Sei sulla pagina 1di 44

MIUR – U.S.R.

Cuneo

Area funzionale rapporti interistituzionali


Incontri con e-tutor e direttori dei corsi per
Neoassunti in ruolo
a.s. 2005/06

Fossano, 28 aprile 2006

Area funzionale rapporti interistituzionali


Quale formazione in ingresso per i
docenti? 1/9

Prevista da:

art. 67 C.C.N.L. Obbligo contrattuale

Direttiva n. 45 sulla formazione e l’aggiornamento del
personale docente, educativo, amministrativo tecnico e
ausiliario a.s. 2005/2006

Contrattazione collettiva integrativa regionale


Chi la svolge?

INDIRE di Firenze

incarico della Direzione generale MIUR per il personale:
“progettazione e realizzazione dell’ambiente di formazione
per il personale docente ed educativo neoassunto in ruolo.”
(circ. MIUR 196 3 febbraio 2006)
Quale formazione in ingresso per i
docenti? 2/9
– Circ. MIUR Direzione generale personale n. 196
3 febbraio 2006
– ... ambiente di formazione ... prevede moduli formativi ... al
fine di stimolare una riflessione sulle competenze ...

metodologico didattiche

psico-pedagogiche

relazionali e comunicative.
– La presente nota richiama pertanto le caratteristiche tecniche
dell’ambiente di apprendimento e le procedure propedeutiche
all’avvio dei corsi (nomina dei direttori dei corsi e dei docenti
chiamati a svolgere funzione tutoriale – e-tutor –
nell’ambiente di formazione, tempi e modalità di erogazione dei
materiali formativi).
Quale formazione in ingresso per i
docenti? 3/9
– Circ. MIUR Direzione generale personale n. 196
3 febbraio 2006
– Nel modello assume particolare rilevanza la funzione
dell’e-tutor che deve possedere:

competenze comunicativo-relazionali

metodologico-didattiche

informatiche

di coordinamento ...

– insieme a quelle più strettamente professionali ossia:



essere in grado di lavorare in rete con le scuole

saper riflettere sulla pratica didattica

saper documentare ed apprendere dal contesto
organizzativo della scuola.
Quale formazione in ingresso per i
docenti? 4/9
– Circ. MIUR Direzione generale personale n. 196
3 febbraio 2006

– L’e-tutor potrà essere individuato, preferibilmente, tra:



... già coinvolti in esperienze pregresse di formazione
secondo modello e-learning integrato

partecipazione a ForTic

progetti formazione D.M.100, D.M. 61, D.Lgs 59/04
Quale formazione in ingresso per i
docenti? 5/9
– Circ. MIUR Direzione generale personale n. 196 3
febbraio 2006
– Il modello e-learning integrato:

rappresenta la modalità più rispondente all’esigenza di offrire

un progetto formativo unitario e

allo stesso tempo flessibile in grado di assumere le
domande formative dei docenti.

consente di avvalersi di materiali di approfondimento:

sugli snodi del processo di innovazione in atto

di partecipare – anche in maniera interattiva – a momenti
di confronto e di dibattito tra pari (forum con esperti)

di contribuire all’implementazione delle
esperienze didattiche (laboratori di esperienze di tipo
sincrono e asincrono).
Quale formazione in ingresso per i
docenti? 6/9
– Circ. MIUR Direzione generale personale n. 196
3 febbraio 2006
– Il percorso formativo delineato è quello della ricerca-azione
con continui rinvii all’attività di servizio, al fine di consentire al
docente in formazione di:


acquisire strumenti e metodi per autovalutarsi,
aggiornarsi e misurarsi con i bisogni degli
alunni e del territorio

