Sei sulla pagina 1di 36

Fisiologia Materna in

Gravidanza
Prof. E. Di Naro – Dott.ssa M. Catalano
Premessa

 La gravidanza è una condizione parafisiologica caratterizzata


da una serie di modificazioni sul piano anatomico, fisiologico
e biochimico, determinate dallo sviluppo del prodotto del
concepimento.
 Molte di queste profonde alterazioni cominciano già a partire
dalla fecondazione, per poi proseguire durante tutto il resto
della gestazione.
 Le modificazioni adattative dell’organismo in gravidanza
riguardano sia organi genitali che organi/apparati
extragenitali.
 Apparato Genitale

Fisiologia Materna  Mammella

 Cute

 Parametri Ematologici

 Sistema Cardiovascolare

 Apparato Respiratorio

 Sistema Urinario

 Tratto Gastroenterico

 Sistema Endocrino
APPARATO GENITALE
APPARATO GENITALE - UTERO
NON GRAVIDA GRAVIDA

DL: 8 cm DL: 30 cm
DIMENSIONI DT: 5 cm DT: 25 cm
DAP: 3 cm DAP: 20 cm

5000 – 10000 ml
VOLUME 10 ml (15-20 l in caso di polidramnios o
gravidanza gemellare)

PESO 50-60 g 1000 – 15000 g

Sferica
FORMA piriforme Ovoidale
Allargamento Fondo (da 32 w)

PARETI 2 - 3 cm 1 cm
APPARATO GENITALE - UTERO

 Lo sviluppo uterino è dovuto principalmente all’ipertrofia


longitudinale delle fibromiocellule, in misura minore
all’incremento di fibre elastiche, collagene, sostanza
fondamentale, vasi sanguigni, linfatici e nervi
 Dopo la 12 settimana l’incremento uterino è causato in modo
predominante dal fattore meccanico dovuto allo sviluppo del
prodotto del concepimento
APPARATO GENITALE - UTERO

 Dopo 1 mese dal concepimento la cervice uterina diventa più


soffice e cianotica a causa dell’ aumentata vascolarizzazione,
dell’edema e dell’ipertrofia/iperplasia delle ghiandole cervicali
 Tessuto fibroso > tessuto muscolare

 L’epitelio endocervicale prolifera al punto tale che alla fine della


gravidanza occupa circa la metà dell’intera massa cervicale,
spostando verso l’esterno la GSC (ectropion)
 Sotto stimolo progestinico, l’epitelio endocervicale secerne
muco cervicale provvisto di attività antibatterica che ostruisce il
canale cervicale subito dopo il concepimento (Tappo Mucoso)
APPARATO GENITALE – OVAIE e TUBE

 L’ovulazione risulta soppressa durante la gravidanza


 Generalmente è presente un singolo corpo luteo, la cui funzione
è quella di produrre progesterone per le prime 6-7 settimane
 La muscolatura delle tube può andare in contro a ipertrofia
 Lo stroma delle tube può evolvere verso una trasformazione
pseudo-deciduale
 Molto raramente a causa dell’incremento volumetrico
dell’utero, soprattutto in caso di cisti paratubariche/ovariche, vi
può essere torsione dell’annesso
APPARATO GENITALE – VAGINA e
PERINEO

 Aumento della vascolarizzazione e iperemia di cute e muscoli


di perineo e vulva
 Aumento della vascolarizzazione vaginale: caratteristico
colore violaceo (Chadwick sign)
 Aumento dello spessore della mucosa vaginale con perdita di
tessuto connettivale e ipertrofia della muscolatura liscia
 pH 3,5-6, per l’aumentata produzione di acido lattico da parte
dei Lactobacilli (leucorrea gravidica)
MAMMELLA
MAMMELLA

PRIMO MESE Maggiore sofficità


parestesie

SECONDO MESE Aumento del volume


Trama venosa sottocutenea
Capezzoli più larghi, pigmentati ed erettili

> 2 MESI Colostro (con lieve massaggio su capezzolo)


