Sei sulla pagina 1di 12

“La nostra storia “

• Dall’elettrificazione dell’Italia alla diffusione globale in cinque continenti. Oltre 50


anni di storia fatta di passione, innovazione e condivisione che oggi si apre verso un
futuro sempre più sostenibile, per tutti, in tutto il mondo.
• “Ci hanno portato l’Enel!”. In tutti i borghi, nelle campagne italiane, nei piccoli centri
e nelle grandi città non c’era distinzione: Enel era sinonimo di luce.
• Sull’onda del boom economico del dopoguerra, l’Italia intera si apriva a una nuova
epoca. Per dare energia al tumultuoso sviluppo del Paese, nel 1962 nasce l’Ente
nazionale per l’energia elettrica: ENEL.
Enel S.p.A. (originariamente acronimo di Ente nazionale per l'energia elettrica) è una 
multinazionale dell’energia e uno dei principali operatori integrati globali nei settori dell'
energia elettrica e gas. Istituita come ente pubblico a fine 1962, si è trasformata nel 1992 in 
società per azioni e nel 1999, in seguito alla liberalizzazione del mercato dell'energia elettrica in Italia,
quotata in borsa
1962: istituzione dell'Ente nazionale per l'energia elettrica

• Agli inizi del 1962 il Governo Fanfani IV ha ricevuto la fiducia dal parlamento italiano e ha assunto
l'impegno di proporre entro 3 mesi dalla fiducia un provvedimento di unificazione del sistema
elettrico nazionale.
• Nella seduta della Camera dei deputati del 26 giugno 1962 è stato presentato il disegno di legge di
una legge delega che ha sancito i princìpi e le modalità per l'istituzione dell'Ente nazionale per
l'energia elettrica (ENEL).
•  Enel ha acquisito tutte le attività delle aziende operanti nella produzione, trasformazione, 
trasmissione e distribuzione di energia elettrica, fatto salvo alcune eccezioni, quali gli
autoproduttori ovvero aziende che producevano più del 70% di energia elettrica in funzione di altri
processi produttivi .
1963–1970: ammodernamento e sviluppo della rete

• I primi obiettivi di Enel sono stati l'ammodernamento e lo sviluppo della rete


elettrica con la costruzione delle dorsali ad alta tensione, i collegamenti
internazionali, i collegamenti con le isole, l'elettrificazione delle zone rurali e la
realizzazione del centro nazionale di dispacciamento, finanziati anche tramite
l'emissione, nel 1965, di obbligazioni garantite dallo stato per un valore di oltre 200
miliardi di lire.
2010 - 2015

• Nel 2011 Enel ha inaugurato a Brindisi presso la Centrale ENEL Federico II il primo impianto pilota in
Italia per la cattura dell'anidride carbonica.
• Nel 2011 Enel Distribuzione ha realizzato nel Molise nella zona di Isernia, la prima rete intelligente
ovvero Smart grid, in grado di regolare con efficienza il flusso bidirezionale di energia elettrica prodotta
da energie rinnovabili. L'investimento complessivo per questo progetto è stato pari a 10 milioni di euro.
• In seguito alla scissione parziale non proporzionale di Enel Green Power, ha ricevuto il compendio
scisso rappresentato dalla partecipazione totalitaria detenuta in Enel Green Power International,
holding di diritto olandese che detiene partecipazioni in società operanti nel settore delle energie
rinnovabili nel Nord, Centro e Sud America, in Europa, in Sudafrica e in India, e da attività, passività,
contratti e rapporti giuridici connessi a tale partecipazione.
Attività
• Enel, quotata alla Borsa di Milano dal 1999 e con sede principale a Roma, è
parte di un gruppo di aziende che si occupa della produzione e della 
distribuzione di energia elettrica e gas in 35 paesi nei 5 continenti. Il gruppo
impiega 69.000 persone, ha più di 73 milioni di clienti nel mondo e una
capacità netta installata pari a 85GW, è primo in Europa per numero di
clienti e secondo, dopo EdF, per capacità
Produzione di energia elettrica
• La produzione di energia elettrica è realizzata da diverse fonti di energia tra
cui geotermica, eolica, fotovoltaica, idroelettrica, termoelettrica, nucleare,
biomasse e solare termodinamico. Nel 2016 il gruppo Enel ha prodotto
complessivamente 261,8 miliardi di kWh di elettricità, ha distribuito sulle
proprie reti 426 miliardi di kWh e ha venduto 263 miliardi di kWh. Dalla fine
del 2008 la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili è svolta dalla
controllata Enel Green Power
Ri ce rca e svi luppo

• Enel svolge inoltre attività di ricerca e sviluppo nell'ambito della produzione e della 


trasmissione di energia elettrica, tra cui:
• la progettazione e la realizzazione di "centrali ibride" che prevedono l'impiego
combinato di diverse fonti o di tecnologie per la conservazione di energia al fine di
incrementare l'efficienza degli impianti, in alcuni progetti insieme all'ENEA.
• lo sviluppo delle reti intelligenti Smart grid in grado di incrementare l'efficienza e la
sostenibilità nella distribuzione di energia elettrica, con il sostegno dell’Unione
Europea.
Attività internazionali
• A livello globale il gruppo Enel, attraverso le sue controllate, svolge le seguenti attività:
• produzione, distribuzione e rivendita di energia elettrica e gas nella penisola iberica, in 
America Latina tramite Enel Américas, in Marocco e in Russia attraverso la controllata Enel Russia,
• produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili a livello globale (Nord America, Sud America, 
Africa, Europa, Asia e Australia) tramite Enel Green Power International, sua controllata dal 1º
aprile 2016 dopo la scissione da Enel Green Power.
• opera nel settore del gas ed è presente in Algeria e in Egitto..
• Aree internazionali
In Italia 
• In Italia Enel possiede le seguenti aziende attive nella produzione e vendita di energia elettrica:
• la totalità di Enel Produzione e, tramite Enel Produzione:
• il 51% di Energy Hydro Piave.

• la totalità di Servizio Elettrico Nazionale che si occupa della vendita di energia elettrica sul
mercato regolato.
• la totalità di Enel Energia che si occupa della vendita di energia elettrica sul mercato libero e di
gas naturale alla clientela finale
• l'intero capitale sociale di Enel Green Power che detiene partecipazioni in società operanti nel
settore delle energie rinnovabili italiane.
• Per il trading sui mercati internazionali ed in Italia oltre che l'approvvigionamento e la vendita
di prodotti energetici compreso il gas, Enel possiede il 100% di Enel Trade, che a sua volta
detiene il 100% di Enel Trade Romania, Enel Trade Croazia e di Enel Trade Serbia.