Sei sulla pagina 1di 16

UNO NESSUNO CENTOMILA

IL CORPO MUTANTE
Uno, nessuno e centomila (1925)

 situazioni limite dall’andamento paradossale


 l’assurdo sempre presente nella vita
quotidiana
 La maschera
 La follia
Man Ray, Noire et blanche
Pablo Picasso, Nudo di donna, 1907,
Milano, Civiche Raccolte d’arte
Pablo Picasso, Nudo di donna, 1907, Milano, Museo del ‘900

ROTTURA CANONE ESTETICO DELLA BELLEZZA

ASPETTO PRIMITIVO: movenze contorte, corpo spigoloso

Maschere tribali

Mescola elementi maschili e femminili

Personaggio in posa mostrando un profondo malessere


interiore

I lati oscuri della società moderna


Alberto Savinio, Autoritratto, 1936,
Torino, Galleria civica d’arte moderna

METAMORFOSI FRA UOMINI E ANIMALI

KAFKA

I TRATTI SOMATICI SONO LO SPECCHIO DEL CARATTERE


DELLE PERSONE

IL CARATTERE DI UNA PERSONA PUO’ ASSOMIGLIARE A


UN ANIMALE

TEORIA DI OTTO WEINIGER

TESTA DI CIVETTA SIMBOLO DEL PENSIERO E


DELLE CAPACITA’ MENTALI

RAPPRESENTARE IL PROPRIO CARATTERE


MASCHERANDOSI
Alberto Savinio, Autoritratto, 1936, Torino,
Galleria civica d’arte moderna
R. Magritte, La riproduzione vietata,
olio su tela, Museum Boijmans Van
Beuningen, Rotterdam
Vincent Van Gogh, Autoritratto con
orecchio bendato, 1889, olio su tela, 60.5 x
50 cm. Londra, The Courtauld Institute Of
Art
Ernst Ludwig Kirchner, Marzella (Femal Artist),
1910. Olio su tela, 101 x 76 cm. Berlino, Brücke
Museum.
Ernst Ludwig Kirchner, Marzella, 1908. Olio su
tela, 71,5 x 61 cm. Stoccolma, Moderna
Museet.
Una giovane donna è seduta in primo
piano tra cuscini dai colori forti. La
ragazza è nuda e presenta un’apparenza
fragile e indifesa e sembra chiudersi in
una posizione di imbarazzo e disagio.
Siede rivolta verso l’osservatore e incrocia
le gambe accavallandole. Le sue labbra
sono carnose e tinte da un rosso brillante
mentre gli occhi sono segnati da spesse
linee nere. I capelli lunghi sono liberi sulle
spalle e solo sulla sinistra sono raccolti da
un grosso fiocco bianco. La giovane si
trova all’interno di uno spazio chiuso e
molto colorato. Il volto di Marcella 
di Ernst Ludwig Kirchner è semplificato,
triangolare e sgraziato. Gli occhi sono
definiti poi da pennellate nere che
sembrano delle strisce di trucco pesante.
La bocca è dipinta con due pennellate di
rosso fuoco. Due pennellate verdi
segnano inoltre le occhiaie di Marcella.
L’immagine che ne emerge è di una
ragazza magra, non in salute e
psicologicamente instabile.
F. Bacon, Autoritratto, 1956, Fort Worth
(Texas) Modern Art Museum.
F. Bacon, Autoritratto, 1956, Fort Worth
(Texas) Modern Art Museum.

PARALIZZATO NEL TEMPO E NELLO SPAZIO

Percepire il vuoto fisico e interiore

VOLTO NON DEFINITO

SMORFIE DI DOLORE

POSIZIONI CONTORTE E CARICHE DI


TENSIONE

INCOMUNICABILITA’ VERSO L’ESTERNO E INTERNO

Non portano maschere, non si nascondono, ma sono


egualmente IRRICONOSCIBILI

ANGOSCIA ESISTENZIALE e FRAGILITA’ UMANA

Potrebbero piacerti anche