Sei sulla pagina 1di 19

Modulo di diritto processuale penale

Le impugnazioni penali Il controllo della cassazione sul vizio di motivazione: I) profili teorici

Inferenza probatoria
Fatto probatorio Fatto da provare

Inferenza probatoria
Fatto probatorio A Criterio di inferenza (se A allora B) Fatto da provare B

Esempio di prova indiziaria


Le impronte digitali di A sono state trovate sullarma del delitto A ha impugnato larma del delitto Criterio di inferenza ? In genere non esistono due persone diverse con le stesse impronte digitali

Esempio di prova dichiarativa


Un testimone racconta in modo preciso di aver visto A impugnare larma del delitto e non si contraddice A ha impugnato larma del delitto Criterio di inferenza ? Quando un testimone ha un ricordo cos vivido, e non si contraddice, allora probabile che dica la verit

Controesempio di prova indiziaria


Le impronte digitali di A sono state trovate sullarma del delitto A ha un gemello omozigote B Non detto che sia stato A ad impugnare larma del delitto Criterio di inferenza ? I gemelli omozigoti potrebbero avere le stesse impronte digitali

Controesempio di prova dichiarativa


Un testimone racconta in modo preciso di aver visto A impugnare larma del delitto, e non si contraddice, ricorda perfino i dettagli pi insignificanti Non detto che A abbia impugnato larma del delitto

Criterio di inferenza ? Quando il racconto di testimone eccessivamente preciso possibile che sia uninvenzione

art. 606 lett. e c.p.p.


il ricorso per cassazione pu essere proposto per i seguenti motivi: e) mancanza, contraddittoriet o manifesta illogicit della motivazione, quando il vizio risulta dal testo del provvedimento impugnato ovvero da altri atti del processo specificamente indicati nei motivi di gravame

Illogicit per erronea applicazione del criterio di inferenza


A (fatto probatorio); C (fatto di reato) criterio di inferenza: se A allora B viene provato A; pertanto limputato condannato per aver commesso C

Illogicit per erronea scelta di un criterio di inferenza


A (fatto probatorio); C (fatto di reato) criterio di inferenza: se A allora C Ma un criterio illogico: in realt, se A allora B viene provato A; pertanto limputato condannato per aver commesso C

art. 606 lett. e c.p.p.


il ricorso per cassazione pu essere proposto per i seguenti motivi: e) mancanza, contraddittoriet o manifesta illogicit della motivazione, quando il vizio risulta dal testo del provvedimento impugnato ovvero da altri atti del processo specificamente indicati nei motivi di gravame

art. 125 comma 3 c.p.p.


le sentenze sono motivate, a pena di nullit

art. 606 lett. c) c.p.p.


il ricorso per cassazione pu essere proposto per I seguenti motivi: c) inosservanza delle norme processuali stabilite a pena di nullit, di inutilizzabilit, di inammissibilit o di decadenza

Condizioni giurisprudenziali di ammissibilit del ricorso ex lett. e dellart. 606 c.p.p.

1) identificazione dellatto processuale a cui il ricorrente fa riferimento

Condizioni giurisprudenziali di ammissibilit del ricorso ex lett. e dellart. 606 c.p.p.

2) individuazione dellelemento fattuale o del dato probatorio che da tale atto emerge e che risulta incompatibile con la ricostruzione adottata dalla motivazione

Condizioni giurisprudenziali di ammissibilit del ricorso ex lett. e dellart. 606 c.p.p.

3) prova delleffettiva esistenza dellatto processuale

Condizioni giurisprudenziali di ammissibilit del ricorso ex lett. e dellart. 606 c.p.p.


4) indicazione delle ragioni per cui latto compromette in modo decisivo la tenuta logica e la coerenza interna della motivazione, introducendo profili di radicale incompatibilit allinterno dellimpianto argomentativo del provvedimento impugnato, oppure indicazione di un errore che disarticola effettivamente lintero ragionamento probatorio e rende illogica la motivazione per la essenziale forza dimostrativa del dato processuale-probatorio travisato

Distinzione giurisprudenziale che segna i confini del controllo della cassazione


atto contrastante con la valutazione del giudice oppure atto che offre una ricostruzione pi persuasiva vs. atto che si trova in radicale incompatibilit con valutazione del giudice, tale da disarticolare effettivamente lintero ragionamento probatorio

marcello.daniele@unipd.it