Sei sulla pagina 1di 16

La conferenza di monaco

Aggressione italiana allEtiopia. Attacco giapponese alla Cina. Occupazione tedesca della Renania. Tutto ci non preoccupa le democrazie europee. Per mantenere la pace in Europa basta accontentare in parte la Germania e stabilire con Hitler rapporti internazionali. Favorito da questo atteggiamento, il Fuhrer intende realizzare il suo programma, unificare tutti i popoli di Origine tedesca nella Grande Germania. Hitler occupa lAustria che non oppose resistenza e fu annessa al Reich. Francia, Gran Bretagna e Italia con Mussolini non si oppongono. Ora Hitler vuole annettere i Sudeti (regione della Cecoslovacchia) e con la Conferenza di Monaco fu autorizzato da G. Bretagna, Francia e Italia a occuparli con la promessa che sarebbe stata la fine dellespansionismo tedesco in Europa. Dalla conferenza furono escluse Cecoslovacchia e Russia.

Il patto dacciaio e il patto di non aggressione


Dopo la Conferenza di Monaco Hitler occupa tutta la Cecoslovacchia e Mussolini per imitazione, il piccolo regno di Albania. Mussolini e Hitler stipulano una alleanza militare il Patto dAcciaio che stabiliva lobbligo di combattere fianco a fianco in caso venissero trascinati in guerra. Gran Bretagna e Francia abbandonano la politica di pacificazione a ogni costo stringendo alleanza militare con la Polonia. Stalin desideroso di ampliare i possedimenti sovietici si accorda con Hitler e firmano il Patto di reciproca non aggressione e stipulando un protocollo segreto autorizzando le due potenze a spartirsi lEst Europeo (la Polonia occidentale alla Germania e la Polonia orientale alla Russia).

Lo scoppio
1 settembre 1939: lesercito nazista invade la Polonia; due giorni dopo Francia e Gran Bretagna dichiarano guerra alla Germania: inizia la seconda guerra Mondiale. In poche settimane con carri armati, autoblindo e aviazione la Polonia cede e Stalin procede invade lEstonia, Lettonia e Lituania e Finlandia mentre Hitler occupa La Danimarca e la Norvegia dove vengono costituiti governi collaborazionisti. Poi invadendo in pochi giorni lOlanda, il Belgio e il Lussemburgo, bench neutrali, arrivano in Francia che si arrende. La Francia fu divisa in due, il Nord era governato dai nazisti mentre il Sud da un Governo militare collaborazionista.

La battaglia dInghilterra
Hitler propose alla Gran Bretagna la pace sperando che riconoscesse il fatto che lui fosse il padrone dellEuropa. Ma la G.B. si mobilit. Hitler fece un massiccio bombardamento aereo per neutralizzare flotta e aviazione britannica; ebbe inizio cos la Battaglia dInghilterra e le perdite tedesche furono numerose perch gli inglesi usarono il radar di recente invenzione. Allora Hitler bombard a tappeto le citt britanniche. Ma non bast e intensific la guerra sottomarina.

LItalia in guerra
Mussolini aveva dichiarato la non belligeranza sapendo che lesercito italiano era impreparato e male armato ma quando il Duce pens che la vittoria tedesca fosse vicina si pent della decisione e dichiar guerra alla Francia e Gran Bretagna per poter figurare da vincitore nelle trattative di pace. I francesi resistettero ma poi firmarono larmistizio. Il conflitto si estese al Mediterraneo e allAfrica. Nel settembre 194: la Germania, lItalia e il Giappone firmarono il Patto Tripartito che in caso di vittoria assegnava alla Germania il dominio dellEuropa continentale, allItalia il Mediterraneo e al Giappone lAsia. Mussolini decide di invadere la Grecia ma ebbe perdite altissime e dovette chiedere aiuto a Hitler.

Hitler invade lunione sovietica


LEuropa continentale era in mano di Hitler a parte la Gran Bretagna. Quindi decise di attaccare lUnione Sovietica, il suo vecchio progetto, nonostante il patto di non aggressione. Cos facendo avrebbe conquistato lEst e distrutto il comunismo; con loperazione Barbarossa conquist Ucraina, assedi Leningrado e Mosca. Stalin decise il ritiro dellesercito aspettando linverno in attesa della controffensiva, cos la guerra lampo divent guerra di logoramento.

Lingresso degli Stati Uniti


Roosevelt e Churchill firmano la Carta Atlantica (poi avrebbe aderito anche lURSS) collaborando a lottare contro il nazismo e i fascismi. Con lattacco dei giapponesi alle isole Hawaii gli Stati Uniti e Gran Bretagna dichiararono guerra ai giapponesi.