Areole più ampie
Tubercoli di Montgomery (ghiandole sebacee
ipertofiche)

N.B. GIGANTOMASTIA: condizione patologica da trattare chirurgicamente


CUTE
Aumento
Aumentoflusso
flusso
ematico cutaneo
ematico cutaneo
(per
(perdissipare
dissipare
calore
caloregenerato
generato
dall’aumentato
dall’aumentato
metabolismo)
metabolismo)

IPER
IPER
PIGMENTAZIONE
PIGMENTAZIONE
--Linea
Lineanigra
nigra
CUT STRIAE
STRIAE
GRAVIDARIUM
--Chloasma
Chloasma
--Areole
E GRAVIDARIUM

AreoleeeG.E.
G.E.

VASCULAR
VASCULAR
SPIDER
SPIDER(10%(10%pz
pz
afro)
afro)
ERITEMA
ERITEMA
PALMARE
PALMARE(2/3 (2/3
pz
pzcaucasiche)
caucasiche)
PARAMETRI EMATOLOGICI
 VOLEMIA 
1) Per soddisfare le aumentate richieste
40-45% rispetto alla non gravida metaboliche dell’utero gravido
II trimestre +++ 2) Per fornire nutrienti a feto e placenta
Sia plasma (++) che eritrociti 3) Per proteggere la gestante e il feto
dagli effetti dell’inadeguato ritorno
venoso
4) Per salvaguardare la gestante dagli
effetti legati alla perdita ematica
dovuta al parto

 CONCENTRAZIONE 
Hb ed EMATOCRITO - A causa dell’aumentato volume
plasmatico
12,5 g/dL a termine - Incremento eritrociti 8-20%
< 11,0 g/dL nel 5%
 CARENZA DI FERRO
Metabolismo del  Disturbi nella crescita e
Ferro nell’apprendimento nei
bambini
Fabbisogno durante la
gravidanza:  Causa di parto pretemine
>1000 mg, di cui  Maggiore rischio di
 500 mg per la madre mortalità/morbosità
perinatale e basso peso
 300 mg per il feto alla nascita
 >200 mg per compensare
 Disturbi intestinali e
perdita intestinale e respiratori nei bambini
intrapartum
 II-III trimestre: richiesti  Insufficiente
6-7 mg/die termoregolazione
 GLOBULI BIANCHI 
5.000 -12.000/uL - Soprattutto durante II-III
trimestre
- NEUTROFILI +++
- In travaglio e durante il
parto aumentano

 ELETTROLITI E 
OSMOLALITA’ DEL
SANGUE
(albumina ++)

 COAGULAZIONE  PIASTRINE
“ipercoagulabilita” da PT -PTT
rallentamento del flusso  FIBRINOGENO
FATTORI III, VII, VIII, IX, X
SISTEMA CARDIOVASCOLARE
 Resistenze

SISTEMA vascolari periferiche
CARDIOVASCOLARE (per azione del
 Cuore generalmente PROGESTERONE su
dilatato, ruotato in alto e prostaglandine)
a sinistra per PRESSIONE
innalzamento del ARTERIOSA
diaframma (ECG: asse I-II trimestre
elettrico deviato 15° a sx)
III trimestre
  Gittata Cardiaca (30- Valori patologici >
50% già alla 10° 140/90 mmHg
settimana) dovuto a
Attivazione Sistema
 FC RAS (++ I trimestre)
 Volume plasmatico
10% delle pazienti:
Sindrome da
Ipotensione Supina
APPARATO RESPIRATORIO
APPARATO RESPIRATORIO

