'AUTRICE
 
Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in medicina e chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia.
È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo.
Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui per la prima volta compaiono i due protagonisti, il detective Riccardo Conte e la psichiatra Stella Ferranti.
Ha pubblicato i romanzi “L’ultima corsa”, 2018, “Vacanze ad Arbatax” 2019, e “Addio per sempre” 2020, “Resti del passato” 2021, tutti pubblicati con la casa editrice AmicoLibro.
Tra gli autori preferiti di Giuliana Carta figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.
 
LinguaItaliano
Data di uscita17 apr 2018
L'ultima corsa
Addio per sempre
L'ultima corsa

Titoli di questa serie (7)

  • L'ultima corsa
    L'ultima corsa
    L'ultima corsa

    ll ricco imprenditore, sessantacinquenne, Damiano Dettori, come ogni mattina si appresta a percorrere le strade montane, per contrastare l’avanzare dell’età e tenersi sempre attivo per gestire la sua florida ditta, la Dettori S.r.l. Questa volta però le sue gambe non rispondono a dovere, e dei dolori lancinanti all’intestino lo costringono a fermarsi. Quell’ultima corsa gli sarà fatale, ma la morte non è dovuta a cause naturali, ma come in tutti i gialli più classici, a un veleno inserito nella sua amata zuppa di farro. Chi voleva morto il non più giovane imprenditore di Domusnovas? Incaricato delle indagini dalla giovane e sensuale vedova dell’uomo, Ambra, sarà il giovane investigatore privato Riccardo Conte, che coadiuvato da Stella e Margherita dovrà scoperchiare i tanti misteri nascosti in Villa Adele Il nuovo romanzo di Giuliana Carta è un libro che piacerà non solo agli amanti di questo genere letterario, ma anche a chiunque ami la buona lettura, grazie a una scrittura accattivante che non annoia mai. in copertina: olive trees tunnel in Spain @lcagiao - it.depositphotos.com Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. Laureata in medicina e chirurgia con specializzazione in Psichiatria, lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e madre di due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui compaiono per la prima volta il detective Riccardo Conte e la sua amica-collaboratrice, la psichiatra Stella Ferranti. Ha sempre avuto la passione della lettura, e scrive romanzi dagli anni del liceo.

  • L'ultima corsa
    L'ultima corsa
    L'ultima corsa

    ll ricco imprenditore, sessantacinquenne, Damiano Dettori, come ogni mattina si appresta a percorrere le strade montane, per contrastare l’avanzare dell’età e tenersi sempre attivo per gestire la sua florida ditta, la Dettori S.r.l. Questa volta però le sue gambe non rispondono a dovere, e dei dolori lancinanti all’intestino lo costringono a fermarsi. Quell’ultima corsa gli sarà fatale, ma la morte non è dovuta a cause naturali, ma come in tutti i gialli più classici, a un veleno inserito nella sua amata zuppa di farro. Chi voleva morto il non più giovane imprenditore di Domusnovas? Incaricato delle indagini dalla giovane e sensuale vedova dell’uomo, Ambra, sarà il giovane investigatore privato Riccardo Conte, che coadiuvato da Stella e Margherita dovrà scoperchiare i tanti misteri nascosti in Villa Adele Il nuovo romanzo di Giuliana Carta è un libro che piacerà non solo agli amanti di questo genere letterario, ma anche a chiunque ami la buona lettura, grazie a una scrittura accattivante che non annoia mai. in copertina: olive trees tunnel in Spain @lcagiao - it.depositphotos.com Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. Laureata in medicina e chirurgia con specializzazione in Psichiatria, lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e madre di due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui compaiono per la prima volta il detective Riccardo Conte e la sua amica-collaboratrice, la psichiatra Stella Ferranti. Ha sempre avuto la passione della lettura, e scrive romanzi dagli anni del liceo.

  • Addio per sempre
    Addio per sempre
    Addio per sempre

    In una mattina d’inverno, a Carloforte, scompare l’insegnante Fiammetta Carboni, lasciando un sibillino messaggio “Addio per sempre”. La donna, quarantasettenne, con un figlio disabile, ha un lungo trascorso di problemi psichici, fra cui un ricovero per anoressia, quando era giovanissima. La sua vita scorreva fra il nuovo compagno Sergio, l’ex marito Fulvio e il figlio Mauro, assistito dalle due badanti Marianna ed Eliana. Cosa si nasconde dietro questa misteriosa sparizione? Un rapimento o peggio ancora un omicidio? Nell’affascinante Isola di San Pietro si dipana l’intricata trama di “Addio per sempre”, il nuovo giallo di Giuliana Carta, che come nei precedenti lavori “L’ultima corsa” e “Vacanze ad Arbatax” ripropone il collaudato duo della psichiatra Stella Ferranti e l’affascinante investigatore privato Riccardo Conte, questa volta coadiuvati dall’assistente sociale Daniela Solla. Riusciranno i nostri a capire dove si è nascosta Fiammetta? A sapere se è ancora viva? In copertina: sexy woman smoking cigarette di Klanneke - it.depositphotos.com. Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in medicina e chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui per la prima volta compaiono i suoi due protagonisti, Riccardo Conte e Stella Ferranti. Gli stessi personaggi, il primo detective, la seconda psichiatra, compaiono nei romanzi “L’ultima corsa”, pubblicato nel 2018, e “Vacanze ad Arbatax” pubblicato nel 2019, entrambi con la casa editrice AmicoLibro. Tra gli autori preferiti di Giuliana Carta figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.

