Sei sulla pagina 1di 7

LES NOMBRES

LES ADJECTIFS NUMÉRAUX CARDINAUX


DEFINIZIONE

Gli aggettivi numerali cardinali indicano una quantità numerica precisa e quindi permettono di contare

A differenza degli

aggettivi numerali ordinali indicano la posizione di una cosa o di una persona in una serie
0 zéro 11 onze 22 vingt-deux 81 quatre-vingt-un/une
1 un/une 12 douze 30 trente 82 quatre-vingt-deux
2 deux 13 treize 31 trente-et-un/une 90 quatre-vingt-dix
3 trois 14 quatorze 32 trente-deux 91 quatre-vingt-onze
4 quatre 15 quinze 40 quarante 100 cent
5 cinq 16 seize 50 cinquante 101 cent-un/une
6 six 17 dix-sept 60 soixante 200 deux-cents
7 sept 18 dix-huit 70 soixante-dix 210 deux cent dix
8 huit 19 dix-neuf 71 soixante-et-onze 1 000 mille
9 neuf 20 vingt 72 soixante-douze 1 000 000 un million
10 dix 21 vingt-et-un/une 80 quatre-vingts 1 000 000 000 un milliard

Oggi tutti i numeri sono uniti da un trattino. Prima della riforma, solo i numeri fino a 100 erano uniti dal trattino, a
eccezione di 21, 31, 41, 51, 61, 71 uniti da et. Puoi quindi trovarli scritti nei due modi.
1 251 mille-deux-cent-cinquante-et-un oppure mille deux cent cinquante et un
PARTICOLARITÀ

• Generalmente, gli aggettivi numerali cardinali sono invariabili MA Un varia al femminile: Il est vingt-et-
une heures.
• Vingt e cent prendono una -s se sono preceduti da un numero che li moltiplica e non sono seguiti da
un’altra cifra:
quatre-vingts Ma quatre-vingt-huit deux-cents Ma deux-cent-un
• Zéro, million, milliard sono variabili: trois zéros quatre millions dix milliards
• Mille è invariabile: Mille ans deux-mille ans
PRONUNCIA
• Con i numeri cardinali, la liaison è obbligatoria: vingt-trois ans [vɛ̃tʁwazɑ̃ ]
• Six, huit e dix si pronunciano [siz], [ɥit], [diz] davanti a vocale o h muta e alla fine di una frase MA
[si], [ɥi], [di] davanti a consonante: Dix enfants MA Dans dix jours.
• La p di sept non si pronuncia: Il est sept heures. [sɛt].
• Davanti alla parola heures e alla parola ans, la -f di neuf si pronuncia [v]: Il a dix-neuf ans. [nœv]
• Non si pronuncia la -t di vingt quando è alla fine di una frase. Si pronuncia invece se davanti a vocale
o h muta: Il est huit heures vingt. [vɛ̃] À vingt heures. [vɛ̃t]
• Non si pronuncia la -t di cent quando è alla fine di una frase. Si pronuncia invece se davanti a vocale
o h muta tranne che con un/une e onze: l’année 1900 [milnoefsɑ̃ ] cent ans [sɑ̃ tɑ̃ ] cent-un an
̃ ɑ̃ ]
[sɑ̃ ɛn
FRANCOPHONIE

• In Belgio, Svizzera e Congo, si usano septante (70), octante (80) e nonante (90).
• In Belgio, si pronuncia sempre la -t di vingt: Nous sommes vingt. [vɛt̃ ]
ITALIANO / FRANCESE
• l’aggettivo numerale cardinale non è introdotto da una preposizione quando si riferisce al soggetto.
Nous sommes deux. Siamo in due.
• Davanti a una percentuale, il numero non è preceduto da un articolo e il verbo è coniugato al plurale.
50% des électeurs ont voté. Il 50% degli elettori ha votato.

• A differenza dell’italiano, l’aggettivo numerale cardinale precede le parole premiers, derniers, autres e
prochain.
Les cinq premiers. I primi cinque.
Les trois derniers. Gli ultimi tre.
Les quatre autres. Gli altri quattro.

Potrebbero piacerti anche