Sei sulla pagina 1di 17

Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

CONFERENZA DEI SINDACI


DEL
14 dicembre 2020

Emergenza Sanitaria CoVID-19


Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari
N. casi confermati per settimana - da marzo a dicembre

4500

4000 3863

3569
3505
3500 3395

3000 2897

2500

2110 2119
2000
1651
1500

1032
1000

549
500 353 340
301 272 217
196 233
162 210 107 213 252
7
71 47 83 19 29 14 6 1 3 3 2 4 5 6 18 60 69
0
10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50

Fonte: Dipartimento Salute Regione Puglia


Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari
Tassi settimanali di incidenza per classi di età

Fonte: Dipartimento Salute Regione Puglia


Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari
I decessi per data evento

Fonte: Dipartimento Salute Regione Puglia


Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

L’emergenza epidemiologica da Covid 19 negli ultimi dieci


mesi ha determinato profondi cambiamenti nella
organizzazione della ASL Bari. Mutamenti e continui
adattamenti fondamentali per fronteggiare le diverse fasi
della pandemia:
• FASE 1 - La prima ondata
• FASE 2 - Il periodo intercritico
• FASE 3 - La seconda ondata
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

FASE 1 - LA PRIMA ONDATA

• NUOVE TECNOLOGIE - Il primo step dettato dal lockdown ha comportato un


potenziamento dei sistemi informatici e telematici dopo la sospensione delle
1 operazioni di front office all’interno dei CUP

• PIATTAFORMA ON LINE - Il potenziamento dei sistemi informatici ha migliorato i


servizi nel corso dell’emergenza sanitaria. Tra gli ultimi sistemi messi a punto, la
piattaforma di prenotazione on line per eseguire i tamponi nei vari ambulatori
2 Covid Free che ha permesso di gestire il maggior flusso di rientri e arrivi dei mesi
scorsi, soprattutto estivi

• OSPEDALE COVID - La pandemia ha messo in rete più aziende, un esempio di


collaborazione interistituzionale. La ASL in sinergia con l’Ente Ecclesiastico
“Miulli” di Acquaviva delle Fonti ha messo in piedi in meno di 72 ore l’ospedale
3 Covid. A regime la dotazione ha superato i 300 posti letto dedicati al Covid-19, di
cui 240 per le degenze di Malattie Infettive e Pneumologia
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

FASE 1 - LA PRIMA ONDATA

ASL Bari ha istituito EIC – EPIDEMIC


INTELLIGENCE CENTER -
La prima centrale operativa di
controllo per la sorveglianza
epidemiologica in Puglia costituita
da un pool di professionisti sanitari
dedicato a fronteggiare l’emergenza
Covid. Un vero e proprio centro
destinato al monitoraggio della
pandemia e più in generale delle
malattie infettive con sede nel
quartiere Madonnella a Bari
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

FASE 2 – IL PERIODO INTERCRITICO


• RECALL PRESTAZIONI - A maggio, in concomitanza con la fase 2, la ASL ha
approntato un massiccio piano di recupero di 90mila prestazioni ambulatoriali non
urgenti sospese dal 9 marzo in poi per effetto del lockdown. Al recall dei pazienti si
è aggiunta la riprogrammazione in agenda di altre 125mila prestazioni
1 ambulatoriali entro la fine dell’anno

• VISITE ED ESAMI - Sono state riattivate in totale sicurezza visite specialistiche ed


esami, per continuare ad assicurare assistenza sanitaria ai cittadini senza
interruzioni, come già avvenuto durante la fase 1. La ASL infatti non si è mai
fermata, nonostante le restrizioni necessarie per contenere la diffusione della
2 epidemia, e grazie al ricorso a soluzioni tecnologiche a distanza

• RIPRESA DEI RICOVERI - In tutte le strutture ospedaliere si è verificata la ripresa


graduale delle attività di ricovero, specialistica ambulatoriale e interventi chirurgici,
in cui comunque sono state sempre garantite le urgenze sia di area medica sia di
3 area chirurgica. Sono stati individuati e allestiti ambulatori pre-ricovero completi e
autonomi, con équipe dedicata
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

