Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La quarta vittima
Io, il mostro
Lo sguardo del diavolo: Jeffrey Dahmer
Serie di e-book9 titoli

Serial Killer Series

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questa serie

Thriller - racconto lungo (44 pagine) - Anche i serial killer fanno i conti con la Morte, la propria morte. L’agonia di Leonarda Cianciulli, la Saponificatrice di Correggio, che in prima persona rievoca i suoi crimini e per ognuno la progressione criminale, tra lucido calcolo economico e follia narcisistica di dominio.


Una serial killer leggendaria, la Cianciulli. Nell’imminenza della seconda guerra mondiale, una donna manipolatrice e assetata di soldi ma anche assillata dal suo rapporto costante con la Morte a cui ha regalato tredici figli, commette tre brutali omicidi. Ma ciò che più suggestionerà le folle, nel primo processo mediatico che si ricordi, sarà il suo singolare modo di liberarsi dei corpi, che la fece passare alla storia come la Saponificatrice. Il racconto le dà voce in prima persona, sul letto di morte, più di trenta anni dopo, quando le passerà davanti agli occhi la sua storia, con le sue ossessioni e le sue menzogne raccontate ad arte, il suo amore morboso per i figli e la sete di soldi e prestigio sociale come riscatto da un’infanzia infelice. Tre donne sole, sensibili alla sua abilità affabulatoria, rozza ma efficace, le cederanno ogni loro avere e le metteranno in mano le loro vite senza sospettare quello che lei ha in serbo per loro.


Laurea in Giurisprudenza, Dirce Scarpello è abilitata alla professione forense e all’insegnamento, ma da dieci anni fa l'imprenditrice con contatti con l’estero, soprattutto i Balcani.

Angulus ridet è il suo primo romanzo (PerroneLab- 2010). Il racconto Perdon pietà si è classificato 3° al concorso per noir Nerodipuglia 2011 ed è stato pubblicato nell’antologia omonima da Gelsorosso editore. Il racconto Colpi di fortuna è stato tra i 10 finalisti al concorso Giallomensa di Mondadori, nel 2012. Scrive racconti erotici e romance sotto pseudonimo per Delos digital.

E non m’ami più è invece la silloge poetica uscita sempre con Delos Digital.

Il suo secondo romanzo, L’attrazione dei talenti, è appena uscito con Les Flaneurs edizioni.

Collabora col blog Logokrisia di cui è una delle fondatrici.

LinguaEnglish
Data di uscita1 ott 2013
La quarta vittima
Io, il mostro
Lo sguardo del diavolo: Jeffrey Dahmer

Titoli di questa serie (9)

  • Lo sguardo del diavolo: Jeffrey Dahmer
    Lo sguardo del diavolo: Jeffrey Dahmer
    Lo sguardo del diavolo: Jeffrey Dahmer

    ROMANZO BREVE THRILLER - Entra nella mente del serial killerJeffrey Dahmer è il cannibale di Milwaukee. Jeffrey Dahmer, Jeff, è un diavolo che indossa la maschera del bravo ragazzo. Cosa si nasconde dietro il suo sorriso silenzioso? Cosa c’è dietro quello sguardo, lo sguardo del Diavolo, del carnefice spietato che non conosce il confine tra il mondo reale e le immagini oscure che prendono forma nella sua mente? Diciassette omicidi. Diciassette anime cadute tra le fiamme di un inferno caldissimo, tra gli artigli di un demonio insospettabile. È il 1978 quando il male prende il sopravvento. Jeff ha solo diciotto anni. Uccide la prima vittima con ferocia inverosimile. E ne smembra il cadavere.  Cannibalismo, necrofilia, stupro, adescamento di minori. Una condanna a quindici ergastoli. Un viaggio nella perversione dell’animo. Un viaggio ipnotico. Nel buio. E nel terrore oscuro. Feroce. Andrea Franco nasce a Ostia Lido, nel 1977. Divide da subito il proprio tempo tra due grandi passioni: il pianoforte e i libri. Compone e scrive testi sin da giovanissimo, in attesa di una maturità che gli permetta di farlo in modo più professionale. Pubblica oltre venti racconti, tra i quali si ricordano Più nessuno è incolpevole (Delitto Capitale, Hobby & Work, 2010), La Signora delle Storie e Come una palla di fuoco in appendice a volumi dei Classici del Giallo Mondadori e il racconto L’odore del dolore nell’antologia Mondadori Giallo 24. Da un paio d’anni cura una rubrica sulla scrittura fantasy per la rivista “Writers Magazine Italia”. Ha pubblicato anche alcuni racconti in formato digitale per la Graphe.it Edizioni (La maschera e Shalim). Sempre in appendice al Giallo Mondadori, ha pubblicato una serie di articoli sulla storia del genere, da Ed McBain a Anne Perry. Nel 2009 pubblica il romanzo fantasy per ragazzi Il Signore del Canto (Delos Books). È il curatore della collana Fantasy Tales, per Delos Digital. Vince il Premio Tedeschi 2013 con il romanzo L’odore del Peccato (Gialli Mondadori n. 3092).

