Sei sulla pagina 1di 75

NATURAMICA

FAUNA, FLORA, AMBIENTE

LO STUDIO DELLA VITA


SCIENZE NATURALI VETERINARIA BIOLOGIA AGRARIA SCIENZE AMBIENTALI

ZOOLOGIA

BOTANICA

ECOLOGIA

RUOLI E FUNZIONI DEGLI ANIMALI


mantenimento equilibri biologici / ecologici favoriscono la riproduzione e la dispersione delle piante mantengono costante il numero di altri animali

favoriscono il corretto mantenimento dellambiente


importanti per la biodiversit fondamentali per la vita delluomo (vestiti, cibo, utensili, medicine, benessere, ecc.)

I VEGETALI: FIORI E PIANTE


Per vegetali intendiamo tutti quegli esseri viventi che noi classifichiamo come: - ALBERI - FIORI - SIEPI / CESPUGLI - MUSCHI - ERBE

I FUNGHI APPARTENGONO AD UN REGNO TUTTO LORO PERCHE PRESENTANO DELLE CARATTERISTICHE DIVERSE DAI VEGETALI.

RUOLI E FUNZIONI DEI VEGETALI


Tutti i vegetali svolgono quel processo fondamentale per la stragrande maggioranza degli esseri viventi: LA FOTOSINTESI.
Grazie ad essa le piante producono OSSIGENO, grazie al quale possiamo respirare, correre, vivere. Le piante contribuiscono ad una moltitudine di funzioni diverse come: - vestiti - cibo - riparo - utensili - protezione - mantenimento degli equilibri biologici / ecologici ANIDRIDE CARBONICA CO2

H2O ACQUA

LUCE

ZUCCHERO C6H12O6

OSSIGENO O2

LAMBIENTE: ACQUA, TERRA, ARIA


Lambiente costituito dallinsieme delle caratteristiche ABIOTICHE che sono: - ACQUA - ARIA - TERRA A seconda delle combinazioni di questi fattori si possono distinguere diversi HABITAT.
In ogni HABITAT vivono comunit (ovvero insiemi) diverse di animali, piante, microorganismi che sono preferibilmente adatte ad un tipo di ambiente.

RUOLI E FUNZIONI DELLAMBIENTE


Senza lambiente non ci potrebbe essere vita!

NO AMBIENTE

SI AMBIENTE

Dallambiente dipende la vita sulla Terra. Nellambiente avvengono tutti i principali cicli biogeochimici (ciclo dellacqua, dellazoto, del fosforo, del carbonio).

COME COMPORTARSI CON GLI ANIMALI


Animali che si incontrano - Rispetto - NON avvicinarsi - NON disturbarli - NON interferire Animali in casa (insetti, pipistrelli, ecc.) - Come allontanarli - Bicchiere e foglietto di carta - Indirizzarli verso finestre aperte Cosa NON fare - NON spaventarsi - NON agitarsi - NON uccidere senza motivo AAAAA AHHH!! !!!!!

????

BIODIVERSITA

BIO

= Vita

DIVERSITA = Variet

DIVERSITA

- Insieme di tutte le forme animali - Insieme di tutte le forme vegetali - Insieme di tutti gli habitat

BIO

E IL NOSTRO TESORO PIU IMPORTANTE, VITALE E INESTIMABILE

BIODIVERSITA A BUCCINASCO

Buccinasco un Comune dell'hinterland milanese in cui una buona parte del suo territorio costituito dal PASM (Parco Agricolo Sud Milano). E' un vero polmone verde, unico nel suo genere ed ha un valore inestimabile per tutti noi. Tesori nascosti - animali (uccelli soprattutto) importantissimi per lecosistema - zone umide e flora tipica della nostra Pianura - Biodiversit Urbana

NATURAMICA

ECOLOGIA, ECOSISTEMI

ECOSISTEMA RURALE (di campagna)

ECOSISTEMA LAGO

RELAZIONI PIANTE/ANIMALI
Cibo, Sostanza organica, Diversit, Equilibrio

RELAZIONI PIANTE/ANIMALI/AMBIENTE
CO2, Equlibrio, Casi di squilibri

Consumatori secondari

Predatori (consumatori): carnivori, insettivori, rapaci (poiana, volpe, tasso, ecc.)

