Sei sulla pagina 1di 20

Laboratorio

Metodi e tecniche degli interventi


organizzativi II
Esercitazione
La WeCare spa, un gruppo che da più di trent’anni opera nell’ambito
socio sanitario con l’obiettivo di fornire servizi di accoglienza
residenziale per persone anziane, vi contatta per chiedervi un
intervento. In seguito alle disposizioni di sicurezza per l’emergenza
Corona virus, il personale sanitario e di assistenza delle tre Residenze
Sanitarie Assistenziali (infermieri, operatori socio sanitari, educatori
per un totale di 80 dipendenti) è notevolmente in difficoltà: lavorare
costantemente sotto pressione, convivere con l’allerta generalizzata, il
mandato di proteggere una categoria delicata e molto esposta, i turni
di lavoro che per esigenze di sicurezza sono più in solitaria rispetto al
solito.
Provate ad immaginare e a descrivere i passi di un potenziale progetto
di intervento in questa realtà. Come vi muovereste? Su quali
presupposti teorici?

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


Gli approcci alla progettazione

Approccio sinottico – razionale

Un approccio meccanicista che rimanda ad una causalità di tipo lineare

Ambito del classico modello della scelta razionale

Si ipotizza la possibilità di individuare nessi deterministici: dalla


problematica organizzativa all’intervento, dall’intervento al
cambiamento

Il presupposto è una predeterminazione e semplificazione


dell’ambiente organizzativo

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


Approccio concertativo e partecipato

L’assunto è che la conoscenza non si basa sulla corrispondenza


con la realtà esterna, ma sempre solo sulle “costruzioni” di un
osservatore

Nella progettazione emergono la dimensione processuale, la


pratica dell’interazione sociale e i livelli cognitivo ed emotivo

La “progettualità dialogica” dell’Analisi Psicosociologica

Il problema, l’ambiente e l’intervento non dati a priori, ma


emergono nel processo di interazione tra i diversi attori coinvolti

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


Osservate velocemente l’immagine e provate a darle voce nella
forma che desiderate. Avete quattro minuti a disposizione

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


Approccio euristico

Si rinuncia a conseguire degli obiettivi predeterminati

“Esiste un fine, un’individuazione di strategie, uno specifico


contesto e poi esiste un processo condiviso di ricerca
partecipata attraverso cui si definiranno, con i soggetti
‘destinatari’, obiettivi specifici, interventi e ipotesi trasformative
più mirate”

Forte centratura sul processo piuttosto che sul prodotto

Spesso si attivano sotto-progetti tra loro interconnessi, in


parallelo e in costante dialogo fra di loro

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


Coordinate di intervento organizzativo
La progettazione

Il ciclo di vita del progetto

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


IDEAZIONE

Analisi del contesto e dei suoi bisogni (PERCHE’?)

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


Dai problemi agli obiettivi

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


Esercitazione
Un’azienda di medio grandi dimensioni si rivolge alla vostra agenzia di
consulenza per ragionare con voi in merito alle problematiche relative
allo smart working: quali sono le ricadute in termini di benessere
individuale, lavoro di gruppo e produttività dopo mesi in questa
modalità?
Vi si chiede di realizzare una survey a proposito, di individuare i
problemi salienti e di definire gli obiettivi di un possibile intervento.

Provate ad immaginare e strutturare la dimensione dei problemi e la


relativa costruzione di obiettivi

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


I destinatari del progetto (PER CHI?)

Le attività, le metodologie i risultati (COSA? COME?)

Periodo e durata (QUANDO?)

Partner, alleanze e reti (CHI? CON CHI?)

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


Il quadro logico del progetto

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


La scheda di progetto

Proponente
Motivazioni
Obiettivi
Destinatari
Attività
Risultati attesi
Partners
Informazioni

Ha una funzione riepilogativa, è il canovaccio per seguire il percorso


progettuale e per poter presentare il progetto all’interno
dell’organizzazione e con altri interlocutori

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


PIANIFICAZIONE

Articolazione del lavoro

Il diagramma WBS

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


La pianificazione temporale delle attività

Il diagramma di Gantt

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


REALIZZAZIONE

Gestione del progetto

La costruzione del team

Le strategie di coordinamento

Il passaggio di informazioni

La comunicazione del progetto

Il monitoraggio e la valutazione

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


CHIUSURA

Una fase sostanzialmente dedicata a

• Valutare il progetto nel suo complesso


• Capitalizzare il lavoro svolto
• Disimpegnare le risorse

Diventa importante comprendere quanto il progetto non si


limiti a esperienza isolata nell’organizzazione, ma possa
contribuire alla sua crescita e alla sua implementazione.

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


“La ricerca intervento mira a dare un
contributo sia alle esigenze concrete degli
individui (INTERVENTO) che si trovano in una
situazione problematica sia agli obiettivi della
scienza sociale (RICERCA), mediante una
collaborazione congiunta all’interno di un
contesto etico reciprocamente condiviso”

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021


“La ricerca non è una black-box da cui, al termine,
escono prodotti finiti che hanno la sacralità
intangibile di oggetti quasi magici, ma è un processo
a cui partecipano e portano il loro contributo diversi
soggetti, che accrescono la loro competenza
cognitiva sui problemi in esame, ampliano anche la
loro competenza operativa sulle modalità necessarie
a capire fenomeni sociali complessi e nell’elaborare
soluzioni”

(Plebani, 1993)
Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021
Riferimenti bibliografici

Archibald R.D., Project Management. La gestione di progetti e


programmi complessi, F. Angeli Milano 2016
Baldini M., Miola A., Neri A., Lavorare per progetti. Project
Management e processi progettuali, F. Angeli Milano 2011
Forti D., Masella F., Lavorare per progetti, R. Cortina Milano 2004
Kaneklin C., Piccardo C., Scaratti G., La ricerca-azione. Cambiare
per conoscere nei contesti organizzativi, R. Cortina 2010
Norman D., La caffettiera del masochista. Il design degli oggetti
quotidiani, Giunti 2013

Prof. Ezio Farinetti 19/3/2021