  • La quarta vittima
    La quarta vittima
    La quarta vittima

    ROMANZO BREVE THRILLER - Entra nella mente del serial killer che rapisce e sevizia i bambini di New York: Albert Fish, detto il cannibaleRobert Twinsend è solo un bambino quando sua sorella sparisce misteriosamente senza lasciare tracce. Da quel momento e per tutta la sua vita, darà la caccia all'uomo misterioso che ha portato via la piccola Sarah, Il Vagabondo, l'assassino che da un quarto di secolo rapisce e sevizia i bambini di New York: Albert Fish, detto il cannibale. Nato a Pozzuoli trentotto anni fa, Fabio Oceano scrive da quando ne aveva dodici. È appassionato di ogni genere letterario in cui ci sia di mezzo il fantastico, oltre che di fisica e di storia. Nel 2006 con il romanzo “Stella Rossa” ha vinto il Premio Fantascienza.com indetto da Delos Books, per la quale ha anche pubblicato un racconto nella raccolta “Dragonland”.

  • Io, il mostro
    Io, il mostro
    Io, il mostro

    ROMANZO BREVE THRILLER - Andrei Chikatilo detto il mostro di Rostov, è forse uno dei più sanguinari serial killer della storia dell'umanità, certamente quello che ha potuto agire impunito per più tempo... Andrei Chikatilo detto il mostro di Rostov, è forse uno dei più sanguinari serial killer della storia dell'umanità, certamente quello che ha potuto agire impunito per più tempo. Nel dicembre 1984, dopo tre mesi di carcere, Andrei Chikatilo viene lasciato libero perché gli esami del sangue non corrispondevano alle tracce di sperma ritrovate sulle vittime. Dopo la paura della prigione, l'onnipotenza del mostro si libera in tutta la sua ferocia e le aggressioni si fanno sempre più vicine e temerarie. Senza farsi tentare da facili scene raccapriccianti e sanguinarie, l'autore fissa l'obiettivo su come il serial killer riuscisse a convincere le sue vittime a seguirlo. Qualcuno ha detto che le ipnotizzasse, ma in realtà Andrei Chikatilo era uno spietato conoscitore dell'animo umano, delle paure dei più deboli, di quelle sottili pieghe dell'anima a cui poteva aggrapparsi per afferrare le redini delle intenzioni di poveri ignari, per lo più ragazzini, fino a esercitare la voglia di onnipotenza e riscatto che bruciavano nelle sue vene fin da bambino.   Umberto Maggesi è nato a Bologna l'11 novembre 1970. Vive a Milano dove lavora come chimico analista. Insegna e pratica Qwan Ki Do - arte marziale sino vietnamita. Ha pubblicato vari romanzi con case editrici quali: Stampalternativa, Delos Books, Ugo Mursia. Ha pubblicato vari racconti in riviste di settore come: Tam Tam, Inchiostro, Writersmagazine, e in appendice al "Giallo Mondadori".

  • Lungo la via del pensiero
    Lungo la via del pensiero
    Lungo la via del pensiero

    ROMANZO BREVE THRILLER - 1993. Anche l'Italia ha il suo Serial Killer: Gianfranco Stevanin. Una storia vera, una storia di orrore e violenze.1993. Anche l'Italia ha il suo Serial Killer: Gianfranco Stevanin. Rapporti sessuali estremi, fotografie oltre il limite della decenza, materiale pornografico. Indossa la maschera innocente di qualunque perverso assassino, Stevanin. Una storia vera, una storia di orrore e violenze. Vicino a noi, dietro un velo di apparente normalità. Sei le vittime accertate. Infinite le paure da raccontare. "Socchiude gli occhi. Due fessure taglienti. Poi scende dall'auto e dopo pochi passi si ferma sul leggero declivio che anticipa il letto del fiume. Lo sente, lì dabbasso. Un fremito lieve, lo scorrere dell'acqua. Timida, quasi introversa." Andrea Franco nasce a Ostia Lido, nel 1977. Divide da subito il proprio tempo tra due grandi passioni: il pianoforte e i libri. Compone e scrive testi sin da giovanissimo, in attesa di una maturità che gli permetta di farlo in modo più professionale. Pubblica oltre venti racconti, tra i quali si ricordano "Più nes­suno è incolpevole" ("Delitto Capitale", Hobby & Work, 2010), "La Si­gnora delle Storie" e "Come una palla di fuoco" in appendice a vo­lumi dei Classici del Giallo Mondadori e il racconto "L'odore del dolore" nell'antologia Mondadori "Giallo 24". Da un paio d'anni cura una rubrica sulla scrittura fantasy per la rivista "Writers Magazine Italia". Ha pubblicato anche alcuni racconti in formato digitale per la Graphe.it Edizioni ("La maschera" e "Shalim"). Sem­pre in appendice al Giallo Mondadori, ha pubblicato una serie di articoli sulla storia del genere, da Ed McBain a Anne Perry. Nel 2009 pubblica il romanzo fantasy per ragazzi "Il Signore del Canto" (Delos Books). È il curatore della collana Fantasy Tales, per Delos Digital. Vince il Premio Tedeschi 2013 con il romanzo "L'odore del Peccato" (Gialli Mondadori n. 3092). Sito personale: www.andreafranco.net Twitter: @andrea_franco77