Consumatori primari

Prede (consumatori): erbivori, conigli, castorini, uccelli, insetti

Produttori

Produttori: vegetali (piante, fitoplancton, ecc.)

Sole: fonte primaria di energia

IMPORTANZA DELLEQUILIBRIO NATURALE


MATERIA ENERGIA CICLI EQUILIBRIO DINAMICITA

DETRITIVORI o DECOMPOSITORI: microrganismi (batteri, unicellulari, protisti) e funghi che decompongono le sostanze organiche e forniscono nutrimento ai produttori primari, riciclando la materia.

LINVASIONE DEGLI ALIENI


Si definisce alloctona una specie introdotta in un nuovo areale geografico, differente da quello di origine, per cause naturali (migrazioni, terremoti, ricerca di nuove risorse trofiche), accidentali (attivit di trasporto e commercio, scarico dellacqua di zavorra delle navi) o artificiali (allevamenti di pellicce, attivit venatoria, motivi ornamentali, etc.).

LE CONSEGUENZE

ESTINZIONE

COMPETIZIONE

COSA SI PUO E SI DEVE FARE


E molto importante quindi prevenire, al fine di evitare, lintroduzione volontaria o accidentale di ulteriori specie alloctone nonch valorizzare e salvaguardare la fauna autoctona, approfondendo gli studi sugli equilibri naturali e la biodiversit.

La Nutria (Myocastor coypus) ovvero il castorino, stato importato dal Sud America per la sua pelliccia ma dopo il fallimento di questo business gli allevatori e i piccoli imprenditori liberarono intenzionalmente questi animali per evitare i costi di abbattimento e smaltimento degli esemplari. Oggi specie naturalizzata e non cacciabile ai termini della legge nazionale 157/92. Studi recenti hanno dimostrato come questi animali siano generalmente in grado di vivere in armonia con la biocenosi locale.

Il Coniglio selvatico (Oryctolagus cuniculus) estintosi dopo lultima glaciazione da molte regioni dellEuropa, con la sola eccezione della Spagna, stato da qui importato e allevato fin dai tempi dei Romani. Il Silvilago o minilepre (Sylvilagus floridanus), originario del Centro e Sud America, stato importato in Italia esclusivamente per fini venatori.

Il Gambero rosso della Louisiana (Procambarus clarkii), originario dellAmerica, stato introdotto anche in Italia per scopi alimentari ma alcuni esemplari fuggirono dagli allevamenti. Ora costituisce una minaccia per alcuni ecosistemi.

Il Tarlo asiatico o cerambice dalle lunghe antenne (Anoplophora chinensis), originario dellAsia orientale, stato importato in Europa attraverso piante (soprattutto aceri) gi colpite da questo ospite.

La Carpa (Cyprinus carpio), proveniente dallAsia, stata importata dai romani i quali lallevarono per scopo alimentare. Ora la si trova in moltissimi corsi dacqua italiani.

La Tartaruga dalle orecchie rosse (Trachemys scripta) stata importata dagli Stati Uniti in numero consistente ed stata venduta (anche tuttora) come animale da compagnia. Moltissimi individui morirono durante il trasporto e quelli sopravvissuti riuscirono ad adattarsi abbastanza bene ai nostri ambienti ma entrarono in competizione con le tartarughe nostrane, gi in pericolo di estinzione per altri motivi.

La Robinia pseudoacacia (Robinia pseudoacacia) stata importata dal Nord America a causa del suo legno pregiato e di alcune caratteristiche quali la resistenza agli incendi e il consolidamento dei terreni. Purtroppo per questa pianta a causa del suo apparato radicale abbastanza profondo tende a competere e soffocare piante autoctone come le querce.

Il Fagiano (Phasianus colchicus) un uccello di origine asiatica e la sua importazione risale al periodo degli antichi greci.