“IPERVENTILAZIONE”
 Innalzamento del diaframma

  FR

  VOLUME CORRENTE e CAPACITA’ INSPIRATORIA

  CAPACITA’ POLMONARE TOTALE, VOLUME RESIDUO,


VOLUME DI RISERVA ESPIRATORIA, CAPACITA’
FUNZIONALE RESIDUA
 ALCALOSI RESPIRATORIA GESTAZIONALE
SISTEMA URINARIO
ESAME URINE
GLICOSURIA
Frequente in gravidanza, per
l’aumento della VFG e il superamento
della soglia renale del glucosio
DD Diabete
PROTEINURIA
Solitamente assente, eccetto
durante e subito dopo il travaglio
N.B. Preeclampsia
EMATURIA
Di solito da contaminazione o
postpartum
TRATTO GASTROENTERICO
BOCCA • Ipersalivazione
• Gengive edematose (EPULIDI)
ESOFAGO E STOMACO • REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO
Diminuiscono motilità e tono di esofago e
cardias per effetto del PROGESTERONE
• ALLUNGAMENTO TEMPO DI
SVUOTAMENTO GASTRICO
Diminuiscono motilità e tono gastrica
INTESTINO TENUE • Diminuiscono motilità e tono
• Aumentato ASSORBIMENTO FERRO
COLON • STIPSI
Diminuiscono motilità e tono
COLECISTI • AUMENTATO RISCHIO CALCOLOSI
Aumentano tempo di svuotamento e
saturazione biliare del colesterolo
FEGATO • BILIRUBINA E TRANSAMINASI
INVARIATE
• COLESTASI
Ristagno bile dovuto a PROGESTERONE
PANCREAS • Aumentano volume isole di
Langherans, num. di cellule BETA,
recettori per insulina
SISTEMA ENDOCRINO
IPOFISI

• Aumenta di circa il 135%

 N.B. SINDROME DI SHEEHAN

• PROLATTINA

• GH (l’ormone delle crescita è prodotto principalmente


dalla placenta dall’8° settimana)
• TSH e ACTH invariati
TIROIDE

 Sin dalle prime fasi dell'embriogenesi, gli ormoni tiroidei


materni sono indispensabili per la crescita di molti tessuti, in
particolare per la differenziazione e la maturazione del
sistema nervoso centrale.
 Si stima che il feto acquisisca la capacità di sintesi degli
ormoni tiroidei intorno alla 10°-12° settimana di gestazione;
è quindi essenziale che durante il primo trimestre di
gravidanza la madre presenti adeguate concentrazioni di
ormoni tiroidei.
EUTIROIDISMO, nonostante
• Azione tireo-stimolante delle βHCG (TSH FT3-FT4)

• Azione desiodasica esercitata dalla placenta

• Aumento escrezione urinaria di IODIO (per aumento GFR)

•  sintesi Thyroxine-Binding Globuline (TBG), indotto dagli


ESTROGENI, con aumento di T3 e T4 totali

• Passaggio tranplacentare di T4

Nel
Nelcaso
casoin
incui
cuila
laghiandola
ghiandolatiroidea
tiroideanon
nonsia
siain
ingrado
gradodi
diadattarsi
adattarsiallo
allostato
statodi
di
gravidanza
gravidanzaaumentando
aumentandola laproduzione
produzionedidiT4
T4(IPOTIROIDISMO
(IPOTIROIDISMOGRAVIDANZA
GRAVIDANZA
INDOTTO),
INDOTTO),èènecessario
necessarioun
unintervento
interventoterapeutico
terapeuticofarmacologico.
farmacologico.
PARATIROIDI
 I TRIMESTRE:PTH

II-III TRIMESTRE:PTH “FISIOLOGICO IPERPARATIROIDISMO”


a causa della riduzione della concentrazione di Calcio, dovuto a
 Ipervolemia

 VGF
 Trasferimento materno-fetale
SURRENE
 Aumenta la Corticosteroid-Binding Globulin, come
conseguenza dell’incremento del cortisolo e della maggiore
attività epatica indotta dagli estrogeni
 Aumenta la frazione di cortisolo libera
 Aumenta il desossicorticosterone, prodotto verosimilmente
dall’unità feto-placentare
 DHEAS, per consumo metabolico materno-fetale, DHEA
 testosterone e androstenedione
 Aldosterone dalla 12° alla 28° settimana, si mantiene elevato
sino alla fine della gravidanza