– in uno stile di insegnamento progressivamente incentrato sulla


personalizzazione dei percorsi formativi.
Quale formazione in ingresso per i
docenti? 7/9
– Circ. MIUR Direzione generale personale n. 196
3 febbraio 2006
– A livello di singola istituzione scolastica o di reti
di scuole, la formazione terrà conto delle competenze
possedute dagli insegnanti, delle domande formative da
soddisfare, ma anche dei bisogni didattico-organizzativi delle
scuole. E’ importante ... che il contesto organizzativo:

assuma il valore aggiunto dell’apprendimento conseguito dal
singolo docente in formazione

tenda a favorire la coniugazione tra l’agire
concreto, legato ai compiti e alle responsabilità
dell’insegnante in formazione, con lo sviluppo di
un’attitudine permanente alla riflessività.
Quale formazione in ingresso per i
docenti? 8/9
– Circ. MIUR Direzione generale personale n. 196
3 febbraio 2006
– ... modello e-learning integrato ... prevede:

momenti di formazione on-line

incontri in presenza ...

promossi e organizzati da U.S.R.

20-15 ore in presenza suddivise in 4-5 incontri

gruppi di 15-20 docenti provenienti dai due cicli scolastici,
purché gravitanti nello stesso ambito territoriale

coordinamento e direzione di ciascun corso affidata a D.S.

compiti amministrativo-gestionali

attestazione finale ore di formazione.
Quale formazione in ingresso per i
docenti? 9/9
– Circ. MIUR Direzione generale personale n. 196
3 febbraio 2006

– l’ambiente di formazione Puntoeduneoassunti costituisce un


servizio e un’opportunità assicurata a livello nazionale per
docenti neoimmessi in ruolo, i quali, tuttavia, anche in relazione
alla programmazione formativa regionale e oggetto di
contrattazione collettiva integrativa, possono decidere di
utilizzare altre opportunità formative promosse a
livello territoriale.
Normative

MIUR Direzione generale personale

Circ. n. 196 3 febbraio 2006
– avvio attività a.s. 2005/06, obiettivi, modalità, aspetti
organizzativi

D.G.R. Piemonte

Circ. 72 14 febbraio 2006

organizzazione corsi in Piemonte

Circ. 146 3 aprile 2006

organizzazione provinciale sulla base delle indicazioni
D.G.R. e preventivo

U.S.R.-C.S.A.

n. 5979 21 aprile 2006
– riunioni e-tutor e direttori corsi, elenco corsisti per sede
Il modello blended Indire PuntoEdu

A livello nazionale: ●
A livello locale:

piattaforma Indire ●
gruppi di
PuntoEdu apprendimento

materiali ●
interazione all'interno

interazione con esperti del gruppo

servizi per

individualizzazione
l'apprendimento apprendimento
– personalizzazione

confronto tra pari percorso
– individualizzazione
supporto

animazione e-tutor
E-learning?

lavorare attivamente a distanza

modalità apprendimento:

auto-apprendimento

per scoperta

cooperativo

interagire con altri in aula virtuale

frequentare e partecipare forum

partecipare laboratori (sincroni/asincroni)

usare posta elettronica per scambiare materiale

elaborare materiali proposti da e-tutor

...
Quale modello formativo per
PuntoEdu?

A legami deboli

si costruisce un percorso individuale all'interno dell'offerta
formativa e tenendo conto attività del gruppo locale

interagisce con risorse didattiche

accede senza vincoli spaziali/temporali a strumenti e
materiali

Confronto con esperti

Apprendimento sociale

Condivisione saperi e attività con pari

Costruzione collaborativa conoscenza
L'offerta formativa NeoAssunti

riforma della scuola

valutazione

contesti di vita e relazioni

Europa e intercultura

disabilità e disagio scolastico

tecnologia e didattica

lingua straniera

approfondimenti disciplinari
La declinazione piemontese del
modello NeoAssunti

durata

40 ore
– 20 presenza
– 20 distanza


articolazione:

4 incontri da 5 ore


inizio

8 maggio
Organizzazione locale 1/3

Sede di corso

calendario e informazione ai corsisti

pagamento e-tutor ed ev. rimborso viaggi

ev. rimborso viaggio corsisti

Attestazioni


Disponibilità

video-riproduttore per incontri in presenza

scaricare programmi/materiali in locale sui PC locali per
incontri presenza

ev. stampe e fotocopie

aula informatica per esercitazioni/scaricare materiali/lavoro
dei corsisti a distanza per proprii docenti

ev. supporto ai corsisti con difficoltà da parte counselor B o
ex-corsisti C1 delle scuole di provenienza

./.
Organizzazione locale 2/3

Ev. trasferimenti corsisti

limitare spostamenti e controllare disponibilità “ricevente”

comunicare elenco definitivo a C.S.A.

