Sei sulla pagina 1di 34

LA SEZIONE AUREA

Un numero molto….

ma molto…

SPECIALE

11/03/21 SEZIONE AUREA 1


Ф = 1,6180339887…
1/Ф = 0,6180339887…
 Qual è la probabilità che
l’ago (di lunghezza
esattamente uguale alla
distanza delle righe)
gettato a caso sul foglio,
si fermi in modo tale da
intersecare una delle
righe?.
 È 2 / p = 0,636…
 Abbastanza…. vicino…
a 1/Ф.
11/03/21 SEZIONE AUREA 2
Ф = 1,6180…
1/Ф = 0,6180…
 Meno noto di Pi  La mirabile
greco è Ф, un disposizione dei
numero misterioso. petali di una rosa.
 L’armoniosa spirale
di alcune conchiglie.
 La distribuzione delle
galassie.
 Hanno in comune
qualche cosa….
11/03/21 SEZIONE AUREA 3
EUCLIDE
 Si può dire che una linea A C B
retta sia stata divisa
secondo la proporzione
estrema e media quando
l’intera linea AB sta alla
parte maggiore AC così AB : AC = AC : CB
come la maggiore AC sta
alla minore CB. Ossia: Ossia:
 La parte maggiore AC è AB / AC = AC / CB = Ф =
media proporzionale tra il 1,618…
tutto AB e la parte minore
CB. 1 / Ф = 0,618…

11/03/21 SEZIONE AUREA 4


LA MELA
 Se si taglia il frutto a metà, i  I petali di una rosa sono
semi sono disposti in modo disposti secondo una
da formare una stella a 5 regola precisa; una
punte o pentagono stellato regola basata sul
o pentagramma. rapporto aureo.
 In ognuno dei 5 triangoli  Il tronco della passiflora
isosceli che formano le è rotondo: i rami sono a
punte del pentagramma il pentagono.
rapporto della lunghezza di  I fiori presentano un
uno dei lati con la base pistillo a 3 diramazioni.
(implicita) è uguale alla  I petali sono 5, stami 5,
sezione aurea: 1,618… blattee 3.

11/03/21 SEZIONE AUREA 5


IL PENTAGONO
 In ogni figura piana regolare
(angoli e lati uguali) la
somma in gradi di tutti gli
angoli interni è uguale a:
 180° * (n – 2), dove n è il
numero di lati.
 Per esempio in un
pentagono n=5, la somma è
540°. Il triangolo interno è
pure aureo, perché il lato
diviso base dà Ф.
 Bisecando l’angolo in D si
ottiene ancora un triangolo
aureo e il lato opposto è pure
aureo: si può continuare….

11/03/21 SEZIONE AUREA 6


IL RAPPORTO
 La media aurea non è affatto banale
x 1

 Tutt’altra cosa che un comune irrazionale

 Capovolta, pensate un po’,


x / 1 = (x + 1) / x
x²=x+1
 Resta se stessa meno l’unità. x ² – x -1 = 0
X1 = (1 +  5 ) / 2 = 1,618..
 Se poi di uno la aumentate X2 = (1 -  5 ) / 2 = - 0,618.

 Quel che otterrete, vi assicuro, è il quadrato.


1/Ф = Ф - 1
Ф² = Ф + 1

11/03/21 SEZIONE AUREA 7


RETTANGOLO AUREO
 Il lato maggiore e il lato minore
stanno tra loro in un rapporto pari a
Ф = 1,618... Immaginiamo di
sottrarre da questo rettangolo un
quadrato di lato uguale al minore.
 Il risultato sarà un rettangolo minore,
a sua volta aureo, si può ripetere...
 Le dimensioni sono pari ad un fattore
= Ф.
 Tracciando due diagonali che si
intersecano in ciascuna coppia di
rettangoli, genitore e figlio, si trova
che tutte le diagonali passano per un
punto: una serie geometrica di
rettangoli che converge intorno a
quel punto, senza mai raggiungerlo.