  • Vacanze ad Arbatax
    Vacanze ad Arbatax
    Vacanze ad Arbatax

    Mirko Relli, un trentenne di Carbonia, viene ritrovato morto in una piscina di un resort di Arbatax, in Sardegna. Per caso si trovano lì in vacanza le inseparabili amiche Stella e Margherita con le loro famiglie. Se sarà Margherita a ritrovare il cadavere, le indagini saranno condotte dalla brillante psichiatra Stella Ferranti come sempre coadiuvata dal giovane e scaltro investigatore privato Riccardo Conte. Vent’anni prima, una strage coinvolse la famiglia Dell’Acqua a Carbonia e subito emerge un collegamento fra i due crimini. Quale legame c’è fra questi omicidi avvenuti così lontani nel tempo? Cosa aveva scoperto Mirko Relli di tanto grave da dover essere ucciso? In “Vacanze ad Arbatax”, Giuliana Carta disegna un giallo appassionante, senza la pesantezza scontata del noir. Invece accompagna le indagini a dialoghi brillanti, e una trama complicata a una scrittura leggera e piacevole, a un nugolo di personaggi vividi e ben caratterizzati. in copertina: Woman at poolside@ haveseen Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in Medicina e Chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui per la prima volta compaiono i suoi due protagonisti, Riccardo Conte e Stella Ferranti. Nel 2018 ha pubblicato con AmicoLibro il secondo dei suoi romanzi gialli, “L’ultima Corsa”. Tra i suoi autori preferiti figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.

  • La scomparsa: di Carmen
    La scomparsa: di Carmen
    La scomparsa: di Carmen

    “La scomparsa di Carmen” segna il ritorno sulla scena della collaudata coppia formata dalla psichiatra Stella Ferranti e l’investigatore privato Riccardo Conte, già protagonisti de “L’ultima corsa”, “Vacanze ad Arbatax” e “Addio per sempre”. Entrambi si ritrovano in vacanza presso la storica struttura “Vecchie Terme”, sita nel Medio Campidano; Stella con l’amica di sempre Margherita Ferrari, Riccardo con la futura moglie Dora Monti. Un mese prima degli eventi, alla morte di Cecilia La Rosa, la proprietaria dell’albergo, la lettura del testamento sorprende la figlia adottiva Carmen, perché la struttura è affidata invece che a lei ai cugini Noemi e Marcantonio. La giovane donna brasiliana dalla delusione decide di fuggire in Inghilterra, per dimenticare il suo tormentato passato fatto di disagi psichici e una giovinezza turbolenta. Una misteriosa morte porterà a dubitare delle ragioni della fuga, Noemi La Rosa infatti decide di incaricare Riccardo Conte delle indagini sia dell’omicidio sia della scomparsa di Carmen. Giuliana Carta, la psichiatra col vizio del giallo, non ci delude neanche questa volta. Il suo stile avvolgente e ricco di descrizioni unisce la suspence a una narrazione più leggera. “La scomparsa di Carmen” colpisce nel segno anche questa volta. Una lettura piacevole e avvincente che va fatta tutta d’un fiato, con i numerosi colpi di scena a cui ci ha bellamente abituato la nostra scrittrice.   in copertina: elaborazione grafica da Sexy summer girl and in sketch-style on a subway station background. @ R_lion_O https://it.depositphotos.com/     L'AUTRICE   Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in medicina e chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui per la prima volta compaiono i due protagonisti, il detective Riccardo Conte e la psichiatra Stella Ferranti. Ha pubblicato i romanzi “L’ultima corsa”, 2018, “Vacanze ad Arbatax” 2019, e “Addio per sempre” 2020, “Resti del passato” 2021, tutti pubblicati con la casa editrice AmicoLibro. Tra gli autori preferiti di Giuliana Carta figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.  