L Ailanto (Ailanthus altissima) o pianta del Paradiso stata importata dalla Cina assieme ad un lepidottero per la produzione della seta ma questo investimento non and a buon fine. Come la Robinia anche lAilanto a causa del suo largo apparato radicale tende a competere e soffocare le piante autoctone.

L Ambrosia (Ambrosia artemisiifolia) una pianta erbacea considerata infestante ed originaria del Nord America. A causa del suo lungo periodo di fioritura e della sua capacit di produrre molto polline, lAmbrosia pu rappresentare un pericolo, sotto certi aspetti, per la salute pubblica, soprattutto per quanto riguarda lallergia ai suoi pollini.

NATURAMICA

RIFIUTI, RISORSE E RICICLO

LAMBIENTE: UNA RISORSA COMUNE


Lambiente (biosfera) linsieme delle specie animali, vegetali e dei microorganismi presenti. LHabitat linsieme dei fattori biotici e abiotici che permettono alle specie di vivere e svilupparsi.

UTILIZZO, SOSTENIBILITA, RINNOVABILITA


Energie rinnovabili: - Sole - Vento - Mare - Calore della Terra Leccessivo sfruttamento del suolo e la cattiva gestione delle risorse ha portato a fenomeni di erosione, alluvioni, desertificazione (disboscamento), impoverimento (impossibilit di coltivare), ecc. EQUILIBRIO AMBIENTALE = SOSTENIBILITA

I RIFIUTI
- Inquinamento - Perdita della biodiversit - Scomparsa di ecosistemi - Avvelenamento per intossicazione delle catene alimentari

INQUINAMENTO
A R I A

A C Q U A S U O L O

I RIFIUTI
Come prevenire e che soluzioni adottare NON GETTARE E ABBANDONARE RIFIUTI - buona educazione e il rispetto per il prossimo e per lambiente (risorsa comune e senso civico)

Le alternative sono possibili - piattaforma ecologica (presente a Buccinasco) - rottamazione


Riciclo / differenziazione - riutilizzo di barattoli, sacchetti, ecc. - raccolta differenziata (nuovi prodotti) - consumo attento di energia e prodotti

SI ALLUSO DELLACQUA POTABILE

NATURAMICA

AGRICOLTURA

AGRICOLTURA BIOLOGICA
AGRICOLTURA CONVENZIONALE: - utilizzo di prodotti provenienti da industria chimica, meccanica, ecc. - impiego di fitofarmaci o concimi chimici, diserbanti, anticrittogamici, pesticidi - alto impatto ambientale AGRICOLTURA BIOLOGICA: - minore utilizzo di prodotti industriali a favore di un maggiore reinvestimento della materia sotto forma organica - basso impatto ambientale - agricoltura organica o ecologica

CEREALI, LEGUMI E NON SOLO


Mais: cereale, originario del centro America Frumento: cereale, originario dellAsia Sud Occidentale Orzo: cereale, originario dellOriente Riso: cereale, originario dellAsia Sorgo: cereale, originario dellAfrica Ortaggi: prodotti dellorto. Si possono riconoscere ortaggi da bulbo (aglio, cipolla), da tubero (patata), da radice (carota, barbabietola), da fusto (sedano), da seme (legumi), a frutto (pomodoro, zucca), a fiore (carciofo, cavolfiore), a foglia (lattuga, spinaci, radicchio). Soia: leguminosa, originaria dellAsia orientale Erba medica: leguminosa, originaria dellAsia Sud Occidentale

MAIS

FRUMENTO

ORZO

RISO

ERBA MEDICA

SOIA

SORGO

Immagine di Riccardo Grumetti

VISTA SATELLITARE DI BUCCINASCO

Immagine di Riccardo Grumetti

COLTIVAZIONI A BUCCINASCO

GRAZIE A TUTTI !

Partenza: via Emilia - Parco Scarlatti - Parco Salieri - Fontanile Battiloca

Partenza: via Guido Rossa

- Parco Morandi-Scirea - Via della Musica - Fontanile Brianzona

Partenza: via Tiziano - parco Spina Azzurra - Fontanile Mortisia