Costi

circ. D.G.R. 146 D.G.R. 3 aprile 2006

direzione 5,6 € x 40 h

tutoraggio 44,83 € x 40 h

materiale e segreteria 600 €
– Totale 2.700 €

+ 80 € per corsista/e-tutor avente diritto al rimborso viaggi

tutor e corsisti chiedono autorizz. mezzo proprio ai direttori
corsi

rimborsi ai tutor per incontri di informazione-formazione
Organizzazione locale 3/3


Finanziamento
– anticipo > 50% da parte D.G.R. sulla base dell'elenco corsisti/corsi
da parte C.S.A.
– restante quota a seguito rendiconto e disponibilità fondi Piano
regionale aggiornamento E.F. 2006

Traccia contenuti per I incontro con e-tutor


ruolo e-tutor, costituzione classi, crediti, registro elettronico, validazione
lavori, classe virtuale, community
Organizzazione incontri in presenza

2 ambiti formativi per incontro

Incontro sulla riforma I ciclo da parte e-tutor del I ciclo

– Attività
– confronto dialettico
– realizzazione laboratori e attività in gruppo
– ...
Consegne per e-tutor

In vista del II incontro

Vedere:

contenuti

http://puntoeduri.indire.it/neoassunti2006

piattaforma


Realizzare qualche laboratorio??

...
Proposte per I incontro con corsisti
1/2

presentazione personale e competenze TIC

modello formativo Indire

obiettivi formazione (non tecnologici ma didattici)

Visita guidata piattaforma

Il mio profilo: controllo e-mail, ev. aggiornam. dati

Classe virtuale: scrivere messaggio

Diario di classe

Presentazione

aree

piano incontri presenza

Assistente, help

Chat: scambio saluti
Proposte per I incontro con corsisti
2/2

Forum e modalità partecipazione

Laboratori e invio di materiali

Illustrazione aree di formazione, patto formativo e piano
formativo individualizzato

Illustrazione attività della giornata riferite alle due aree
formative

Alternanza lavoro sotto-gruppi/plenaria/discussione
Traccia per II incontro

venerdì 5 maggio I.I.S. Vallauri via San Michele 68 Fossano h. 14,30-
17


approfondimento sugli strumenti della piattaforma e sulle attività di
laboratorio, organizzazione degli incontri in presenza, indicazioni per
l'utilizzo dei materiali.

http://puntoedu.indire.it/

http://puntoedu.indire.it/13.php

http://puntoeduri.indire.it/neoassunti2006/offerta
_cs/offerta_c.php?att_id=300

Corsi 2005/06

http://www.bdp.it/puntoeduspot/

http://www.bdp.it/ted/materiali/toschi/index.html


Toschi UniFI

http://breeze.indire.it/p18696094/

http://www.camuso.it/neoassunti.htm

Il sistema dei crediti

La piattaforma è in grado di tracciare le attività svolte dal corsista sulla quale non incidono i
tempi di connessione.

Il sistema dei crediti permette la completa libertà di scelta: al corsista infatti viene assegnato un
numero complessivo di crediti da maturare. Ognuno può decidere come totalizzarlo, scegliendo
le attività on line che preferisce.

Il piano formativo prevede per le ore di formazione on line il raggiungimento di 50 crediti
complessivi, equivalenti a 25 ore online nell'attestazione finale. Queste ore on line verranno
sommate, nell'attestato firmato dal direttore del corso, alle ore in presenza per il raggiungimento
delle 40 ore di formazione.

L’offerta formativa dell’ambiente si articola nella fruizione dei materiali di studio, delle attività
proposte per le quali la redazione stabilisce un valore in termini di crediti formativi, le interazioni
con il tutor, esperti e colleghi nei forum e nelle chat.