FASE 2 - IL PERIODO INTERCRITICO

234 MEDICI SPECIALISTI


110 MEDICI ABILITATI
36 BIOLOGI
48 PSICOLOGI
45 TECNICI DELLA RADIOLOGIA
40 TECNICI DELLA RIAB. PSICOL.
45 OSTETRICHE
468 INFERMIERI
20 ASSISTENTI SANITARI
70 ASSISTENTI SOCIALI
316 OSS
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

FASE 3 - LA SECONDA ONDATA

• ATTIVAZIONE RETE OSPEDALIERA COVID


(D.G.R.n.1748/2020 del 9-11-2020)
1
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

Andamento attivazione posti letto (per Ospedale) destinati all’assistenza per l’emergenza sanitaria CoVID19 (OTT-DIC 2020)

Data decorrenza
Ospedale
attivazione

27 ottobre Osp. Murgia

27 ottobre Osp. Di Venere (supporto Rete CoVID)

2 novembre P.P.A. Triggiano (post-acuzie)

15 novembre Osp. San Paolo

17 novembre Osp. Putignano

28 novembre P.P.A. Terlizzi (post-acuzie)


Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

Posti letto destinati all’assistenza per l’emergenza sanitaria CoVID19 previsti da D.G.R.n.1748 del 09/11/2020

Terapia Terapia Malatti e Area Medica Altre


OSPEDALI COVID Pneumologia Post Acuzie TOTALE
Intensiva Semintensiva Infetti ve COVID Specialità
Ospedale di Altamura 7 40 16 63
Ospedale San Paolo 8 18 35 30 91
Ospedale Di Venere 8 0 8
Ospedale di Putignano 8 15 59 82
PPA di Triggiano 40 40
PPA Terlizzi 40 40
TOTALE ASL BARI 31 15 18 40 110 30 80 324

Posti letto attivati (per tipologia) destinati all’assistenza per l’emergenza sanitaria CoVID19 (OTT-DIC 2020)

Terapia Terapia Malatti e Area Medica Altre


OSPEDALI Pneumologia Post Acuzie TOTALE
Intensiva Semintensiva Infetti ve COVID Specialità
Ospedale della Murgia 8 40 16 64
Ospedale San Paolo 8 18 26 52
Ospedale Di Venere 8 8 16
Ospedale di Putignano 4 9 55 68
PPA di Triggiano 40 40
PPA Terlizzi 40 40
TOTALE ASL BARI 28 9 26 40 97 0 80 280

Sono in fase di attivazione oltre 50 posti letto CoVID al San Paolo e Putignano
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