Limpero nazifascista

Intanto i tedeschi instaurarono il loro nuovo ordine che prevedeva il dominio della razza superiore germanica: le nazioni occupate furono sottoposte a saccheggio mettendo a disposizione dei tedeschi tutte le risorse, mantenevano lordine con il terrore e la violenza spietata con le SS e Gestapo, milioni di civili erano destinati a fornire manodopera forzata al posto dei tedeschi impegnati in guerra, persecuzione feroce contro i popoli slavi e in particolare contro gli ebrei indicati da sempre come causa di tutti i mali.

La soluzione finale

Per gli ebrei progett dapprima il loro trasferimento nellisola africana del Madagascar, poi eliminarli da speciali distaccamenti delle SS e Gestapo e infine la soluzione finale con leliminazione fisica nei campi di concentramento (lager) dove avveniva una prima selezione con i lavori forzati per coloro ritenuti in buona salute, il resto uccisi nelle camere a gas (Olocausto)

Lanno decisivo: 1942


Ormai il mondo sembrava in mano al nazifascismo. La guerra era su tre fronti: Nord Africa, isole del Pacifico, Russia. In Egitto la battaglia decisiva fu vinta dagli inglesi che conquistarono tutta la Libia; nel frattempo erano sbarcate le truppe americane; tedeschi e italiani dovettero ritirarsi. In Oriente gli americani, ricostruita la flotta, costrinsero la flotta giapponese a ritirarsi ma la sconfitta nazista determinante fu quella in Unione Sovietica, i tedeschi attaccarono la citt di Stalingrado ma furono assediati dallArmata rossa. Fin con migliaia di vittime umane e la resa dei tedeschi superstiti. Pochi mesi prima era toccata la ritirata agli italiani.

Resistenza e lotta partigiana in Europa

In tutti i paesi occupati si svilupparono forme di opposizione e lotta armata: La Resistenza. Allora la furia tedesca si scatenava nella rappresaglia fatta di saccheggi, incendi e violenze.

La caduta di Mussolini e del fascismo


Gli anglo-americani sbarcano in Sicilia e la popolazione li accoglie come liberatori. Poco prima operai di Torino e Milano avevano protestato con scioperi contro il regime chiedendo la fine dellalleanza con i tedeschi e della guerra. I bombardamenti si fanno sempre pi terribili. Il Gran Consiglio del fascismo vota la sfiducia a Mussolini e chiede al re di riprendere in mano il controllo delle forze armate. E la fine della dittatura del Duce. Vittorio Emanuele fa arrestare Mussolini e affida il governo al generale Badoglio che l8 settembre firma larmistizio. Tuttavia i tedeschi occupano lItalia centro settentrionale.

Mussolini viene liberato dai tedeschi e condotto al sicuro in Italia settentrionale dove fonda la Repubblica Sociale Italiana e ricostituisce un proprio esercito. Qui si sviluppa la Resistenza e i partigiani combattono contro i soldati italiani della Repubblica Sociale di Mussolini e divent anche guerra civile, durissima e spietata. I nazifascisti risposero con una rappresaglia sulla popolazione civile: ogni soldato ucciso i tedeschi uccidevano dieci cittadini italiani. (Fosse Ardeatine marzo 1944)

Guerra di liberazione e guerra civile

Lo sbarco in Normandia
LUnione Sovietica bloccava lavanzata ad est della Germania mentre a occidente inglesi e americani entrano nel Nord della Francia con lo sbarco in Normandia. 3 milioni di soldati arrivano e raggiungono Parigi liberandola. I tedeschi continuano a resistere sul fronte francese e su quello italiano formano la linea gotica.

La fine della guerra e la resa del Giappone


La fine della Germania ormai era inevitabile ma Hitler contava sulle nuove armi segrete, le bombe razzo ma sul fronte occidentale lesercito nazista tent lultima offensiva ma le citt tedesche si trasformarono in un cumulo di macerie. Sul fronte orientale lArmata Russa avanzava liberando lest e arrivando vicino Berlino, nel frattempo anche gli anglo americani attraversano il Reno, circondarono i tedeschi ma Hitler si rifiut di arrendersi e si suicid. Mentre in Italia Mussolini fu catturato dai partigiani e fu fucilato. Il Giappone non cedeva. Allora lAmerica us unarma dagli effetti devastanti: la bomba su Hiroshima e poi su Nagasaki. Ci fu la resa del Giappone e la fine della seconda guerra mondiale

Le armi usate nella seconda guerra mondiale


Nella seconda guerra mondiale ci sono state molte armi di distruzione come: I panzer, caccia bombardieri, sottomarini ecc