11/03/21 SEZIONE AUREA 8


FIBONACCI
 Scrivete due numeri qualunque,
a piacere e scriveteli uno dopo
 Serie di Fibonacci
l’altro.
 Ricavate un terzo numero
semplicemente sommando i  1, 1, 2, 3, 5, 8, 13,
primi due; poi un quarto numero,
sommando il secondo e il terzo.
 Un quinto numero, sommando il
terzo e il quarto e così via…fino  21, 34, 55, 89,144,
ad ottenere una serie di 20
numeri.
 Ora con una calcolatrice dividete
il 20° numero per il 19°.
 233, 377, 610,
 Il risultato è famigliare? È
ancora Ф.
 987,…

11/03/21 SEZIONE AUREA 9


I CONIGLI Mese Situazione Totale

Start G 1
 Un uomo mette una coppia
di conigli in un recinto. 1° Gp 2
 Quante coppie di conigli
possono essere prodotte 2° GpG 3
dalla coppia iniziale in un
anno supponendo che ogni 3° GpGGp 5
mese ogni coppia produca
una nuova coppia in grado
4° GpGGpGpG 8
di riprodursi a sua volta dal
secondo mese?
5° GpGGpGpGGpGGp 13
 G = coppia Grande, p =
coppia piccola È facile convincersi
12° 377
del risultato…..

11/03/21 SEZIONE AUREA 10


IL FALCO PELLEGRINO
 Si cala sulla preda con una  Ogni punto sulla spirale
discesa a 300 km/h con gode della proprietà di avere
traiettoria a spirale lo stesso angolo, rispetto al
logaritmica. polo.
 Potrebbe scendere diritto  È una spirale che gode della
con velocità maggiore, ma proprietà d’essere
per vedere la preda, deve equiangola
girare la testa di 40°, ciò  Il falco scende con lo stesso
peggiorerebbe angolo (costante) sulla
l’aerodinamica. preda.
 Lui scende massimizzando
la velocità.

11/03/21 SEZIONE AUREA 11


TERNE PITAGORICHE
 Una terna pitagorica  Se ne possono trovare
sono tre numeri in cui la altre ponendo ad es.:
somma dei quadrati dei nuovi numeri: 5, 6, 7
primi due è pari al terzo  p > q » p = 6, q = 5
(pure al quadrato)
 p² - q² = 36 – 25 = 11
 Quella famosa è relativa
al Teorema di Fermat:  2pq = 2*6*5 = 60
 3² + 4² = 5² ossia:  p² + q² = 121 + 3600 =
3721
 9 + 16 = 25
 11² + 60² = 61²
 121 + 3600 = 3721

11/03/21 SEZIONE AUREA 12



LA ROSA  Perché la successione circolare
Togliendo uno ad uno i petali delle foglie si basa sull’angolo aureo
si può notare che gli angoli di 137,5°?
che definiscono le posizioni  Una scuola si concentra sulle
dei petali (in frazione proprietà delle disposizioni: i
dell’angolo giro) sono la germogli posti su una spirale
parte decimale di semplici generatrice risultano più fitti e usano
multipli di Ф. lo spazio con più efficienza se
separati da angoli aurei. Se l’angolo
 Il petalo 1° è a un fosse 120° le foglie si allineerebbero.
0,618esimo (1*Ф) di giro dal  Si riduce al minimo lo spreco.
petalo 0.
 Ф è il più irrazionale degli irrazionali
 Il petalo 2° è a un e converge più lentamente.
0,236esimo (2*Ф) di giro dal  L’altra scuola considera i fenomeni
petalo 1 e così via. geometrici come altrettante
manifestazioni di cause sottostanti di
natura non geometrica.

11/03/21 SEZIONE AUREA 13


LA PASSIFLORA

Le foglie
seguono la
regola di
Fibonacci: ha
5 foglie.

