Sei sulla pagina 1di 62

Y  

Y Y

    Y  Y 


  
  Y  Y  

| | 
 
Riprendiamo il discorso«
cosa ricordate? Ecco un semplice quiz!

| | 
 
Riprendiamo il discorso«
÷    Y   

 caratterizzati da disturbi psichici

 intellettualmente meno capaci

 normodotati, con QI adeguato

 istratti, Svogliati, Apatici

| | 
 
Riprendiamo il discorso«
Ô    Y   

 poca memoria

 discreta memoria

 buona memoria

 ottima memoria

| | 
 
Riprendiamo il discorso«
Π   Y    

 da traumi infantili

 da scarsa applicazione alla lettura

 da una educazione inadeguata

 da differenze neurologiche

| | 
 
Riprendiamo il discorso«
º    Y  

 non è ereditaria

 può essere ereditaria

 è sempre ereditaria

 si eredita dalla madre

| | 
 
Riprendiamo il discorso«
è Y Y   Y 

 La dislessia colpisce più del 3% della


popolazione scolastica

 La dislessia colpisce il 3% della popolazione


scolastica

 La dislessia colpisce l· 1.5 % della popolazione


scolastica

 La dislessia è un fenomeno rarissimo


| | 
 
Riprendiamo il discorso«
[  YY   

 Il logopedista

 Il pedagogista

 Il neuropsichiatra

 L·insegnante

| | 
 
Riprendiamo il discorso«
‰ 

    

 lentezza e difficoltà nella lettoscrittura

 omissione di lettere (ie. doppie) e di


punteggiatura, salto di righe

 confusione di suoni acusticamente simili,


inversioni cinetiche

 tutte le risposte sono vere


| | 
 
Riprendiamo il discorso«
å      

 Necessitano di una decurtazione del


programma curricolare

 Necessitano di percorsi didattici


personalizzati

 Necessitano di un insegnante di sostegno

 Nessuna risposta è giusta


| | 
 
Riprendiamo il discorso«
ü      

 Non possono effettuare le Prove Invalsi

 Possono effettuare solo alcune prove

 Possono effettuare tutte le prove, con le


stesse modalità della classe

 Possono effettuare tutte le prove con


modalità e tempi diversi
| | 
 
Riprendiamo il discorso«
÷           
 

 Thomas A. Edison

 Winston Churchill

 Whoopy Goldberg

 Gustave Flaubert

| | 
 
!""# "! $#%# ! #""#%#
Ripercorriamoli brevemente«

   & ´ disturbo base della dislessia


Incapacità di associare correttamente
i  (atti comunicativi, testo scritto,
oggetti di valore simbolico, etc.) al loro 

| | 
 
!""# "! $#%# ! #""#%#
Ripercorriamoli brevemente«

 Y  Y Y    Y

il dislessico non analizza mai, ha una


Y YY  & Y che lo spinge di frequente a
pronunciare la parola prima di averla analizzata
percettivamente, per cui molto spesso indovina.

| | 
 
!""# "! $#%# ! #""#%#
Ripercorriamoli brevemente«

  Y    Y ' ´

il dislessico non riesce infatti a percepire


e riprodurre verbalmente gli elementi dell'insieme
gli uni in rapporto agli altri secondo una precisa
Y(Y  Y )destra / sinistra), e Y   Y
(prima / dopo)

| | 
 
!""# "! $#%# ! #""#%#

 tra potenzialità cognitive e


richieste della scuola

ë
    
 e frustrazione
causati dal perdurare degli insuccessi

ë
  '

  che vanno
ad unirsi ai problemi di apprendimento

| | 
 
*  Y 
Ë Approfondimenti su alcune risorse per
facilitare la lettoscrittura e migliorare
la gestione dei compiti
Ë isure compensative´ uno sguardo al
mondo del web 2.0 ´ quali strumenti
possono motivare gli studenti con SA?

| | 
 
Intervenire efficacemente
#Y Y YY Y *   Y 
Y  Y     Y Y Y Y Y Y

L· alunno dislessico necessita di

'   Y  Y

'   &  in un mondo che non riesce


a organizzare secondo il nostro sistema di
significati

| | 
 
Intervenire efficacemente
La lettura infatti necessità di   Y  Y
& 

> orientamento stabile des. / sin., alto / basso

> visualizzazione e percezione corretta delle forme

> distanza relativa fra le parole

> successione e strutturazione spazioËtemporale

| | 
 
Partiamo dallo sfondo..
olte persone dislessiche hanno problemi
se c·è troppo spazio bianco intorno al
testo!

SFON O ENO LU INOSO

| | 
 
Soluzioni per la carta
La maggior parte dei libri sono stampati su carta
bianca

a è bene ricordare che molti dislessici (non


solo i ragazzi!) preferiscono la carta colorata
giallo (crema), blu chiaro o verde chiaro
Le soluzioni sono semplici ed efficaci
| | 
 
Soluzioni per la carta
] Fotocopiare sezioni importanti di libri
su carta colorata.
] Per schede/fotocopie integrative
usate, se potete fogli colorati,
] Evitare di farli scrivere su fogli o
quaderni che siano di un bianco luminoso
] Utilizzare da inserire
a margine della pagina
| | 
 
e per la videolettura/scrittura?
olti applicativi hanno la capacità di  Y 
   Y  +

] mrowser

] icrosoft Word, Open Office


Writer
] Adobe Acrobat
| | 
 
Caratteri

| | 
 
Soluzioni per lo sfondo

| | 
 
Soluzioni per lo sfondo
Con "' , scaricabile gratuitamente dal sito
http´//www.fxc.btinternet.co.uk/tbar.htm

si può YY Y lo sfondo del testo con un click

| | 
 
Scelta del font
E· sorprendente come la
leggibilità di un testo
possa cambiare solo
modificando il font!