  • Freeway killer
    Freeway killer
    Freeway killer

    ROMANZO BREVE THRILLER - Attenti a fare l'autostop, sulle strade della California. Potreste incontrare gli autostoppisti torturatori...Due pericolosi killer si aggirano per le strade della California. Sono spietati cacciatori di uomini che torturano le loro prede prima di finirle in modo raccapricciante. Le loro vittime sono ignari autostoppisti, sbandati e ragazzini che si sono allontanati da casa. Per fermare l'ondata di omicidi la polizia di Los Angeles e l'FBI dovranno unire le loro forze con David Seaman, lo Sciamano, l'unico in grado di risolvere il caso con le sue controverse "visioni". Nato a Pozzuoli trentotto anni fa, Fabio Oceano scrive da quando ne aveva dodici. È appassionato di ogni genere letterario in cui ci sia di mezzo il fantastico, oltre che di fisica e di storia. Nel 2006 con il romanzo "Stella Rossa" ha vinto il Premio Fantascienza.com indetto da Delos Books, per la quale ha anche pubblicato un racconto nella raccolta "Dragonland". Per Delos Digital, nella collana "Serial Killer", è uscito il suo romanzo "La quarta vittima", la vera storia di Albert Fish.

  • Big Ed
    Big Ed
    Big Ed

    ROMANZO BREVE THRILLER - Ed Kemper, detto BIg Ed, spicca per l'intelligenza superiore al normale, per l'accuratezza con cui programma gli omicidi, per l'attenzione con cui seleziona le vittime...— Cosa pensi quando vedi una bella ragazza che cammina per la strada? Una semplice domanda, posta in un'intervista a Edmun Kemper, dopo il suo arresto. — Una parte di me vorrebbe parlarle, chiederle un appuntamento — ha risposto Kemper con naturalezza. — Un'altra parte di me invece pensa "Chissà come starebbe la sua testa in cima a un palo!" John Linley Frazier, Herbert Mullin ed Edmund Emil Kemper III, tre serial killer che quasi in contemporanea hanno insanguinato la città di Santa Cruz, California, nei primi anni '70. Fra i tre, Ed Kemper spicca per l'intelligenza superiore al normale, per l'accuratezza con cui programma gli omicidi, per l'attenzione con cui seleziona le vittime. Un gigante insospettabile, Big Ed, tanto da essere grande amico dei poliziotti che avrebbero dovuto frenarne la furia e da imbrogliare i dottori dell'ospedale psichiatrico criminale in cui era stato recluso da ragazzo. Un gigante insospettabile e diabolico. Luca Di Gialleonardo nasce il 31 ottobre del 1977 a Teramo, trascorre i primi anni di vita a Sassuolo (MO) e si trasferisce in via definitiva ad Anagni (FR), lo storico paese famoso per lo "schiaffo". Non appena impara a leggere e scrivere, queste due attività diventano i suoi interessi principali. Laureato in Economia, lavora in una società di servizi per i fondi pensione. Nel 2009 pubblica con la Delos Booksil romanzo "La Dama Bianca", nella collana "Storie di draghi, maghi e guerrieri". Nel 2013 è finalista al Premio Urania. Per la Delos Digital, è autore de ""La Fratellanza della Daga"", serie di racconti fantasy in ebook. Cura sulla Writers Magazine Italia una rubrica su tecnologia e scrittura.

