Sei sulla pagina 1di 23

La questione

palestinese

Storia di due identità negate


Ebrei e Palestinesi
• Sono due popoli che rivendicano la stessa terra:
Ma cos’è un popolo?

POPOLO

È l'insieme degli individui che si considerano o sono


considerati appartenenti a una stessa collettività,
etnicamente omogenea, in quanto abitano un territorio
geograficamente o politicamente definito o hanno in
comune lingua, cultura, tradizioni, ecc.
E uno Stato?
STATO

È l’entità giuridica e politica frutto dell'organizzazione


della vita collettiva di un gruppo sociale nell'ambito di
un territorio, sul quale esso esercita la sua sovranità; per
estensione, è il territorio su cui viene esercitata tale
sovranità
Quindi, di solito...
• Ogni popolo abita in un preciso territorio e si
“autodetermina”, diventando così uno Stato che
esercita la sua sovranità su quel preciso territorio da
cui prende anche il nome
• Cioè... 1 Popolo = 1 Territorio = 1 Stato

La Palestina, invece, abitata da sempre dal


popolo palestinese, viene rivendicata anche
dagli ebrei come territorio su cui fondare
uno Stato
Allora, chi sono i palestinesi?
• Innanzi tutto sono un
popolo medio-
orientale che abita da
sempre ai confini
orientali dell’Egitto,
in una striscia di terra
che si stende lungo il
Mediterraneo
La Palestina prima del 1948
• Popolata da circa un
milione di abitanti che
parlano la stessa lingua
(l’arabo)
• Molti hanno un elevato
grado di istruzione o sono
professionisti, altri
lavorano nel settore
primario o secondario
...sempre prima del ‘48
• La religione era a maggioranza musulmana sunnita,
sunnita
ma con forme di pacifica convivenza con minoranze
sciite,ebree e anche cristiane

musulmani ortodossi fedeli alla sunna,


sunna cioè
SUNNITI alla regola di comportamento e di vita tratta
dal Corano e dalle tradizioni

corrente politico-religiosa dell‘Islam, che


rifiuta la sunna e ha tendenze esoteriche;
SCIITI considerano usurpatori i califfi successori di
Maometto
Insomma, i palestinesi sono un
popolo a tutti gli effetti. Però...
• ... Non vengono
pienamente rispettati
dalla Società delle
Nazioni
• ... Subiscono prima il
protettorato inglese e,
poi, la mancata
promessa di poter
diventare uno Stato
Chi sono gli ebrei?
• I nati da madri ebree
(non per conversione
ma per stirpe!)
• Discendono da
Abramo e Giacobbe e
dagli altri Padri della
Bibbia
• Fondano la loro
identità sulla religione
ebraica
Anche nella Bibbia gli ebrei
sono “senza radici”...
• Nella storia questa condizione si ripete e
così il popolo ebreo migra, abbandona il
territorio dove aveva vissuto e si disperde
nel mondo
• Questa è la...
Da cosa distinguiamo gli ebrei
sparsi nel mondo?
• Dalla lingua?
lingua
• No, perché dal V secolo a.C. gli ebrei non parlano
più l’ebraico  prima parlavano in aramaico (la
lingua comune a tutto il medio-oriente), con la
diaspora parlano le lingue degli Stati in cui vanno
a vivere.
• Dalla cultura?
• Non sempre, perché spesso si amalgamano agli usi
e costumi dei popoli che li accolgono...
Alcuni ebrei famosi che però
hanno perso il legame con la loro
cultura
freud

marx

einstein
Insomma...
• Gli ebrei hanno perso la loro identità di
popolo a causa della diaspora
• Sono riconoscibili nel mondo solo per la
religione che praticano
• Fanno eccezione gli ortodossi, che seguono
“alla lettera” le istruzioni date dalla Bibbia
Gli ebrei devono però
affrontare un grande
problema: il nazismo
• È antiebraico ma, soprattutto, antisemita (cioè
contro tutti i discendenti di Sem, quindi contro gli
ebrei come razza)
• Attua le leggi razziali e crea i campi di
concentramento
• Gli ebrei sono riuniti dal nazismo che, in un certo
senso li “costringe” ad essere un gruppo unito
Un esempio preso da un
romanzo...
Dall’identità di gruppo,
distinguiamo però il
SIONISMO
Movimento politico e
culturale ebraico nato alla
fine del 1800 e fomentato da
Herzl (1860-1904), che si
proponeva la rinascita in
Palestina di uno stato
indipendente ispirato ai
valori intellettuali,
scientifici, politici e sociali
del mondo ebraico
I sionisti progettano la nascita
di Israele

in ARGENTINA in SUDAFRICA a
CIPRO

Ma alla fine le condizioni ottimali si creano in PALESTINA


che, oltretutto, è la terra “promessa” loro da Dio
Come agiscono i sionisti?
• Attraverso la • Attraverso azioni di
creazione di un fondo terrorismo condotte
monetario da bande armate

Acquisto dei territori Stragi nei villaggi


palestinesi Palestinesi
(es. Deir Yassin)
Dopo la nascita di Israele, il
sionismo non si ferma e porta
a...
• Conquistare altri territori arabi nelle zone
limitrofe a Israele
Guerre arabo-israeliane

•Far scappare i palestinesi nei Paesi arabi


vicini (Giordania, Egitto, ecc.)
Nasce il problema dei
PROFUGHI
Israele ha colonizzato i territori
degli stati vicini, che dovevano
appartenere agli arabi-
palestinesi
• A Gaza • In Cisgiordania