Sei sulla pagina 1di 24

WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000

Interfaccia Radio nel GSM


Linterfaccia radio rappresenta laccesso alla rete GSM;
essa stata sviluppata interamente in tecnologia
digitale. Questa scelta ha consentito di avere una serie
di vantaggi non trascurabili:
- Capacit di integrare diversi tipi di servizi;
- Capacit di sviluppare tecniche di protezione
crittografica dellinformazione;
- Capacit di sfruttare tecniche di codifica del
segnale, che permettono di ridurre loccupazione di
banda per singolo utente;
- Capacit di utilizzare anche la dimensione tempo
nella tecnica di accesso.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Principali caratteristiche dellinterfaccia radio:
Bande di Frequenza GSM 890-915 MHz 935-960 MHz
Portanti 124x2 Distanziate di 200kHz
Bande di Frequenza DCS 1710-1785 MHz 1805-1880 MHz
Portanti 374x2 Distanziate di 200kHz
Velocit di cifra 270,83 Kbit/s
Modulazione GMSK
Accesso TDMA+FDMA
Canale Vocale 13 Kbit/s
Canale Dati 9,6 Kbit/s
GSM : Caratteristiche dellInterfaccia
Radio
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
ccesso TDM + FDM
-dallinsieme di una frequenza
-di uno slot temporale della trama GSM.
Laccesso utilizzato nei sistemi GSM di tipo TDMA +
FDMA. Il canale fisico quindi individuato:
Essa suddivisa in 8 intervalli temporali(slot), ed ha
una durata di 4.61 ms, per cui ogni time slot
risulta pari a 577 3s.
La suddivisione in time slot risulta estremamente
efficiente nel multiplare sia informazioni di
segnalazione che di utente.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Codifica di Canale
Con il concetto di codifica di canale, si definiscono
tutti gli accorgimenti che il sistema utilizza per
proteggere le informazioni dai disturbi introdotti dal
canale di trasmissione. Il canale radio GSM
sicuramente una dei canali pi difficili da gestire a
causa dei tipi di fenomeni che sono gi stati illustrati (
Fading, ecc..). Il GSM utilizza per la codifica di canale:
-Modulazione GMSK
-Equalizzatore MLSE
-Codici Convoluzionali
-Interleaving
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Modulazione GMSK
La modulazione utilizzata nel sistema GSM, GMSK
Gausian Minimum Shift Key. E una modulazione MSK
modellata con un filtro gaussiano. Le principali
caratteristiche di questa modulazione sono:
-modulazione a fase continua
-modulazione a memoria: in quanto lo un
generico stato dipende dallo stato precedente.
-modulazione a inviluppo costante.
-Buona efficienza di banda
Questa scelta ha permesso spaziatura di canale di
200 kHz
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Codici usati nel GSM
I codici convoluzionali sono un tipo di codifica che viene
utilizzato per rilevare e correggere i bit errati in ricezione.
Come gran parte dei codici essi introducono allinsieme dei
bit in formazione, ulteriori bit chiamati genericamente bit
di controllo. Nei codici convoluzionali si definiscono i
cosidetti " polinomi generatori, rappresentano la regola
per la formazione delle parole di codice a partire dai bit di
informazione. Un altro tipo di codice utilizzato quello di
tipo "punturato.
-Codici convoluzionali: per canali di segnalazione e
traffico vocale (con differenti polinomi)
-Codici FIRE ( utilizzati nella protezione dei canali si
segnalazione)
-Codici punturati: per canali per la trasmissione dei
dati.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Un riassunto del tipo di codifica utilizzato per i canali di
controllo:
Codifica dei canali di controllo
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
sempio di codifica
Si illustra brevemente il tipo di codifica che viene
sottoposto una "frame voce a valle del vocoder; si pu
vedere la ridondanza introdotta:
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Concetto di Interleaving
Con il concetto di "interleaving, si definisce la capacit del
sistema di dividere le informazioni in sotto blocchi e poterli
trasmettere in tempi differenti.
La possibilit di di "riarranagiare i sotto blocchi e
trasmetterli con sequenze diverse, risulta un metodo
efficiente contro il disturbi introdotti dal canale (Fading,
ecc.).
Questa procedura introduce un ritardo nella ricostruzione
della trama vocale di circa 37 ms.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
sempio di Interleaving
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Struttura BURST
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Codificatore vocale
Esso riesce a fornire una qualit di poco inferiore a
quella dello standard PCM con un impegno di banda
pari a 13 Kbit/s.
Questo sistema sfrutta sia le correlazioni tra i campioni
del segnale vocale, sia quelle tra i segmenti di parlato
adiacenti. Esso lavora su campioni vocali di 20 ms
ognuno.
Il codificatore vocale utilizzato nel sistema GSM ha
una struttura a tre stadi:
- LPC (Linear Prediction Coding);
- LTP (Long Term Prediction);
- RPE (Regular Pulse Exitation).
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
DTX Trasmissione Discontinua
Nel sistema GSM implementata, a livello di standard,
