Sei sulla pagina 1di 41

ARCHITETTURA ed URBANISTICA nel Secondo Ottocento

Tipico slum di una citt industriale ottocentesca

Vienna Capitale dellImpero Austroungarico

La vecchia cinta muraria

La costruzione del Ring

Vienna, la citt medievale nella prima cinta di mura (1827)

1850

Parigi 1765

Il Piano di Napoleone III

Sventramenti a Parigi (Hausmann)

Sventramenti a Parigi (Hausmann)

Sventramento dellAvenue de lOpera (Hausmann)

Sventramenti

Roma nel 1860

La citt, nella previsione di Cerd, complessivamente composta da circa 1200 isolati

Oggi l'Eixample (Ampliamento) misura 880 ha, con 550 isolati e 125 km di strade

A partire dalla seconda met del XVIII secolo la Rivoluzione industriale segna il passaggio da un'economia tradizionale basata principalmente sull'agricoltura a un'economia incentrata sulla produzione automatizzata di beni all'interno di fabbriche di grandi dimensioni. Essa inizi in Gran Bretagna alla fine del XVIII secolo e si comp: tra il 1830 e il 1870 in Francia, tra il 1850 e il 1880 in Germania e negli Stati Uniti, verso la fine del secolo in Svezia e in Giappone, nella prima met del Novecento in Russia e in Canada, dopo il 1950 in molti paesi latino-americani e asiatici. In Italia il processo di industrializzazione fu molto pi lento (e soprattutto molto differenziato tra Nord e Sud della penisola) per diverse cause: il tardo conseguimento dell'unit nazionale, la mancanza di materie prime e di un mercato coloniale, la carenza di manodopera dovuta all'emigrazione verso le Americhe e i paesi del Nord Europa.

Il vero sviluppo industriale italiano, ancora limitatamente a poche aree del Nord del paese, si ebbe solo all'indomani della seconda guerra mondiale.

La rivoluzione industriale cambi nellarco di pochi decenni il volto del pianeta. Essa influ su tutti i settori economici e determin profondi cambiamenti politici, sociali, culturali, ecologici. Lo sviluppo dellindustrializzazione fu alla base della nascita e della propagazione di nuove ideologie politiche e di un nuovo modo di concepire la presenza e lattivit delluomo.

Lintroduzione dellacciaio nellindustria, del cemento armato nelle costruzioni (dal 1870) e le innovazioni tecnologiche della fine dellOttocento produssero tali e tanti esiti da trasformare radicalmente i sistemi produttivi e con essi anche i rapporti sociali, culturali e politici. La quantit di innovazioni tecnologiche che si produssero dalla seconda met del XIX secolo ebbero numero e rilevanza tali da determinare sconvolgimenti mai visti fino ad allora. Sono di quegli anni la catena di montaggio, luso di combustibili fossili, lenergia elettrica, la dinamite, i fertilizzanti laspirina.

Lacciaio

La Tour Eiffel - 1889


La struttura stata costruita in meno di due anni, tra il 1887 ed il 1889; avrebbe dovuto essere ledificio simbolo dellEsposizione Universale del 1889 e fungere da portale di ingresso allo spazio espositivo celebrativo del centenario della Rivoluzione Francese. Inaugurata il 31 marzo del 1889 fu definitivamente aperta la pubblico il 6 maggio dello stesso anno. Essa formata da 18.038 pezzi di ferro forgiato, utilizzando mezzo milione di bulloni. alta 304 metri (senza le antenne televisive altri 20 metri) e per circa mezzo secolo stata la struttura pi alta costruita dalluomo.

Lunghezza interna dello scarto tra 2 pilastri 74,24 metri Lunghezza esterna dello scarto tra 2 pilastri 124,90 metri 1 livello Altezza del pavimento rispetto al suolo 57,63 metri Superficie (al livello del pavimento) 4 200 m 2 livello Altezza del pavimento rispetto al suolo 115,73 metri Superficie (al livello del pavimento) 1 650 m 3 livello Altezza del pavimento rispetto al suolo 276,13 metri Superficie (al livello del pavimento) 350 m Pinnacolo Altezza totale con antenna (misure 2 aprile 2005) 325 metri Altezza totale senza bandiera (misure 1889) 300 metri

Il Crystal Palace di Joseph Paxton 1850-1851

Giuseppe Mengoni Galleria Vittorio Emanuele II Milano 1865 - 68