11/03/21 SEZIONE AUREA 14


LA PASSIFLORA

Sx: Vista anteriore, corolla formata da 10 petali (360° / 10 =


36°)…è un numero già visto! Ha 3 stimi, 5 stami.
Dx: Vista posteriore, la corolla dei 10 petali è composta da 5
petali bianchi e 5 ricoperti verdi, vicino al gambo altri 3 petali,
su uno strato interno, più piccoli. Quindi 3…5… 10 anteriori
che diventano 2 gruppi da 5…….36°…coincidenza…?

11/03/21 SEZIONE AUREA 15


LA PASSIFLORA

 Particolare del fiore


ingrandito
 3
 5

11/03/21 SEZIONE AUREA 16


SEMPRE 5

11/03/21 SEZIONE AUREA 17


SEMPRE 5

11/03/21 SEZIONE AUREA 18


OLEANDRO, …………..

Hanno fiori a 5 petali, come altre piante anche se ciò non


sempre è una regola spesso diventa una ricorrenza.

11/03/21 SEZIONE AUREA 19


FILOTASSI
 I tigli hanno le foglie in genere su 2
 Le foglie sui rami e i rami lungo il tronco, parti opposte, corrispondenti a ½
nel regno vegetale, tendono ad occupare giro intorno al fusto Q = ½
posizioni che rendono massima
l’esposizione al sole, alla pioggia e  Il nocciolo, rovo, faggio Q =⅓
all’aria.  Il melo, alcune quercie e l’albicocco
 Un fusto verticale produce foglie e rami hanno foglie ogni 2/5 di giro Q = 2/5
secondo schemi regolari.  Il pero e salice piangente Q = 3/8
 È raro che queste formazioni seguano  Su altre piante occorre fare 3 giri per
schemi rettilinei, perché in tal modo si passare a 8 rami Q = 3/8
priverebbero a vicenda della pioggia e  Queste frazioni sono rapporti di
della luce. termini alternati di: Fibonacci…
 La successione delle foglie e dei rami ha  Non bisogna dimenticare, tuttavia,
invece una componente rotatoria, che che la crescita delle piante è legata
con l’avanzamento verso l’alto traccia anche a fattori diversi dall’uso
intorno al fusto un’elica immaginaria. ottimale dello spazio: queste regole
 Le squame delle pigne d’abete e non valgono in ogni caso e
dell’ananas, sono disposte a spirale. circostanza, ma c’è:
“un’affascinante e prevalente
tendenza”.

11/03/21 SEZIONE AUREA 20


360° / Ф = 222,5°
360° - 222,5° = 137,5°
 L’angolo maggiore risultante dalla divisione dell’angolo
giro secondo il rapporto aureo è 222,5°.
 L’angolo minore diventa 360° - 222,5° = 137,5°: è un
angolo aureo.
 Collocando una fitta serie di punti separati da 137,5°
lungo una spirale avvitata strettamente, l’occhio riceve
l’impressione di due famiglie di spirali, che si avvitano
l’una in senso orario e l’altra in senso antiorario.
 Simili spirali ci sono nel girasole.