la trasmissione discontinua. Sia il terminale radiomobile
che quello radiobase sfruttano le pause che
naturalmente vengono introdotte nella conversazione.
Questa caratteristica viene implementata attraverso
luso di un dispositivo, chiamato VAD (Voice Activuty
Detector).
Attraverso questo sistema si aumenta lefficienza del
sistema spettrale ( diminuzione della interferenza). Non
solo, lato mobile station si ottiene un risparmio di
energia in termini di consumo delle batterie.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
!rocedure di Segnalazione
Si illustreranno ora alcune esempi di procedure
utilizzate dalla rete per gestione dellutente.
Queste procedure sono procedure tipicamente di
segnalzione fra la stazione Mobile e la rete per la
gestione dellutente nella rete stessa.
Tutto quello che verr illustrato di seguito, viene
comunicato per mezzo del canale di segnalazione
dedicato (canale SDCCH). Si descriver brevemente:
-Procedura di Attach
-Procedura di Location Updating
-Procedura di TMSI reallocaqtion
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
!rocedura di Location Updating
Con la procedura di Location Updating il mobile aggiorna
la sua posizione alla rete.
Ogni qualvolta il mobile "sente di aver cambiato la propria
location Area, aggiorna la sua posizione alla rete tramite
questa procedura. Linformazione della LAC dellutente
contenuta nellVLR ed necessaria alla rete per trovare
lutente.
Questa procedura fondamentale per il controllo della
mobilit degli utenti; lutente infatti forzato tramite un
timer a fare una Location Updating periodica anche se
non ha cambiato LAC.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
!rocedura di TMSI reallocation
Con la procedura di TMSI reallocation la rete alloca un
nuovo TMSI all utente che si spostato in una LAC che
controllata da un MSC differente. In questo caso lutente
deve essere registrato nellVLR del nuovo MSC. Per questo
motivo questa procedura segue normalmente una
procedura di Location updating.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
!rocedura di ttach dellutente
Con la procedura di Attach, lutente si registra nella rete
GSM; tale procedura inizia allaccensione del terminale
mobile non appena viene inserito il PIN nella SIM.La
procedura costituita dalle seguenti fasi:
-Ricerca della frequenza GSM che terminale avverte con
maggiore potenza
-Decodifica delle informazioni di rete ( decodifica del
BCCH e lettura delle System Information )
-Richiesta di registrazione dellutente attraverso la
procedura di autenticazione.Lutente che abilitato, viene
registrato; viene aggiornata la sua posizione (LAC) e gli
viene comunicato il TMSI.
Ora lutente attivo nella rete e pu eseguire e ricevere
chiamate.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
!rocedure di Traffico
Si illustreranno ora alcune esempi di procedure utilizzate
dalla rete per la gestione sia del servizio voce.Si
illustreranno brevemente anche alcuni esempi di procedure
per la gestione della mobilit dellutente quando questo
risulta in conversazione. Si descriver brevemente quali
elementi della rete vengono coinvolti in queste
operazioni,quali interfaccie e si accenner infine, ai
prinicipali messaggi di segnalazione.
-Procedura chiamata originata
-Procedura di chiamata terminata
-Procedure di Handover
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
La procedura di Chiamata orginata, la procedura in base
alla quale un utente radiomobile richiede un canale di
traffico per instaurare una chiamata.
Con la procedura Chiamata terminata, si intende una
chiamata che viene terminata su utente mobile generata da
un utente fisso o mobile
In questa in procedura viene illustrata brevemente tutta la
fase di segnalazione che viene fatta prima del reale
assegnamento del canale di traffico TCH .
!rocedura di Chiamata originata e terminata
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
!rocedura di Chiamata originata da mobile
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
!rocedura di Chiamata terminata su mobile
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
!rocedure di Handover
LHandover quel meccanismo che garantisce allutente che
si sta spostando, di mantenere la connessione.
Infatti lutente mobile, sar servito dalla stazione radiobase
che garantisce il collegamento migliore.
Questo meccanismo pu coinvolgere diversi elementi della
rete a seconda del tipo di Handover che si considera
-Handover intracella: al fine di garantire una migliore
qualit possibile effettuare un handover allinterno della
stessa cella
- Handover intercella intra BSC: un handover
effettuato fra due celle che appartengono allo stesso BSC
-Handover intercella inter BSC: un handover effettuato
fra due celle che appartengono a due BSC differenti.
-Handover intercella inter BSC inter MSC: un
handover effettuato fra due celle che appartengono a due
BSC differenti che appartengono a loro volta due MSC
differenti.
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Handover inter cella intra BSC
WIND NW-IST-Accesso Mobile Introduzione al GSM - Roma Novembre 2000
Handover inter cella inter BSC