Sei sulla pagina 1di 21

m  

 
m 
m    

‡ 

‡ m

‡ m
   
‡ Cambiamento RADICALE ed
IRREVERSIBILE del sistema produttivo.

Passaggio da DOMESTIC SYSTEM a


FACTORY SYSTEM


‡ ˜      gestione di tutto il
processo produttivo e
commercializzazione; apprendista/ mastro.
Progressiva dipendenza dal mercante
imprenditore.
‡         lavoro a
domicilio nelle famiglie contadine.
á  
‡   ë della manodopera e della
produzione (disciplina);

‡     ë del processo produttivo;


il lavoro è svolto dalla macchina, l¶uomo
³alimenta´(hand) e controlla la macchina;
Concentrazione dei lavoratori
e
dei processi di produzione

finalizzata al
m!!
    
‡
       

‡            

‡       

‡    


      
m"
‡ PRE-RIVOLUZIONE ‡ RIVOLUZIONE

‡ energia umana ‡ energia prodotta dal


‡ energia animale calore (macchina a
‡ energia eolica, idrica vapore)
R  
 

  
!""   #   $
Cause
   della
rivoluzione industriale inglese
‡ m     

‡ m     #      


     $   

% $ 
&'  
    (  

       )   


‡      *'     %  $  
#    &+

‡ %%      ' %$ +


‡ 
 $ %  (   +

‡    
  ,
   
+

‡    -    .+

‡ %  (
 
Cause     della riv.

‡ Disponibilità di capitali;

‡ Offerta di forza lavoro.


Meccanizzazione ed industria
tessile
‡ Le prima macchine vengono introdotte nel
settore tessile, determinante nell¶economia
inglese.
‡ 1749-50ë a   a, tessitura;
‡ 1760ë filatoi idraulici o meccanici (aa di
Hargreves,
 di Crompton);
‡ 1785ë telaio meccanico azionato a vapore di
Cartwrigth.
Settore siderurgico
‡ Fusione e lavorazione del ferro richiedono
alte temperature alimentazione dei
forni
‡ Disponibilità di carbone fossile e vegetale
(puro ma raro)
‡ 1709ë carbone coke, cottura del carbone
fossile in modo da garantirne maggior
purezza e maggiore resa nella combustione
Miglior utilizzo del ferro in varie formeë
ghisa, acciaio, ferro dolce

nuovo impulso per costruzioni (anche di


macchinari)

costruzioni ferroviarie
Utilizzo della macchina a vapore
‡ 1785, James Watt
‡ Aspirare acqua dalle gallerie delle miniere
‡ Viene successivamente applicata ai diversi
macchinari industriali, forni e officine
metallurgiche, ai sistemi di trasporto
(battelli a vapore, locomotiva di
Sfephenson)
Ubicazione delle fabbriche
‡ Inizialmente gli opifici sorgono vicino alle
   *ë cotonifici sorgono lungo
i fiumi e nelle zone collinari del Lancashire;
‡ Oppure dove è più facile trovare la   
 ëacciaierie (miniere), segherie
(boschi).
Progressivamente questa rigida
     delle sedi produttive
viene meno

riduzione delle spese di trasporto


dovuta alla 
   
Conseguenze della rivoluzione
industriale
‡ DISCIPLINA DI FABBRICAë orari e ritmi di
lavoro non sono scelti dal lavoratore (vs industria
a domicilio);
‡ MANODOPERA FEMMINILE E MINORILEë
più docile perché meno specializzata quindi a
basso costo;
‡ DISOCCUPAZIONE TECNOLOGICAë la
macchina progressivamente sostituisce l¶uomo
(
)ë
‡ URBANIZZAZIONEë aumento della popolazione urbana,
sorgono nuove città (Manchester, Liverpool, Birmingham,
Leeds, Sheffield), quartieri operai (slums), malattie sociali
(colera, tubercolosi), problemi socialiëalcolismo,
prostituzione;
‡ PROLETARIATOë classe sociale, identificata in base ad un
criterio di tipo economico, la cui unica ricchezza è
rappresentata dall¶abbondanza di figli, braccia da impiegare
nel lavoro. Lavoro diventa una merce. Leggi sociali, società
di mutuo soccorso, sindacati (Trade unions) e partiti operai.
‡ BORGHESIA CAPITALISTICAë classe a cui appartengono
coloro che possiedono il capitale iniziale per avviare
l¶attività di fabbrica e che reinvestono produttivamente il
denaro con l¶obiettivo di aumentare costantemente il
profitto.
Diffusione della rivoluzione
‡ ˜ ë anni ¶90 del XVIII secë condizioni simili
all¶Inghilterra (materie prime, sviluppo
demografico ed agricolo);
‡   ë anni ¶30 dell¶ µ800ë caso anomalo;
‡    ë metà del XIX sec., ruolo delle banche;
‡  / ë metà del XIX sec.;
‡   , m

,  ë seconda metà µ800 ±


inizi µ900.