Sei sulla pagina 1di 13

Hiphil: verbi vuoti

LAMBDIN 47
La distinzione nel Qal tra radici II-Waw (‫ ) י ָקּום‬e II-
Yodh (‫ ) יָׂשִים‬non è presente nei verbi Hiphil.
Si ha quindi lo stesso modello di flessione per tutti
i verbi vuoti,
cfr. ‫( הֵקִים‬dalla radice di ‫)קָם‬.

Nella flessione del perfetto ci sono due distinti


paradigmi, uno con la vo­cale di collegamento -ô- e
uno senza.
L’imperfetto e le forme rimanenti seguono un
unico modello di flessione.
‫)‪Hi Perfetto, verbi vuoti (1 molto più frequente‬‬
‫) ‪(con la vo­cale di collegamento -ô-‬‬
‫‪3m‬‬
‫הקִים‬
‫ֵ‬ ‫ֵּ‬
‫הֵ֫קִיהמו‬
‫֫ק‬
‫֫קִ ִ‬
‫‪3f‬‬
‫֫קִימָה‬
‫הֵ֫ק ִ ִ֫‬ ‫הֵ ִ֫קִ֫ימו ּ‬
‫‪2m‬‬
‫מו ֹ ָת‬
‫ימ‬
‫ֲקִיִ‬
‫ֲ‬
‫ק‬‫מהמ‬ ‫הקִימוֹתֶם‬
‫ֲ‬
‫‪2f‬‬
‫הֲקִימו ֹת‬ ‫הקִימוֹתֶן‬
‫ֲ‬
‫‪1‬‬
‫מוֹתִי‬
‫הקִימ ֫‬
‫ֲ‬ ‫מו ֹנו ּ‬
‫הֲקִי ֫‬
Hi Perfetto, verbi vuoti (2)
(senza la vo­cale di collegamento )
3m
‫הקִים‬
ֵ ּ ‫הֵ ִק֫ימו‬
3f
‫֫קִימָה‬
ִ֫ ִ ‫הֵ֫ק‬ ּ ‫הֵ ִק֫ימו‬
2m
ָּ ‫מ‬
‫ת‬ ְ ֫ ַ‫הֵק‬ ּ ‫קמ‬
‫ְתֶם‬ ִ ‫ה‬
ֲ
2f
ְ ּ ‫קמ‬
‫ְת‬ ַ ‫ה‬
ֵ ּ ‫קמ‬
‫ְתֶן‬ ִ ‫ה‬
ֲ
1
ּ ‫הֵקַקַ ֫מ‬
‫ְתִי‬ ּ ‫הֵקַ ֫מְנו‬
‫‪Hi Imperfetto, verbi vuoti‬‬
‫)‪(l’unico modello‬‬
‫‪3m‬‬
‫יָקִים‬ ‫ָּ‬
‫מו‬
‫֫קָ֫קִיי‬
‫֫ק ִ‬
‫יִ‬
‫‪3f‬‬
‫ָּ‬
‫תקִים‬ ‫מ֫ינ ָה‬ ‫ְּ‬
‫תקִי ֶ‬
‫‪2m‬‬
‫ָּ‬
‫תקִים‬ ‫ת ִ֫קִ֫ימו ּ‬
‫ָּ‬
‫‪2f‬‬
‫֫קִימִי‬ ‫ּ‬
‫תָ֫ק ִ ִ֫‬ ‫מ֫ינ ָה‬ ‫ְּ‬
‫תקִי ֶ‬
‫‪1‬‬
‫אקִים‬
‫ָ‬ ‫נָקִים‬
Hi Impf. iussivo, verbi vuoti
(ritrazione dell’accento e allungamento della vocale nel pf. in­vertito)

3m IUSSIVO
‫יָקֵם‬ ‫וַי ּ ָי ֫ ָ ּקֶם‬
3f IUSSIVO
ָּ
‫תקֵם‬ ָּ֫ ‫ו ּ ַָת‬
‫תקֶם‬
Hi Impv. Inf. Costr., Inf. Ass., verbi
vuoti
IMPERATI
VO 2SING. ‫הקֵם‬
ָ ּ ‫הָ ִ֫קִ֫ימו‬
IMPERATI
VO ‫֫קִימִי‬
ִ֫ ִ ‫הָ֫ק‬ ___
2PLUR.

INF.
COSTR. ‫הקִים‬
ָ ,‫֫מִי‬
ִִ֫ ‫הקִי֫מ‬
ֲ
ָ֫ ָ ‫הקִימְך‬
‫ך‬ ֲ , ecc.
INF. ASS.
‫הקֵם‬
ָ
Hi Participio, verbi vuoti
(il participio presenta la stessa vocale nel prefisso
del perfetto; in contrasto con tutti gli altri verbi
Hiphil)

MASCH.
‫מֵקִים‬ ‫מְקִימִים‬
FEMM.
‫מקִימָה‬
ְ ‫מקִימו ֹת‬
ְ
Uso idiomatico di ‫ָהלְַך‬

‫ַו ֵּ֫ילְֶך הָלֹוְך וְָאכֹול‬ Egli camminava mangiando.

L’infinito assoluto ‫( הָלֹוְך‬così come il secondo inf.


‫ ) ָאכֹול‬può essere considerato come un
supplemento al verbo principale della pro­
posizione, cui è affine (cfr. §129).
‫ׁשבּו ַה ַּ֫מי ִם הָלֹוְך וָׁשֹוב‬
ֻ ֫ ָּ ‫ַוי‬
E le acque si ritirarono gradualmente. (Gn 8,3)

Qui, invece, si ha l’uso idiomatico dell’infinito


assoluto ‫ הָלֹוְך‬con un secondo Infinito assoluto.
Quindi, se il primo dei due infiniti assoluti nella
costruzione di sopra è ‫הָלֹוְך‬, si ha una sfumatura
di azione continuata o graduale.
Strettamente legato a quanto indicato sopra è l’uso
analogo del participio ‫ הֹלְֵך‬.
La costruzione idiomatica di base è:

un secondo participio
soggetto + ְ ‫ הֹלֵך‬+   oppure
un aggettivo

‫ ַהּי ָם הֹלְֵך וְסֹעֵר‬- Il mare si faceva sempre più


tempestoso.
‫ ּדָ וִד הֹלְֵך ְוגָדֹול‬- Davide diventava sempre più
importante.
Trasformando una proposizione con participio in
una proposizione verbale avremo

‫ ַו ֵּ֫ילְֶך ַהּי ָם הָלֹוְך ְוסָעֹור‬- Il mare si fece sempre


più tempestoso.

‫ ַו ֵּ֫ילְֶך ּדָ וִד הָלֹוְך ְוגָדֹול‬- Davide diventò sempre più


importante.
Il verbo ‫ ָהלְַך‬viene considerato come verbo
principale ed è ripreso come infi­nito assoluto
per esprimere l’idea della continuità.
‫ִׂשְראֵל הָלֹוְך ְו ָקׁשָה עַל־ ֶ֫מלְֶך ְּכ ַ֫נעַן‬
ָ ‫ וַּתֵ֫ לְֶך י ַד ְּבנֵי־י‬-

La forza degli israeliti divenne sem­pre più intensa


contro il re di Canaan(cfr. Gdc 4,24)

Potrebbero piacerti anche