  • La scomparsa di Carmen: romanzo giallo
    La scomparsa di Carmen: romanzo giallo
    La scomparsa di Carmen: romanzo giallo

    “La scomparsa di Carmen” segna il ritorno sulla scena della collaudata coppia formata dalla psichiatra Stella Ferranti e l’investigatore privato Riccardo Conte, già protagonisti de “L’ultima corsa”, “Vacanze ad Arbatax” e “Addio per sempre”. Entrambi si ritrovano in vacanza presso la storica struttura “Vecchie Terme”, sita nel Medio Campidano; Stella con l’amica di sempre Margherita Ferrari, Riccardo con la futura moglie Dora Monti. Un mese prima degli eventi, alla morte di Cecilia La Rosa, la proprietaria dell’albergo, la lettura del testamento sorprende la figlia adottiva Carmen, perché la struttura è affidata invece che a lei ai cugini Noemi e Marcantonio. La giovane donna brasiliana dalla delusione decide di fuggire in Inghilterra, per dimenticare il suo tormentato passato fatto di disagi psichici e una giovinezza turbolenta. Una misteriosa morte porterà a dubitare delle ragioni della fuga, Noemi La Rosa infatti decide di incaricare Riccardo Conte delle indagini sia dell’omicidio sia della scomparsa di Carmen. Giuliana Carta, la psichiatra col vizio del giallo, non ci delude neanche questa volta. Il suo stile avvolgente e ricco di descrizioni unisce la suspence a una narrazione più leggera. “La scomparsa di Carmen” colpisce nel segno anche questa volta. Una lettura piacevole e avvincente che va fatta tutta d’un fiato, con i numerosi colpi di scena a cui ci ha bellamente abituato la nostra scrittrice.   in copertina: elaborazione grafica da Sexy summer girl and in sketch-style on a subway station background. @ R_lion_O https://it.depositphotos.com/     L'AUTRICE   Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in medicina e chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui per la prima volta compaiono i due protagonisti, il detective Riccardo Conte e la psichiatra Stella Ferranti. Ha pubblicato i romanzi “L’ultima corsa”, 2018, “Vacanze ad Arbatax” 2019, e “Addio per sempre” 2020, “Resti del passato” 2021, tutti pubblicati con la casa editrice AmicoLibro. Tra gli autori preferiti di Giuliana Carta figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.  

  • La scomparsa di Carmen
    La scomparsa di Carmen
    La scomparsa di Carmen

    “La scomparsa di Carmen” segna il ritorno sulla scena della collaudata coppia formata dalla psichiatra Stella Ferranti e l’investigatore privato Riccardo Conte, già protagonisti de “L’ultima corsa”, “Vacanze ad Arbatax” e “Addio per sempre”. Entrambi si ritrovano in vacanza presso la storica struttura “Vecchie Terme”, sita nel Medio Campidano; Stella con l’amica di sempre Margherita Ferrari, Riccardo con la futura moglie Dora Monti. Un mese prima degli eventi, alla morte di Cecilia La Rosa, la proprietaria dell’albergo, la lettura del testamento sorprende la figlia adottiva Carmen, perché la struttura è affidata invece che a lei ai cugini Noemi e Marcantonio. La giovane donna brasiliana dalla delusione decide di fuggire in Inghilterra, per dimenticare il suo tormentato passato fatto di disagi psichici e una giovinezza turbolenta. Una misteriosa morte porterà a dubitare delle ragioni della fuga, Noemi La Rosa infatti decide di incaricare Riccardo Conte delle indagini sia dell’omicidio sia della scomparsa di Carmen. Giuliana Carta, la psichiatra col vizio del giallo, non ci delude neanche questa volta. Il suo stile avvolgente e ricco di descrizioni unisce la suspence a una narrazione più leggera. “La scomparsa di Carmen” colpisce nel segno anche questa volta. Una lettura piacevole e avvincente che va fatta tutta d’un fiato, con i numerosi colpi di scena a cui ci ha bellamente abituato la nostra scrittrice.   in copertina: elaborazione grafica da Sexy summer girl and in sketch-style on a subway station background. @ R_lion_O https://it.depositphotos.com/     L'AUTRICE   Giuliana Carta è nata a Domusnovas nel 1977. È laureata in medicina e chirurgia e specialista in Psichiatria. Lavora presso il Dipartimento di Salute Mentale di Carbonia. È sposata con Fabrizio e ha due figli: Gloria Rita e Filippo. Nel 2017 ha pubblicato (tramite self publishing) il romanzo giallo “Il convegno degli orrori”, in cui per la prima volta compaiono i due protagonisti, il detective Riccardo Conte e la psichiatra Stella Ferranti. Ha pubblicato i romanzi “L’ultima corsa”, 2018, “Vacanze ad Arbatax” 2019, e “Addio per sempre” 2020, “Resti del passato” 2021, tutti pubblicati con la casa editrice AmicoLibro. Tra gli autori preferiti di Giuliana Carta figurano Agatha Christie, Stephen King, Alessia Gazzola, Joel Dicker.  

Correlato a I gialli di Stella e Ricky

Categorie correlate

Recensioni su I gialli di Stella e Ricky

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole