Sei sulla pagina 1di 9

Ittero neonatale

Ittero neonatale
 Colorazione giallastra della cute dovuta
all’accumulo di bilirubina nel sangue e nei
tessuti (12-15 mg/dl)
 Colpisce il 50% dei neonati a termine e l’ 80%
dei neonati pretermine.
 Quello fisiologico insorge in 2° 3° giornata
scompare in 7° 10° giornata.
Ittero neonatale

Cause:
 Immaturità epatica

 Eccessiva lisi del GR

 Isoimmunizazione Rh ABO
Ittero neonatale patologico
 Insorge nelle prime 24 ore dalla nascita
 se > a 20mg/dl è pericolosissimo
 il rischio maggiore è quello del danno
neurologico, (ittero nucleare Kernicterus)
(la bilirubina liposolubile è in grado di
passare la barriera emato - encefalica e
danneggiare il SNC del neonato)
Ittero neonatale

Terapia
 Fototerapia, esposizione sotto lampade a

luce fredda (lunghezza d’onda di 420-460


nm) che rendono la bilirubina idrosolubile.
 Exanguino trasfusione, scambio del sangue

del neonato con sangue di donatore


Ittero neonatale
Fototerapia a luce
fredda
 aderente al corpo

 anche sotto i vestiti

 proteggere gli occhi

colpiti dalla luce


Ittero neonatale

Fototerapia a luce
calda
 proteggere gli occhi

dalla luce
 controllo della

temperatura
 supplementazione di

liquidi
Piano di assistenza
 Posizionare il neonato in incubatrice,
in modo che la luce colpisca più cute
possibile, nudo
 proteggere gli occhi e controllarli
spesso
 controllo frequente della temperatura
 durante l’alimentazione spegnere la
luce e rimuovere la benda
 controllare il bilancio idrico
 controllo della bilirubinemia