Sei sulla pagina 1di 17

OPENDATA

NEL FUTURO DEL SIRAV

SETTORE ACQUE I DATI DEI MONITORAGGI DELLE ACQUE


Padova, 17 novembre 2011

SETTORE ACQUE RETI DI MONITORAGGIO


RETI MANUALI (chimica, biologia) RETI AUTOMATICHE (Bacino Scolante VE)
(esiste gi un sito riservato con la pubblicazione dei dati)

CORSI DACQUA

LAGHI

RETI MANUALI (chimica, biologia) RETI MANUALI (qualit, quantit) RETE AUTOMATICA IRMA (freatimetri) RETE MANUALE (qualit) RETI MANUALI (chimica, biologia) RETI MANUALI (chimica, biologia) RETI AUTOMATICHE (rete boe)
Sul sito ARPAV vengono pubblicate elaborazioni grafiche settimanali

ACQUE SOTTERRANEE

ACQUE POTABILI
ACQUE DI TRANSIZIONE

ACQUE MARINO COSTIERE


SCARICHI RETE MANUALE (qualit)

MONITORAGGIO DEI CORSI D ACQUA


Numero stazioni chimica

~ 280
Numero stazioni biologia

~ 250

Numero di analisi annue (chimica)

~ 150.000

Numero di analisi annue (biologia)

~ 5.000

I dati del monitoraggio biologico (EQB) attualmente non confluiscono in SIRAV

RETE AUTOMATICA BACINO SCOLANTE


Rete di qualit

Numero stazioni qualit 17 Numero stazioni portata e livello

12

Numero di dati annui qualit delle acque

~ 1.350.000

Numero di dati annui di portata e livello

~ 2.400.000

Rete idrologica

Esiste gi un sito riservato con la pubblicazione dei dati

MONITORAGGIO DEI LAGHI


Numero stazioni chimica

14
Numero stazioni biologia

13
Numero di analisi annue (chimica)

~ 25.000

Numero di analisi annue (biologia)

~ 2.800

I dati del monitoraggio biologico (EQB) solo in parte confluiscono in SIRAV

MONITORAGGIO DELLE ACQUE SOTTERRANEE


Numero stazioni monitoraggio qualitativo

~ 280

Numero stazioni monitoraggio quantitativo

~ 240

Numero di analisi annue

~ 19.000
Numero stazioni rete automatica IRMA
(freatimetri automatici collegati a stazioni agrometeorologiche Centro Meteo Teolo)

12
Numero di misure annue rete automatica IRMA

~ 100.000

MONITORAGGIO ACQUE POTABILI


Numero stazioni attive

~ 8.400

Numero di analisi annue

~ 240.000

MONITORAGGIO ACQUE MARINO COSTIERE


Numero stazioni chimica

49
Numero stazioni biologia

31
Numero di analisi chimica

~ 6.000
Numero di analisi biologia

~ 27.000
Numero di rilevazioni sul campo

~ 32.000
Non entrano in SIRAV Confluiscono direttamente nel SDMV (Sistema Dati Mare Veneto)

MONITORAGGIO ACQUE DI TRANSIZIONE


Lagune di Caorle e Baseleghe

Numero stazioni biologia 310 (di cui 259 in Laguna di Venezia)


Laguna di Venezia

Numero stazioni chimica (esclusa Laguna di Venezia - attivit MAV) 54 Numero di analisi annue (biologia) ~ 15.000

Laguna Delta Po

Numero di analisi annue (chimica) ~ 6.500 esclusa laguna di Venezia (attivit MAV)

I dati del monitoraggio biologico (EQB) solo in parte confluiscono in SIRAV

MONITORAGGIO ACQUE DI BALNEAZIONE


Mare Adriatico Numero stazioni 167

Numero di analisi microbiologiche annue (E.coli, Enterococchi intestinali) ~ 2.300

Lago di Garda e laghi minori

I dati sono gi disponibili sul sito ARPAV

RETE BOE METEOMARINE


Numero stazioni 3

Tipologia dati Dati Meteo: ~ 1.500.000 dati/anno Dati Correntometrici: ~ 1.000.000 dati/anno Dati Chimico Fisici (sonda CTD): ~ 2.000.000 dati/anno
Archiviazione attuale DB Access: dati non validati Sistema Dati Mare Veneto: dati validati

