Sei sulla pagina 1di 9

La carta d’identità di un Popolo:

la Costituzione

dal latino constituere stabilire» «decidere», il


termine in origine denominava le leggi di
particolare importanza e successivamente
quelle emanate dall’imperatore
COSTITUZIONE
L’idea moderna di
Costituzione: un concetto «neutro» Costituzione

• Legge fondamentale e • Legge fondamentale scritta


costitutiva di una data con lo scopo precipuo di
società; legge che delinea
la struttura organizzativa  Fissare limiti ai poteri
fondamentale della società pubblici
politica
 Riconoscere i diritti che tali
poteri non possono violare
La Costituzione italiana
La Costituzione italiana è una costituzione moderna, essa
rappresenta la volontà e la necessità di riprendere il cammino
dell’affermazione dei principi democratici interrotto
dall’esperienza autoritaria e totalitaria del nazifascismo
I principi proclamati nella Costituzione
 Il valore della democrazia
Art. 1 «L’Italia è una Repubblica democratica ..»

 Il valore della persona


Art. 2
« La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili
dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si
svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri
inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale
I principi
 Il valore dell’ uguaglianza
• Art. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti
alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di
religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine
economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e
l’uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della
persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori
all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
L’ ARTICOLO 1
• L’ Italia è una Repubblica democratica …
la scelta della democrazia, dall’etimologia che accosta i
termini greci «demos» (popolo) e «kratos» (potere), evidenzia la
volontà di mettere al centro del sistema costituzionale la persona
umana nella sua dignità e nel suo sviluppo

• .. fondata sul lavoro


il lavoro è fondamento della Repubblica democratica perché è la
prima condizione che deve essere realizzata affinché le persone
possano affrontare i giorni della vita propria e dei propri figli
L’ ARTICOLO 2
DIRITTI INVIOLABILI DOVERI INDEROGABILI
• Sono i diritti fondamentali, • Sono i doveri di solidarietà e
quei diritti che riconoscono i determinano l’impegno di agire a
bisogni essenziali della persona e favore di altri:
non possono essere violati:  Solidarietà politica: ad es. dovere
 Diritti della libertà: diritto alla contributivo (art. 53 Cost.)
vita, diritto alla libertà di  Solidarietà sociale: ad es. doveri
pensiero, di coscienza, di genitoriali
religione  Solidarietà economica: ad es.
 Diritti della responsabilità (diritti doveri di coloro che esercitano
sociali): diritto al lavoro, alla un’attività economica
salute, alla protezione sociale
L’ ARTICOLO 3
L’UGUAGLIANZA ….. L’UGUAGLIANZA ……
• Formale • Sostanziale

«Tutti i cittadini hanno pari «E’ compito della Repubblica


dignità sociale e sono eguali rimuovere gli ostacoli …… che
davanti alla legge senza impediscono il pieno sviluppo
distinzioni ……» della persona umana e l’effettiva
partecipazione di tutti i
lavoratori all’organizzazione
politica, economica e sociale del
Paese.»
L’ ARTICOLO 11

• «L’Italia ripudia la guerra ….»

• Dichiarazione Universale dei Diritti Umani


Art. 28
Ogni individuo ha diritto ad un ordine sociale e
internazionale nel quale i diritti e le libertà enunciati in
questa Dichiarazione possono essere pienamente
realizzati