Sei sulla pagina 1di 8

GEORGES

BRAQUE
PUNTI SINTETICI
Pittore e scultore francese iniziatore del
cubismo

DATA DI NASCITA
Sabato 13 maggio 1882

LUOGO DI NASCITA
Argenteuil, Francia

DATA DI MORTE
Sabato 31 agosto 1963 (a 81 anni)

LUOGO DI MORTE
Parigi, Francia
B
1882
Georges Braque nasce ad Argenteuil-sur-Seine, vicino Parigi, Braque svolge fin
dall'inizio la sua vita sotto il segno dell'arte. Infatti il padre è decoratore murale
i
o
Si scrive all’Accademia
delle Belle Arti a Parigi. g
r
In quel periodo Braque
scopre la forza
espressiva dell'arte
1903-
1904
africana vedendo le
maschere, i totem a
f
carichi di energia che gli
fanno capire come l'arte
non deve
necessariamente
rappresentare le forme i
a
del reale ma…
… ciò che conta è riuscire a catturare come per magia un frammento di realtà e a
comunicare l'intensa emozione provata dall'artista nel farlo. Ma come farlo?
B
i
o
1905-
1906
g
r
a
E’ per questo che Braque si
avvicina al gruppo delle
f
Belve
(i Fauves) che dipingono con
i
colori puri e fiammeggianti.
a
Ma è l’incontro con Picasso a segnare la sua vita. Tutti e due imparano molto bene la
lezione di un altro grande artista morto da poco, Paul Cézanne, che aveva rinnovato la
B
i
1907
pittura rappresentando la natura e le cose come se fossero figure geometriche da
scomporre e ricostruire.

Braque, un francese dal


o
temperamento tranquillo e
meditativo, Picasso, uno g
r
spagnolo eccentrico e
talvolta eccessivo: due
artisti, tanto diversi che
1909 resteranno inseparabili,
due artisti che a
f
contribuiranno allo
sviluppo del sapere
umano. Insieme daranno
origine al CUBISMO
i
a
1914
La proficua collaborazione tra Braque e Picasso si
interruppe, quando Braque fu chiamato alle armi.

Anche se lo spirito della pittura cubista resta sempre presente


nell'arte di Braque, dalla fine degli anni Venti l'artista sviluppa
1920 l'ultima fase della sua produzione propone un'interpretazione
della natura più fedele alla realtà.
Si dedica inoltre alla scenografia,
alla scultura di opere in gesso, alle
incisioni e al disegno di gioielli.

1963 L'artista muore, a conclusione di


una vita densa di successi e
riconoscimenti, a Parigi nel 1963.
Stile
Dipingere ciò che si Per dipingere un bicchiere su
conosce di un oggetto un tavolino un artista del
significa per Braque e per i passato avrebbe rappresentato
cubisti mostrarne i solo la parte visibile
molteplici lati distesi su frontalmente
uno stesso piano.
In questo senso, si dice
che la pittura cubista non
illude la vista, ma
inganna la mente.

I quadri cubisti di Braque


• Non rispettano la
Per Braque, invece, il pittore
prospettiva deve rappresentare tutte le
• Le forme appaiono
possibili dimensioni deve
appiattite e i colori dimostrare che le cose hanno
bruni e grigi più di due dimensioni
BOTTIGLIE
E PESCI
Bottiglie e pesci, realizzato tra il 1910 e il
1912, si caratterizza per la forte presenza di
forme definibili come “cubi” ed è una
rappresentazione del cubismo di Braque.
Questo soggetto riflette la sua tendenza a
occuparsi di soggetti più intimisti e in
particolare di nature morte. Produsse una
serie di pitture chiamate i Caminetti. Nel
primo dopoguerra Braque si concentrò su
altre tematiche come gli interni, il mare e le
sue profondità e gli uccelli. Non fu solo
pittore ma anche scultore e in tale ambito
prediligeva lavorare con il bronzo.

Potrebbero piacerti anche