] Utilizzare un font ad
hoc come Verdana, ad
esempio. La scelta è
soggettiva.
] imensione del font 16

G  





 
| | 
 
Scelta del font
] r 
r 

    
] Arial þ   
   
    
] %   r olti dislessici lo trovano
più leggibile.
] M  ƒ 
 

| | 
 
Sfondo e testo
 Y  &     
    YY Y Y  ,  
Y   Y  -

Y Y Y ,      Y 


&       Y  &  YY Y

| | 
 
Facilitare la lettura
Se lo studente è distratto dagli stimoli visivi
all·interno di un foglio di lavoro, si può utilizzare
± un foglio di carta bianco per coprire la parte di testo
su cui il soggetto non sta lavorando
± o una ´finestraµ che lascia leggere
un·unica riga per volta per
facilitare la lettura.

| | 
 
Facilitare la lettura

Per facilitare la videolettura l·alunno può avvalersi di un


software gratuito specifico per la dislessia
M' ./0
che può scaricare al sito già incontrato
+11/2/&Y Y//31  Y/

| | 
 
Facilitare la lettura
Nello stesso sito (che è
una vera miniera) si trova,
fra gli altri, anche un
applicativo la cui funzione
è quella di attivare una
È YY4 speciale che
ingrandisce l·area intorno
al cursore
http´//www.fxc.btinternet.co.uk/assistive.htm
| | 
 
Lay out della pagina
ue colonne sono meglio di una!

| | 
 
Come adattare la didattica ai
bisogni degli studenti con SA

| | 
 
Come adattare la didattica ai
bisogni degli studenti con SA
I SA si manifestano in maniera anche molto
diversificata, a seconda delle caratteristiche
del disturbo, ma anche della persona o della sua
esperienza di vita.

 Y     Y  Y

| | 
 
Non dobbiamo reinventare la ruota«
 Uso di procedure di insegnamento esplicite
 Uso di istruzioni passoËaËpasso
 Fornire uno schema della lezione (ie mappe)
 Semplificare le consegne scritte
 Ripetere le consegne
 Scrivere i punti chiave alla lavagna
 Combinare simultaneamente input verbale e visivo
 Ripassare frequentemente
 Insegnare tecniche di Y  Y
' Y Y    '

| | 
 
| | 
 
Non dobbiamo reinventare la ruota«
A proposito di mappe on line«
G   
  G 


E· uno strumento collaborativo´ ottimo da


usare con la LI
  
  
 

| | 
 
Non dobbiamo reinventare la ruota«

didattica metacognitiva
didattica multisensoriale

(vedi presentazione del 2 febbraio)

| | 
 
La memoria
   Y   Y   Y   YY 

 Y  YY Y Y YY Y
   Y   YY 
 #5    Y Y Y  Y
      
  5 Y * Y1Y
Y     

| | 
 
La gestione del tempo
I dislessici hanno difficoltà ad
organizzarsi

| | 
 
La gestione del tempo
#  Y *     
 

 Y  Y YY
Y Y  Y YY

  Y  

| | 
 
Alcune strategie«
Y 
Un·idea strategica è posizionare i post it in un posto
accessibile, come sulla scrivania oppure ...
sulla pagina di apertura del      Y-

] 3Y
(http´//www.zhornsoftware.co.uk/stickies/)
] ÕY (http´//www.hottnotes.com)

| | 
 
| | 
 
Post it

| | 
 
Post it
Come appaiono i postËit elettronici sul proprio desktop

| | 
 
Promemoria
  )+11/   / 6

Esistono anche sistemi simili che sono estensioni


di 7 Y2 o applicazioni di  Y/
8 ha anche molti software che
possono essere scaricati.
a notare che alcuni di questi
programmi dispongono anche di
    -
| | 
 
Promemoria

| | 
 
Promemoria
emorari
E· un servizio gratuito onËline (occorre registrarsi),
con una grafica carina adatta anche ai meno esperti e
con poche ma importanti opzioni per tutte le esigenze.

| | 
 
Strumenti compensativi
Una pletora di applicativi facili da
scaricare e da usare «
Ë Text to Speech

Ë appe on line
Ë Podcasting

(vedi incontro del 2 febbraio)


| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
Tipologie di comunicazione nell·era del
web 2.0´

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia

 

  

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
% 9:#% # ! #%$ 
Avviene in tempo reale, gli interlocutori
sono presenti in rete nel medesimo
istante

testuale non testuale


| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
non testuale
videoconferenze
Skype
testuale
le chat
l'Internet Phone
i servizi di istant
messaging ( ICQ ,
Messenger di MSN e di
Yahoo, etc)

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
le caratteristiche proprie della C C
  sono

> la multimedialità
> l'ipertestualità
> l'interattività

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
La comunicazione sincrona basata solo su
testo non aiuta i dislessici
Ë richiede tempo per la lettura del
messaggio
Ë richiede tempo per la risposta
genera  
Comunicazioni con Skype sono diverse«

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
Nella C C    lo scambio di
messaggi avviene in tempi differenti
Gli interlocutori non devono essere
necessariamente connessi
contemporaneamente.

basata principalmente su testo

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia

la posta
elettronica
(email)
le mailing list
i newsgroup.

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
È evidente che la C C asincrona si
differenzia dall'interazione sincrona
perché richiede più tempo, ma è più
adatta ai soggetti dislessici

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
In un progetto di     & 
  dove viene privilegiata la comunicazione
asincrona (ie 3,  , etc ) gli studenti
possono seguire i ´loroµ tempi

| | 
 
Il web 2. 0 e la dislessia
G  


G  



| | 
 
Lend aggio 2011
muon fine anno scolastico a tutti e «

| |