In sintesi l’attribuzione dei crediti è così ripartita:

Materiali di studio

I materiali di studio non danno luogo al rilascio di crediti specifici.In
maniera forfetaria vengono attribuiti ad ogni corsista 2 crediti al momento del
primo download di un materiale.

Partecipazione ai forum

La partecipazione ai forum non dà luogo al rilascio di crediti specifici.
Tuttavia, anche in questo caso, a ciascun corsista verranno attribuiti 2 crediti
per il primo contributo pertinente nei forum tematici. Sarà l’e-tutor a validare
l’intervento sull’apposito registro.Fino a quel momento i crediti del forum non
figureranno nel computo del monte-crediti sul registro personale del corsista.

La forza del modello blended risiede, infatti, nella possibilità di avere un
supporto alla personalizzazione dell’offerta formativa e condividere le
esperienze beneficiando della libertà di fruire dei contenuti svincolati da
rigidi vincoli temporali e spaziali.

Il sistema dei crediti

La piattaforma è in grado di tracciare le attività svolte dal corsista sulla quale
non incidono i tempi di connessione.

Il sistema dei crediti permette la completa libertà di scelta: al corsista infatti
viene assegnato un numero complessivo di crediti da maturare. Ognuno può
decidere come totalizzarlo, scegliendo le attività on line che preferisce.

L’offerta formativa dell’ambiente si articola nella fruizione dei materiali di
studio, delle attività proposte per le quali la redazione stabilisce un valore in
termini di crediti formativi, le interazioni con il tutor, esperti e colleghi nei
forum e nelle chat.

I crediti vengono maturati attraverso l’invio di un elaborato a conclusione di
ogni attività proposta, la partecipazione ai forum tematici (sono pertanto
esclusi i forum dell’area Community e della classe virtuale) ed il download
del materiale di studio.

Il piano formativo prevede per le ore di formazione on line il raggiungimento
di 50 crediti complessivi, equivalenti a 25 ore online nell'attestazione finale.
Queste ore on line verranno sommate, nell'attestato firmato dal direttore del
corso, alle ore in presenza per il raggiungimento delle 40 ore di formazione.

La suddivisione tra ore in presenza ed ore on line è indicativa e può essere
bilanciata dagli USR nel rispetto delle indicazioni contenute nella circolare
Prot. n. 196 del 3 febbraio 2006.

In sintesi l’attribuzione dei crediti è così ripartita:

Attività

La copertina di ogni attività riporta il numero di crediti assegnati in rapporto
alla complessità, alla durata presunta della prova, alla tipologia di impegno,
ecc... Un’attività s’intende conclusa nel momento in cui il corsista avrà
inviato il proprio elaborato tramite l’apposita funzione ed l’e-tutor lo avrà
visionato e validato sull’apposito registro. Fino a quel momento i crediti
dell’attività svolta non figureranno nel computo del monte-crediti sul registro
personale del corsista.

Materiali di studio

I materiali di studio non danno luogo al rilascio di crediti specifici.In maniera
forfetaria vengono attribuiti ad ogni corsista 2 crediti al momento del primo
download di un materiale.

Partecipazione ai forum

La partecipazione ai forum non dà luogo al rilascio di crediti specifici.
Tuttavia, anche in questo caso, a ciascun corsista verranno attribuiti 2 crediti
per il primo contributo pertinente nei forum tematici. Sarà l’e-tutor a validare
l’intervento sull’apposito registro.Fino a quel momento i crediti del forum non
figureranno nel computo del monte-crediti sul registro personale del corsista.

I crediti vengono maturati attraverso l’invio di un elaborato a conclusione di
ogni attività proposta, la partecipazione ai forum tematici (sono pertanto
esclusi i forum dell’area Community e della classe virtuale) ed il download
del materiale di studio.

Il piano formativo prevede per le ore di formazione on line il raggiungimento
di 50 crediti complessivi, equivalenti a 25 ore online nell'attestazione finale.
Queste ore on line verranno sommate, nell'attestato firmato dal direttore del
corso, alle ore in presenza per il raggiungimento delle 40 ore di formazione.

