Sei sulla pagina 1di 9

2. Il caso degli speleologi di Lon L.

Fuller
(Handout)
«Fatto»
 Missione speleologica amatoriale.
 Una frana ostruisce l’ingresso della grotta.
 Tempi di soccorso imprecisati, ma lunghi.
 Pareri esperti da parte di medici, giuristi, religiosi.
 RW suggerisce il sacrificio «alimentare» di un
membro.
 Si stabilisce di sorteggiare la vittima con dadi.
 RW all’ultimo recalcitra, ma altri tira i dadi per lui.
 RW aveva comunque consentito al lancio dei dadi.
 RW perde e viene sacrificato.
«Diritto»
 «Chiunque volontariamente privi un’altra persona
della vita, sarà punito con la morte»: N.C.S.A. (N.S.) §
12-A.
 Condanna degli speleologi superstiti per omicidio da
parte della Corte delle Istanze Generali della Contea
di Stowfield.
 Ricorso alla Suprema Corte di Newgarth, che per
riformare la sentenza di I° dovrà decidere
all’unanimità.
 Potere di grazia esercitabile dal Capo dell’esecutivo.
 Precedenti giurisprudenziali vari.
2.1. Pareri dei singoli giudici
Truepenny
(Presidente della Suprema Corte)

 Il diritto coincide col diritto positivo.


 Come tale va inflessibilmente applicato.
 Solo il potere esecutivo può temperarne il
rigore.

Parere: demandare la decisione ultima – di


giustizia – all’Esecutivo, richiedendo clemenza.
Foster
(Giudice a latere)

 Il diritto non coincide col diritto positivo.


 Come tale non va inflessibilmente applicato.
 L’eccezionalità «restituisce» il diritto naturale.
 Ma lo stesso proposito del d.p. esclude la pena.
Parere: applicare «intelligentemente» il diritto e,
in questo caso, assolvere gli imputati.
Tatting
(Giudice a latere)

 Il «diritto naturale» è un diritto


«immaginario».
 Le ragioni del d.p. vanno oltre la deterrenza.
 Assurdo però applicare qui il diritto positivo.

Parere: astensione, le ragioni pro imputati


essendo bilanciate da quelle contro di essi.
Keen
(Giudice a latere)

 Il diritto coincide col diritto positivo.


 Come tale va inflessibilmente applicato.
 Non bisogna confondere il diritto con la morale.

Parere: confermare la condanna degli imputati


all’impiccagione emessa in I°.
Handy
(Giudice a latere)

 Il problema è decidere cosa è «diritto».


 Centralità del consenso popolare.
 Responsabilità del potere giurisdizionale.

Parere: assolvere gli imputati in quanto ritenuti


dai più innocenti del reato contestato.