11/03/21 SEZIONE AUREA 21


LA SPIRALE LOGARITMICA
 La spirale meravigliosa: una particolare curva
avvolta su se stessa
 Ogni punto della spirale, rispetto al polo, ha la
caratteristica di crescere, come distanza dal
polo, deviando con angolo costante.
 Il falco scende da un grande “cerchio” che si
arrotola su se stesso con angolo costante e
quindi sempre più vicino al punto della “preda”.
 La conchiglia (certe, non tutte..!), le galassie….
 Perché …c’è un perché …..??
11/03/21 SEZIONE AUREA 22
Il motto: crescendo non
cambia forma…
 Il motto descrive una fondamentale proprietà della
spirale logaritmica, che si ritrova solo in questa
particolare curva: crescendo, non cambia forma.
 Questa proprietà è nota come: auto-somiglianza.
 È una proprietà richiesta da molti fenomeni di
accrescimento naturale: il nautilo crescendo si
costruisce camere sempre più spaziose, abbondando
e sigillando quelle inutilizzabili perché troppo piccole.
Mentre la conchiglia si allunga, il raggio aumenta in
proporzione, cosicché la forma del guscio resta
immutata.
 Le zanne degli elefanti, le corna dei montoni….sono
spirali logaritmiche.
11/03/21 SEZIONE AUREA 23
CRESCENDO…
 Crescendo, per accumulazione interna, la
spirale logaritmica diviene sempre più ampia e
la distanza tra un giro e i successivi aumenta
man mano che ci si allontana dall’origine, detta
“polo”.
 In particolare, avanzando secondo angoli della
medesima ampiezza, la distanza dal polo
aumenta con una proporzione costante:
aumenta il raggio con deviazione equiangola.

11/03/21 SEZIONE AUREA 24


PIANTE GRASSE
 Ci sono ..13
spicchi…

11/03/21 SEZIONE AUREA 25


LA NATURA …AMA…
 Le spirali logaritmiche: i girasoli, le conchiglie, i
vortici, gli uragani, le spirali galattiche…
 Questa armoniosa figura è stata scelta come
ornamento favorito.
 Pura coincidenza fortuita ?
 Minuscoli fossili od organismi unicellulari noti
come “foraminiferi” rispettano la spirale
logaritmica.

11/03/21 SEZIONE AUREA 26


Il RAPPORTO AUREO
 Il collegamento tra spirale logaritmica e rapporto aureo
è assai stretto.
 I rettangoli annidati che si ottengono sottraendo un
quadrato ad un rettangolo aureo.
 Se si congiungono i punti in cui questo vortice di
quadrati divide i lati secondo il rapporto aureo, si
ottiene una spirale logaritmica che si sviluppa intorno
al polo.
 Anche da un triangolo aureo bisecando un angolo alla
base si ottiene un triangolo pure aureo più piccolo.
 Continuando si ottiene un vortice…

11/03/21 SEZIONE AUREA 27


SIAMO FORTUNATI…!
 La forza di gravità …è inversamente proporzionale
alla distanza in modo quadratico, tante formule
dipendono dal quadrato…
 Se dipendesse dal cubo, l’orbita terrestre sarebbe non
un’elisse…ma una spirale logaritmica
 Finiremo sul caldo Sole…o verso il gelido infinito….
 Non voglio convincerVi….ma vale la pena pensarci,
guardando diversamente la natura intorno a noi.. .

11/03/21 SEZIONE AUREA 28


SPIRALE LOGARITMICA

 Togliendo da un
rettangolo aureo un
quadrato si ottiene
ancora un rettangolo
aureo e così via
 Unendo i punti si
ottiene una spirale
logaritmica

11/03/21 SEZIONE AUREA 29


SPIRALE LOGARITMICA
 Un pentagono
contiene un triangolo
aureo
 Bisecando si ottiene
un triangolo aureo…
e il lato opposto è
diviso in modo aureo
 Unendo i punti di
intersezione si
ottiene una spirale
logaritmica

11/03/21 SEZIONE AUREA 30


NOTA………IL PENTAGONO..!

11/03/21 SEZIONE AUREA 31


CRESCENDO….ln()=a*r
LOGARITMICA
90
2
120 60

1.5

150 30
1

0.5
 ( r)
180 00 0

210 330

240 300
2
270
11/03/21 SEZIONE AUREAr 32
Doma nde

 I fiori dei zucchini, quante punte hanno? 5

11/03/21 SEZIONE AUREA 33


FINE

Ci sarebbe dell’altro…..

ma per concludere…..

è meglio finire…..

Claudio Cicheri
11/03/21 SEZIONE AUREA 34