La suddivisione tra ore in presenza ed ore on line è indicativa e può essere
bilanciata dagli USR nel rispetto delle indicazioni contenute nella circolare
Prot. n. 196 del 3 febbraio 2006.

In sintesi l’attribuzione dei crediti è così ripartita:

Attività

La copertina di ogni attività riporta il numero di crediti assegnati in rapporto
alla complessità, alla durata presunta della prova, alla tipologia di impegno,
ecc... Un’attività s’intende conclusa nel momento in cui il corsista avrà
inviato il proprio elaborato tramite l’apposita funzione ed l’e-tutor lo avrà
visionato e validato sull’apposito registro. Fino a quel momento i crediti
dell’attività svolta non figureranno nel computo del monte-crediti sul registro
personale del corsista.

Materiali di studio

I materiali di studio non danno luogo al rilascio di crediti specifici.In maniera
forfetaria vengono attribuiti ad ogni corsista 2 crediti al momento del primo
download di un materiale.

Partecipazione ai forum
Assistente

Qual è la funzione dell’assistente?

L’assistente si presenta come una bussola per accompagnare il corsista
all’interno della navigazione per livelli fornendo indicazioni utili sulle
funzionalità messe a disposizione dalla piattaforma e sulla simbologia
adottata.

In particolare ti saranno illustrate le funzioni dei principali tasti di navigazione
della Home Page, delle aree tematiche e degli obiettivi di apprendimento.

Cosa differenzia questa funzione da quella di “Help”?

L’assistente, a differenza dell’Help, è un soccorso contestuale all’area
dell’ambiente in cui il corsista si trova. Tuttavia, se l’intervento dell’assistente
non dovesse risultare esaustivo di fronte a quesiti di natura tecnica o per
altro genere di necessità, puoi contattare l’ufficio Help Desk all’apposito
indirizzo e-mail a cui si accede cliccando sul tasto “Help”.

LA CLASSE VIRTUALE

La Classe Virtuale è l'ambiente di Puntoedu Neoassunti dedicato alla
condivisione e al dialogo, tra gli iscritti e il tutor, della stessa Classe.

Nella pagina iniziale puoi visualizzare gli argomenti di discussione avviati
dalla Classe (1)

visualizzare ultimi messaggi dei "compagni" (2)

Per contribuire alla discussione e lasciare il tuo contributo, basta accedere
al forum di classe (3)

Visualizzare gli annunci di interesse generale (4)

Gli altri strumenti della Classe Virtuale...

Il diario di classe ti permette di essere sempre aggiornato sulle attività e
sugli incontri in presenza organizzati dal tutor della tua classe.Il titolo e la
descrizione dell'evento, la data e l'orario sono visualizzabili semplicemente
cliccando sulla data in evidenza.

Da questa finestra puoi visualizzare tutti i tuoi "compagni di classe" presenti
online in quel momento.Selezionando un nome potrai conoscere la sua città
di provenienza, il tipo di scuola in cui lavora e la materia insegnata.Inoltre
puoi ricercare tutti i suoi messaggi nella classe virtuale.

Aprendo una chat puoi iniziare a dialogare con i tuoi "compagni di classe".

Internet – che cos'è e come funziona 5min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/04_01.ra

Interfaccia, codice comunicazione uomo-PC - 6,30min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/05_01.ra

Cyberspazio e ambienti rete condivisi - 10min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/05_03.ra

Comunicazione (funzionamento) e codice - 10min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/06_01.ra

Comunicazione circolare (uno-molti-molti-molti) - 5,40min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/07_01.ra

Arte e Internet (riproducibilità)- 11,20min


Nuove tecnologie, comunicazione e globalizzazione -
8min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/09_01.ra


Apprendimento e nuovi media (medium, comunic.
unidirez-bidirezion., orizzont-verticale - 12min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/10_01.ra

Uso tecnologie in classe e divario digitale insegnante-alunni
(intervista Cremascoli, Fierli) - 6,40min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/10_02.ra

Esperienze didattiche (acquisizione con scanner, OCR,
testimonianze docenti e alunni) - 6,20min

pnm://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/learning/ed_mult
imediale/lezioni/filmati/10_03.ra