Sei sulla pagina 1di 12

Sintassi della frase

semplice

8. Il complemento oggetto o diretto

www.didadada.it
IL COMPLEMENTO OGGETTO O DIRETTO
Indica la persona l’animale o la cosa su cui ricade l’azione espressa dal verbo transitivo.
Si unisce direttamente al verbo, senza preposizioni (complemento diretto).
Risponde alle domande chi? che cosa?
I verbi intransitivi non possono avere il complemento oggetto
Luca ha conosciuto Marco in palestra
Prova ad esempio a completare con un complemento oggetto la frase
Complemento oggetto
Luca camminava… (?????)

Ho mangiato del gelato


Tuttavia alcuni verbi intransitivi possono avere un complemento oggetto rappresentato
Perché la domanda funzioni e ti aiuti effettivamente a individuare il complemento
da un nome che ha la stessa radice del verbo (complemento dell’oggetto interno) o un
oggetto, devi porla dopo aver Complemento oggetto
individuato il soggetto e il predicato.
significato affine al verbo
partitivo
Luca (soggetto)
Ha vissuto-una
ha conosciuto
vita serena(pred. verb.)
Vissuto/ vita –– stessa
chi? che cosa? - Marco
radice
Dormirò sonni tranquilli Dormire/sonni – significato affine
Le vittime piansero lacrime amare Piangere/ lacrime – significato
affine
TROVA I COMPLEMENTI OGGETTO

Ho comprato un berretto e dei maglioni di lana. Li


indosserò in inverno
IlIl pronome
pronome lili dipende
dipende direttamente
direttamente dal
dal verbo
verbo transitivo
transitivo indosserò,
indosserò, èè dunque
dunque complemento
complemento oggetto
oggetto

HoPerriparato
comprendere il gommone,
e individuare conl’ho anchela gonfiato
sicurezza e midei
funzione logica
sembra
pronomi lo,che
la li,ora siaessere
le può a posto.
utile sostituirli con la parola alla quale si
riferiscono
Il pronome
Il pronome lo
lo (l’)
(l’) dipende
dipende direttamente
direttamente dal
dal verbo
verbo ho
ho gonfiato,
gonfiato, èè dunque
dunque complemento
complemento oggetto
oggetto
Io = sogg. sott. - indosserò = pred. verb. - chi? che cosa? - i maglioni e il
berretto (li) = compl. oggetto
TROVA I COMPLEMENTI OGGETTO

Occorre usare il computer con parsimonia


Che belle mele, le hai comprato al mercato?
Vuoi dei biscotti o della torta?

Ormai ho pianto tutte le mie lacrime


Il gatto mi ha seguito fino a scuola
I nonni amano passeggiare
Ti capisco!
MINI TEST – vero o falso?
Un infinito non può mai svolgere la funzione di compl. ogg. V F

Un pronome non può svolgere la funzione di compl. ogg. V F

La frase Maria è in casa da due ore non contiene un compl. ogg. V F

Nella frase Lo zio di Piero è simpatico Lo è compl. ogg. V F

Il compl. ogg. si unisce al verbo direttamente, senza preposizioni V F

Il compl. ogg. può essere partitivo V F

Nell’espressione Correre una corsa, c’è un compl. dell’ogg. interno V F


Il PRONOME RELATIVO CHE
Può fungere da soggetto o da complemento oggetto

Soggetto di “sono”
Mi passi le matite che sono su quel tavolo
le quali

Compl. oggetto di “sto leggendo”


Il libro che sto leggendo è interessante
il quale
Il che può assumere molte funzioni, ma
prevalentemente è pronome relativo o congiunzione
pronome relativo
I ragazzi che ho conosciuto al mare erano simpatici
i quali

Per riconoscere questa funzione possiamo provare a sostituire - che - con il


quale - la quale – i quali – le quali, concordandolo con il nome che
sostituisce; se la sostituzione funziona, se quindi il significato è il
medesimo, ci troviamo davanti a un pronome relativo.

congiunzione

Penso che domani pioverà


Non possiamo sostituire - che - con il quale, la quale ecc., non è dunque un
pronome relativo
Proviamo insieme a individuare la funzione logica del relativo CHE

La torta che ho mangiato ieri era buonissima. S O C

Gli alunni che eseguiranno correttamente gli esercizi non saranno


interrogati. S O C

Vostra madre, che è comprensiva, vi perdonerà. S O C

Davide ha un’auto che andrebbe rottamata. S O C

Non avevo mai visto il signore che mi hai presentato. S O C

Vedo che ti piace. S O C


OK
Nossignore
OK
Nossignore