Sul sito ARPAV vengono pubblicate elaborazioni grafiche settimanali

MONITORAGGIO DEGLI SCARICHI


Numero scarichi monitorati

~ 500

Numero di analisi annue

~ 50.000

CRITICIT DEI DATI SIRAV


Presenza di valori posti a zero o minore di zero

Presenza di valori errati (esterni ai range di validit) Presenza di valori anomali (alcuni di questi potrebbero essere errati) Assenza di controlli automatici dei dati inseriti
(range, analisi statistiche, ecc.) Il Servizio Acque Interne per cercare di evidenziare eventuali criticit (valori a zero, superamenti statistici, superamenti di legge) ha sviluppato specifici applicativi automatici di allerta (attualmente per le analisi dei corsi dacqua, laghi, acque potabili) Il Settore Acque ha sviluppato un sistema di allerta per linserimento dei dati che confluiscono nel SDMV (Sistema Dati Mare Veneto) Attualmente, considerate le criticit sopraccitate, non si considera opportuno mettere a disposizione in tempo reale i dati presenti nel SIRAV

CARTOGRAFIA DIGITALE
Punti di monitoraggio
(corsi dacqua, lagune, mare,.)

Bacinizzazione di dettaglio
(ordine dei 10 km2)

Cartografia Piano di Tutela delle Acque


(bacini, sottobacini, aree sensibili, zone vulnerabili, vulnerabilit, ecc.)

Cartografia Piani di Gestione


(corpi idrici, analisi rischio obiettivi 2000/60/CE, ecc.)

Catasto degli interventi realizzati con fondi Legge Speciale per Venezia
(rete fognaria, depuratori, manufatti idraulici, aree umide, ecc.) esiste gi un sito riservato con la pubblicazione dei dati

TIPOLOGIE DI RICHIESTE DATI


STRUTTURA TIPO DI DATO RICHIESTO
Dati monitoraggi grezzi Dati monitoraggi elaborati (classificazioni, statistiche, ecc.) Cartografia digitale (shapefiles reti di monitoraggio, bacini idrografici, aree sensibili, zone vulnerabili, ecc.) Dati monitoraggi grezzi

RICHIEDENTE
Enti pubblici (Comuni, Provincie, Regione, Autorit di Bacino, Universit) Privati (studi, professionisti, cittadini) Associazioni

NUMERO RICHIESTE ANNUE

SERVIZIO ACQUE INTERNE

~ 130

ACQUE Dati monitoraggi aggregati MARINO Dati di Progetti COSTIERE E TRANSIZIONE Cartografia digitale
(shapefiles reti di monitoraggio e progetti)

Enti pubblici (Comuni, Provincie, Regione, Autorit di Bacino, Universit) Privati (studi, professionisti)

~ 60

DATI DISPONIBILI PER LA DISTRIBUZIONE OPEN DATA


ACQUE INTERNE
Dati puntuali dei monitoraggi Dati dei monitoraggi elaborati (analisi statistiche, classificazioni, ecc.) Cartografia digitale (stazioni di monitoraggio, bacini idrografici, cartografia PTA, Piani di Gestione dei Distretti Idrografici, ecc.)

ACQUE MARINE COSTIERE E DI TRANSIZIONE


Dati puntuali dei monitoraggi (Dati rilevati sul campo) Dati dei monitoraggi aggregati (gi pubblicati sul sito ARPAV) (rapporti, analisi statistiche, classificazioni, ecc.) Cartografia digitale (stazioni di monitoraggio)

I dati potranno essere pubblicati a seguito di opportuni controlli di qualit. Per i dati puntuali discrepanza temporale tra la produzione del dato e la disponibilit del dato controllato (attualmente da alcuni mesi ad un anno in funzione dellutilizzo; a regime alcuni mesi)

Difficolt gestione grandi estrazioni di dati in automatico

CRITERI PER LA DISTRIBUZIONE DEI DATI

CATALOGO dei dati messi a disposizione (viste le problematiche esposte, verr prodotto un catalogo con lelenco puntuale e costantemente aggiornato dei dati a disposizione)

REGISTRAZIONE del richiedente


(si ritiene opportuna la registrazione per vari motivi, tra cui lesigenza di conoscere lutente e quindi, eventualmente, di tarare i prodotti)