FASE 3 - LA SECONDA ONDATA

• POTENZIAMENTO USCA – Le 9 Unità Speciali di Continuità Assistenziale


della prima fase saranno più che raddoppiate, passando a 19, con
l’assunzione di ulteriori 140 medici in grado di fornire su tutto il territorio
2 provinciale assistenza sanitaria ai pazienti Covid domiciliari
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari
DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE
FABBISOGNO TAMPONI
FASE 3 - LA SECONDA ONDATA POSTAZIONE QUOTIDIANO SETTIMANALE
1 100 700
2 150 1050
Dipartimento di Prevenzione 3 200 1400
Il Dipartimento di Prevenzione della ASL Bari garantisce, nelle 4 150 1050
diverse postazioni previste sull’intero territorio metropolitano, 5 0 150
l’esecuzione di 3100 tamponi giornalieri per un totale di circa 22000 6 0 150
tamponi settimanali. Il Dipartimento di Prevenzione, nelle sue 7 in corso di attivazione
8 in corso di attivazione
diverse articolazioni territoriali, dispone di 206 operatori (medici,
9 300 2100
infermieri, assistenti sanitari, tecnici della prevenzione ecc.) 10 300 2100
impegnati nelle attività di contact tracing, contenimento del 11 300 2100
contagio e sorveglianza sanitaria. 12 300 2100
13 200 1400
14 400 2800
15 200 1400
DOMICILIARI 500 3500
Laboratorio CoVID TOTALE 3100 22000
Il Laboratorio CoVID dell’Ospedale “Di Venere”, inizialmente in grado di analizzare appena 36 tamponi al
giorno, ha accresciuto in maniera esponenziale il volume di attività sino a raggiungere e superare i 500
tamponi quotidiani e oggi stabilmente più di 1000, con punte di 1500, oltre a poter eseguire test antigenici
rapidi (oltre 10mila ad oggi) con 21 POCT. Divenuto una struttura autonoma e certificata, il Laboratorio è
operativo giorno e notte e ha diverse linee di trattamento dei tamponi, in cui sono stati analizzati un totale di
116.288 test molecolari tra marzo e dicembre. Un’accelerazione resa possibile dal reclutamento di nuovo
personale per rinforzare l’organico, oggi composto da 18 unità, tra cui 6 biologi, 3 medici (2 anatomo-patologi
e 1 microbiologa), 7 tecnici di laboratorio e 2 ausiliarie.
116.288 tamponi
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari
FASE 3 - LA SECONDA ONDATA RSA e RSSA
FOCOLAI RSA-RSSA 2^ ONDATA La ASL - con il Dipartimento di Prevenzione e i Distretti socio
AREA NORD COMUNE sanitari - ha messo a disposizione mezzi, uomini e risorse,
1 Corato  
sperimentando sin dall’inizio della pandemia un piano di intervento
2 Corato  
3 Molfetta   e di supporto alle residenze sanitarie assistenziali e socio sanitarie
4 Ruvo   assistenziali per tracciare e contenere il contagio. Pur essendo
5 Altamura strutture private dotate di una propria autonomia, la ASL ha
6 Altamura supportato la gestione dei centri per anziani e disabili, con il
7 Bitritto  
compito di valutare dal punto di vista logistico, assistenziale e
8 Sannicandro
9 Cassano d. Murge
diagnostico-terapeutico le strutture e gli ospiti, determinando varie
AREA SUD     tipologie di intervento a seconda della situazione riscontrata:
10 Monopoli misure tempestive di sorveglianza epidemiologica, contenimento
11 Adelfia   del contagio con confinamento in house dei pazienti e isolamento
12 Locorotondo
interno dei casi positivi, offrendo – laddove necessario - assistenza
13 Locorotondo
AREA METROPOLITANA
igienico sanitaria con i propri specialisti.
 
14 Triggiano
15 Bari  
16 Bari   SPESAL
Test anti Covid ogni 15 giorni a tutti gli operatori delle RSA per prevenire l’insorgenza di nuovi
focolai nelle strutture sanitarie e socioassistenziali. E’ quanto disposto da ASL Bari – tramite il
servizio Spesal del Dipartimento di prevenzione – per il contenimento dell’infezione da SARS-CoV-
2 nelle strutture territoriali regionali sanitarie e socioassistenziali (sono attualmente 16 quelle
interessate da focolai in provincia di Bari). L’obiettivo, attraverso uno stretto e costante
monitoraggio dei lavoratori, è quello di intercettare in tempi rapidi eventuali casi di positività e
mettere in atto tutte le misure di contenimento dei contagi.
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

FASE 3 - LA SECONDA ONDATA


Numero Totale Ricoveri 20.163

Numero Ricoveri Chirurgici 6.541

Numero parti 2.486

DAY HOSPITAL
Numero Ricoveri 481
Numero Accessi 1110

PRESTAZIONI AMBULATORIALI ESTERNE


TIPO PRESTAZIONE NUM.

1 - Visite specialistiche 252.088


2 - Diagnostica per immagini 119.394
3 - Prestazioni di patologia clinica 1.808.753
• Garanzia dell’erogazione dei L.E.A.
4 - Altra tipologia di prestazioni 162.210
– Attività Mar-Nov 2020
3 5 - Day Service
6 - Dialisi
13.012
55.099
Totale 2.410.556

Dettaglio alcune Prestazioni Ambulatoriali


2 - Diagnostica per immagini
Numero Risonanze Magnetiche 6.238
Numero T.A.C. 13.839
Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Bari

CONFERENZA DEI SINDACI


DEL
14 dicembre 2020

Emergenza Sanitaria CoVID-19