Sei sulla pagina 1di 28

RETI DI COMPUTER

Reti di computer (1)


Una rete o network di computer costituita dal collegamento di gruppi di computer situati pi o meno lontani l uno dall altro, allo scopo di scambiare informazioni o rendere possibile la cooperazione di pi utenti. Il collegamento tra i computer in una rete pu essere realizzato con diversi mezzi trasmissivi
(tramite cavi, linee telefoniche, fibre ottiche, collegamenti satellitari, ecc.)
2

Reti di computer (2)


Due sono gli scopi principali delle reti:
 

la condivisione di risorse i servizi di comunicazione

Grazie alle reti possiamo condividere le risorse all interno di un gruppo di lavoro, come consultare archivi in comune, scambiare informazioni per posta elettronica, lavorare insieme su uno stesso documento. In base alla distanza tra i computer possiamo distinguere tipi diversi di reti informatiche.
3

Tipologie di reti
La rete LAN (Local Area Network) una rete locale composta da computer che risiedono tutti nello stesso ambiente di lavoro. Sono situati, quindi, in un area geografica circoscritta (all interno dello stesso edificio o edifici adiacenti). I computer, collegati fisicamente tra loro, possono condividere file, programmi, periferiche, ecc. Le reti MAN (Metropolitan Area Network) collegano computer che si trovano all interno di una determinata area urbana che pu essere una citt comprendente anche zone limitrofe, pi citt o paesi vicini. Le reti WAN (Wide Area Network) o reti geografiche, coprono lunghe distanze, arrivando oltre i confini geografici di citt e stati. Le connessioni possono avvenire tramite ponti radio, reti pubbliche o addirittura stazioni satellitari per le telecomunicazioni. Il sistema BANCOMAT un esempio di rete WAN.
4

Internet (1)
Internet una rete che collega tra loro computer diversi, sia dal punto di vista hardware che dal punto di vista software, posizionati in ogni parte del mondo. Nel 1969, negli Stati Uniti, nasce la prima rete di trasmissione dati, Arpanet, considerata il prototipo dell attuale Internet. La rete ARPANET prende il nome da ARPA (Advanced Research Projects Agency) agenzia di ricerca del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. Le prime a connettersi alla rete sono basi di missili intercontinentali, ma successivamente verranno coinvolte le principali Universit e alcuni enti governativi, la NASA su tutti.
5

Internet (2)
All inizio degli anni 70 nasce la mail e viene fatto il primo collegamento internazionale di Arpanet con l Universit di Londra. Nel 1983 Arpanet viene divisa in due reti: MILnet (rete militare) e ARPA_INTERNET (rete universitaria). Con l incremento del numero di utenti vennero poi aggiunte altre reti. Negli anni 90 ARPANET, ormai obsoleta, fu completamente sostituita da INTERNET. Da Arpanet, quindi, si progressivamente arrivati all attuale rete globale che si estende su tutto il pianeta (Storia Internet breve cronologia)
6

World Wide Web (1)


Il World Wide Web (WWW) un sistema per la gestione di documenti su Internet, nasce nel 1989 a Ginevra presso il CERN, il pi importante laboratorio di Fisica che abbiamo in Europa. Gli ideatori del WWW partirono dal principio che lo scambio di informazioni in rete doveva essere semplice, intuitivo e veloce, per consentire ai ricercatori di tutto il mondo di comunicare e cooperare con facilit ed efficienza. Alla base del Web ci sono due concetti fondamentali che sono l' HTML e l' HTTP: 0 HTML (Hyper Text Markup Language) un linguaggio, vale a dire una vera e propria lingua con le sue regole grammaticali e sintattiche, che stabilisce come si devono realizzare i documenti ipertestuali. Questi documenti possono essere collegati tra loro con opportuni riferimenti (link) ed arricchiti di immagini, testi, suoni, o altre risorse multimediali, creando le Pagine Web. 0 HTTP (Hyper Text Transfer Protocol,) il protocollo (regole) per il trasferimento in rete dei documenti ipertestuali.
7

World Wide Web (2)


Dopo i primi anni in cui era stato usato solo dalla comunit scientifica, nel 1993 il CERN decise di mettere il WWW a disposizione del pubblico rinunciando ad ogni diritto d'autore. Nella prima versione delle pagine Web c'era solamente testo, l'idea di aggiungere immagini, suoni, video ed altro ancora venne ad uno studente (Marc Andreessen) dell'Universit dell'Illinois. Da questa idea nacque Mosaic, un programma in grado di sfogliare le pagine (Browser=sfogliatore) del WWW Successivamente Marc Andreessen fond la societ Netscape e scrisse un nuovo browser, che prese il nome della societ. Ancora oggi Netscape un prodotto famoso nel campo dei Browser, incalzato a breve distanza da Explorer il prodotto di casa Microsoft e da altri prodotti come Firefox
8

RETI DI COMPUTER

Social Network
Sono dei servizi web che permettono agli utenti di:
0 Costruire un profilo pubblico o privato (accessibile solo ad un gruppo limitato di persone). 0 Creare e gestire una lista di altri utenti con i quali condividere informazioni 0 Vedere e incrociare la propria lista di contatti e quelli fatti da altri all interno del sistema

In un social network le persone sono connesse tra loro da diversi legami sociali, che vanno dalla conoscenza casuale, ai rapporti di lavoro, ai vincoli familiari.
10

FACEBOOK: CARTA D IDENTIT


Luogo e data di nascita: Universit di Harward , 4 febbraio 2004 Fondatore: Mark Zuckerberg Indirizzo: www.facebook.com Numero di utenti attuali: Pi di 700 milioni

11

LE ORIGINI DEL NOME

Il nome del sito si riferisce agli annuari con le foto di ogni singolo membro (facebooks) che alcuni college e scuole statunitensi pubblicano all inizio dell anno accademico e distribuiscono ai nuovi studenti e al personale della facolt come mezzo per conoscere le persone del campus. Inizialmente si chiamava Thefacebook
12

LA PRIMA HOME PAGE DI FACEBOOK

13

UNA BREVE STORIA


 Dal momento della sua nascita, Facebook segue un percorso

abbastanza lungo prima di raggiungere la diffusione e la fama di cui gode oggi. Il suo percorso pu essere riassunto in tre momenti: febbraio 2006: il periodo di nascita e sviluppo del social network. I suoi primi utenti sono per lo pi studenti universitari (Harvard, Boston, Mit). Nel giro di un anno, Facebook attivo in molte universit statunitensi.

 Febbraio 2004

 Febbraio 2006

Settembre 2006: le modalit di partecipazione vengono estese a scuole superiori e alle grandi aziende.

 Settembre 2006

oggi: chiunque, dai 13 anni in su, pu iscriversi al social network, indipendentemente da luogo di studio, istruzione o area geografica di origine.
14

STRUMENTI DI FACEBOOK
In Facebook si fondono la comunicazione sincrona ed asincrona, nonch quella privata e pubblica. Facebook, infatti offre servizi di posta e di messaggi asincroni, ma offre anche la possibilit di interagire in tempo reale mediante la chat (modalit sincrona). Inoltre offre la possibilit di aggiornare il proprio profilo, che pu essere pubblico o privato e permette di pubblicare contenuti, condividere link, creare gruppi ed eventi, scegliendo volta per volta le modalit di condivisione con gli altri utenti (pubblico o privato) Infine non bisogna dimenticare il suo carattere multimediale di contenitore audio, video e la possibilit di poter usare applicazioni e giochi.
15

COLLABORARE CON FACEBOOK


Una caratteristica interessante di Facebook sta nel fatto che i suoi utenti hanno la possibilit di creare ex novo o sviluppare applicazioni che verranno inserite nel sito. Faceboook pu contare sull ausilio di collaboratori sparsi in tutto il mondo. Questa caratteristica del social network garantisce due vantaggi:
 Sviluppo costante del software  Sviluppo gratuito del software
16

IDENTIT IN RETE: PERICOLO OVERDOSE


Molti sono concordi nell affermare che un eccessiva esposizione a Facebook possa portare a una serie di conseguenze dal punto di vista sociale dell utente. In particolare:
Un eccessiva e smisurata esposizione dell utente a tali pratiche

pu, alla lunga, creare una forte dipendenza.

Un alterazione della personalit dell utente, derivante dalla

sovrapposizione della vita reale e di quella informatica

Predominio dell identit in rete su quella normale:

allontanamento dalla socialit face to face e dalla quotidiana vita sociale


Non confondere MAI Facebook con la vita vera, quella fuori dalla rete
17

Precauzioni
Se utilizzato incautamente, Facebook rappresenta un serio pericolo per la nostra privacy. Su Facebook esistono opzioni per mantenere un certo grado di riservatezza, ma a volte gli utenti utilizzano questo servizio in maniera imprudente. Molti utenti pubblicano tutte le foto che hanno a disposizione, tutti i loro video, le informazioni personali senza tener conto che chiunque, in tutto il mondo, potrebbe vedere chi siamo, cosa facciamo, dove viviamo, chi frequentiamo. Attenzione anche alla pubblicazione di foto e video che riguardano altre persone (amici, conoscenti), si rischia di violare la legge! LA LEGGE ITALIANA PER PUBBLICARE FOTO SU FB
18

TWITTER: CARTA D IDENTIT


Luogo e data di nascita: California, Marzo 2006 Fondatore: Jack Dorsey Numero di utenti (2011): 100 milioni Indirizzo: www.twitter.com

19

COS E COME FUNZIONA TWITTER


Su Twitter chiunque pu spedire un tweet (cinguettio), cio un messaggio di 140 caratteri e altre persone, amici o chiunque sia interessato, possono seguire ci che viene scritto. La modalit di conversazione proposta ricorda da vicino quella di un blog. Tuttavia la brevit e la sincronicit dei messaggi permette scambi di opinioni rapidi e diretti: un microblogging. Alla base di Twitter c l idea di condividere e scoprire,che cosa sta succedendo nel mondo in tempo reale

20

Netiquette
Insieme di regole che disciplinano il comportamento di un utente di Internet nel rapportarsi agli altri utenti attraverso risorse quali social network, wiki, forum, blog o e-mail in genere. Il termine Netiquette deriva dal vocabolo inglese net (rete) e da quello di lingua francese tiquette (buona educazione)

In

Netiquette

In Internet non esiste un autorit centrale che regolamenti cosa si puo' fare e cosa no e non esistono organi di vigilanza. Quindi demandato alla responsabilita' individuale il buon funzionamento delle cose. Si puo' pertanto decidere di entrare in Internet come persone civili, o al contrario, si puo' utilizzare la rete comportandosi da incivili o vandali saccheggiando le risorse presenti in essa. Sta al buon senso di ciascuno di noi decidere come comportarsi!

Netiquette: regole di base


non inviare ad altri ci che troveresti tu stesso

sgradevole ricevere essere concisi sia nei propri commenti sia nelle citazioni degli scritti altrui; leggere e rileggere prima di rispondere; stare attenti all'aggressivit e all'ironia; non essere impazienti. Non scrivere messaggi con il MAIUSCOLO, perch significa urlare Non inviare spam o catene di S. Antonio

Aiutarsi con le emoticon per indicare stati d animo e compensare la mancanza del linguaggio non verbale nella comunicazione sul web

Ma non esagerare!
[significati]

Consigli per i social network


Le regole d'oro: 1. tu sei il tuo profilo e l'avatar la tua faccia 2. ricorda che sei responsabile di ci che scrivi o pubblichi 3. sii consapevole degli strumenti che usi
da netiquette dei social

NETIQUETTE SU FB: UNA SINTESI


NETIQUETTE DI FB Non mentire alla rete: usare sempre il vero nome e cognome Essere sempre educati Non dare informazioni private di quelle che il buon senso non suggerisce Quando si scrive qualcosa, pensare se inviarla pubblicamente o meno Usare una password sicura Non scrivere su FB se si adirati o comunque non sereni Aggiornare il proprio stato con regolarit, senza scrivere frasi di cattivo gusto Essere gentile con chi appena arrivato in FB Cercare di non fare amicizia con chiunque e non offendersi al rifiuto di essa Non confondere MAI Facebook con la vita vera, quella fuori dalla rete
27

Infine .

Non date da mangiare ai TROLL!