Sei sulla pagina 1di 12

Ti dico che vado in Africa!

Walter Veltroni
all'amico Francesco De Gregori
19 agosto 2007, Corriere della sera

Il mio medico mi ha detto:


vattene in vacanza nel posto
più lontano del mondo, dove
nessuno ti possa raggiungere
e scocciare. E sono andato in
vacanza alle Maldive.
Walter Veltroni
Intervista di Daria Bignardi in Invasioni barbariche,
2 ottobre 2007
Sì, è vero, la legge è
uguale per tutti. Ma
per me è più uguale
che per gli altri, perché
mi ha votato la
maggioranza degli
italiani.
Silvio Berlusconi
Dichiarazioni spontanee al
processo Sme, 17 giugno 2003
Non pensate a quale
partito, pensate a
quale Paese.
Walter Veltroni
Manifesto del Partito Democratico

Non pensate...
Walter Veltroni
Manifesto del Partito Democratico,
prima parte
Da padre il consiglio che le
do è quello di ricercarsi il
figlio di Berlusconi o di
qualcun'altro che non
avesse di questi
problemi. Con il sorriso
che ha potrebbe anche
permetterselo.
Silvio Berlusconi
Rispondendo alla domanda di una
ragazza sul problema del precariato.
È un'idea di politica che non
riesco ad accettare.
Walter Veltroni
sulla candidatura di Ciarrapico
11 marzo 2008

Ho trovato molto interessante il


dibattito sul Partito
Democratico. E io fascistone
vi spiego perché mi butto a
sinistra.
Ciarrapico dopo aver partecipato ai
lavori romani per il Partito
Democratico.
La Stampa, 14 marzo 2007
Ciarrapico ci serve,
è editore di giornali
importanti e non ostili.
Silvio Berlusconi
11 marzo 2008

Ciarrapico è un
indipendente che
non conterà niente.
Silvio Berlusconi
12 marzo 2008
Di fronte alle cose dolorose
di questi giorni l'unica
risposta è affidata alla
coscienza individuale e
sono sicuro che Bassolino
farà la scelta più giusta.
Walter Veltroni
1 marzo 2008

Non mi dimetto.
Antonio Bassolino
4 marzo 2008
Nonostante atteggiamenti volutamente
devastanti, il Bossi è un buon italiano: è
diverso dai nuovi e dai vecchi marpioni della
politica. E in questo me lo sento fratello.
Silvio Berlusconi
4 febbraio 1994, Panorama

Bossi, un disastro, una mente contorta e


dissociata, un incidente della democrazia
italiana, uno sfasciacarrozze con il quale
non mi siederò mai più allo stesso tavolo.
Silvio Berlusconi
20 gennaio 1995, La Repubblica

Bossi è un uomo coriaceo, come sanno tutti,


ma è sempre stato un realista:
senza il suo realismo il Polo delle libertà
non sarebbe mai nato.
Silvio Berlusconi
5 novembre 1995, La Repubblica
Yes we can!
Barak Obama
Slogan per le
presidenziali americane

Si può fare!
Walter Veltroni
Slogan per le
politiche italiane
Alla Rai non sposterò
nemmeno una pianta.
Silvio Berlusconi
29 marzo 1994

L'uso che Biagi, Santoro e Luttazzi


hanno fatto della televisione
pubblica, pagata con i soldi di
tutti, è un uso criminoso. E io
credo che sia un preciso dovere
da parte della nuova dirigenza di
non permettere più che questo
avvenga.
Silvio Berlusconi
Editto bulgaro, 18 aprile 2002
Se l’argomento ti appassiona
segui ogni giorno
iocitoveltrusconi