  • Lo sciamano
    Lo sciamano
    Lo sciamano

    THRILLER - Uno spietato cacciatore. Un poliziotto che rischia di violare le leggi. Uno sciamano che incarna l'anima superstiziosa della genteTre anni dopo aver risolto il caso del Freeway Killer, l'agente Carter torna in California per arrestare il secondo assassino, ancora a piede libero. Seaman è morto e ora è lui a portare il pesante fardello dello Sciamano, con tutto ciò che ne consegue. Alla guida di una squadra speciale di poliziotti reclutata con lo scopo di catturare il killer, Carter dovrà mettere alla prova le sue doti di Sciamano anche a costo di violare le leggi che ha giurato di far rispettare, pur di dare un nome e un volto allo spietato cacciatore la cui fame sembra insaziabile. Nato a Pozzuoli trentotto anni fa, Fabio Oceano scrive da quando ne aveva dodici. È appassionato di ogni genere letterario in cui ci sia di mezzo il fantastico, oltre che di fisica e di storia. Nel 2006 con il romanzo "Stella Rossa" ha vinto il Premio Fantascienza.com indetto da Delos Books, per la quale ha anche pubblicato un racconto nella raccolta "Dragonland". Per Delos Digital, nella collana "Serial Killer", sono usciti i romanzi "La quarta vittima", la vera storia di Albert Fish e "Freeway Killer", prequel di questo "Lo sciamano".

  • Quasi sempre a ottobre
    Quasi sempre a ottobre
    Quasi sempre a ottobre

    THRILLER - La vera storia di Milena Quaglini, la serial killer che uccise tre uomini che avevano tentato di stuprarla.Milena Quaglini è una donna minuta, piacevole e molto intelligente, che dietro agli occhi verdissimi, quasi trasparenti, nasconde un dolore implacabile. Le violenze subite, gli incontri sbagliati e la dipendenza dall'alcol, la trasformano in una donna sofferente e perduta. ""Se seguo le regole, le cose si aggiusteranno"," si ripete. Quando però il gioco si fa crudele e le regole diventano ingiuste, Milena si ribella. E inizia a uccidere. Per difendersi, per fermare l'orrore, per punire gli uomini violenti. Fino al momento in cui si rende conto che non serve a niente ribellarsi. E si arrende. Perché c'è un unico modo per essere veramente "libera". Manuela Costantini è nata a Giulianova, sul mare d'Abruzzo, dove vive e lavora come impiegata in una società di servizi. Ha da sempre la passione per la lettura e la scrittura. Ha pubblicato racconti su antologie, quotidiani e siti letterari. Ha partecipato a numerose antologie edite da Delos Books. Nel febbraio 2012 il racconto "Le brave persone" è stato pubblicato in appendice ai Classici del Giallo Mondadori. Nel 2013 il racconto "Le domande sbagliate" è stato pubblicato nell'antologia Mondadori "Giallo 24" e nello stesso anno il racconto "Fine dei giochi" è stato selezionato per l'antologia "Carabinieri in giallo 6", sempre per il Giallo Mondadori.

  • La Saponificatrice
    La Saponificatrice
    La Saponificatrice

    Thriller - racconto lungo (44 pagine) - Anche i serial killer fanno i conti con la Morte, la propria morte. L’agonia di Leonarda Cianciulli, la Saponificatrice di Correggio, che in prima persona rievoca i suoi crimini e per ognuno la progressione criminale, tra lucido calcolo economico e follia narcisistica di dominio. Una serial killer leggendaria, la Cianciulli. Nell’imminenza della seconda guerra mondiale, una donna manipolatrice e assetata di soldi ma anche assillata dal suo rapporto costante con la Morte a cui ha regalato tredici figli, commette tre brutali omicidi. Ma ciò che più suggestionerà le folle, nel primo processo mediatico che si ricordi, sarà il suo singolare modo di liberarsi dei corpi, che la fece passare alla storia come la Saponificatrice. Il racconto le dà voce in prima persona, sul letto di morte, più di trenta anni dopo, quando le passerà davanti agli occhi la sua storia, con le sue ossessioni e le sue menzogne raccontate ad arte, il suo amore morboso per i figli e la sete di soldi e prestigio sociale come riscatto da un’infanzia infelice. Tre donne sole, sensibili alla sua abilità affabulatoria, rozza ma efficace, le cederanno ogni loro avere e le metteranno in mano le loro vite senza sospettare quello che lei ha in serbo per loro. Laurea in Giurisprudenza, Dirce Scarpello è abilitata alla professione forense e all’insegnamento, ma da dieci anni fa l'imprenditrice con contatti con l’estero, soprattutto i Balcani. Angulus ridet è il suo primo romanzo (PerroneLab- 2010). Il racconto Perdon pietà si è classificato 3° al concorso per noir Nerodipuglia 2011 ed è stato pubblicato nell’antologia omonima da Gelsorosso editore. Il racconto Colpi di fortuna è stato tra i 10 finalisti al concorso Giallomensa di Mondadori, nel 2012. Scrive racconti erotici e romance sotto pseudonimo per Delos digital. E non m’ami più è invece la silloge poetica uscita sempre con Delos Digital. Il suo secondo romanzo, L’attrazione dei talenti, è appena uscito con Les Flaneurs edizioni. Collabora col blog Logokrisia di cui è una delle fondatrici.

Correlato a Serial Killer

Categorie correlate

Recensioni su Serial Killer

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole