Sei sulla pagina 1di 13

I PRIMI ABITANTI D’ITALIA

• Intorno al 2000 a.C. In Italia i popoli piuttosto


primitivi
• Si parlano lingue diverse
• Si vive in umili capanne all'interno di villaggi
non c'è un'organizzazione territoriale (città, stati)
• non si conosce la scrittura e le persone praticavano
l'agricoltura e la pastorizia per vivere.
Gli Etruschi

• la piu importante popolazione dell'italia


preromana
• La regione di Toscana
• Le origini non sono conosciute – ci sono soltanto
le teorie
• Le principali attività praticate dagli Etruschi erano:
a) l'agricoltura;
b) la lavorazione dei metalli;
c) il commercio
• una vita spensierata, vissuta tra gare sportive, cura del corpo,
abbigliamenti sontuosi, banchetti interminabili che spesso si
concludevano con orge, cacce, feste...

• gli schiavi (chiamati lautni): rappresentavano una presenza


imponente, ed erano prigionieri di guerra oppure persone
rapite dai pirati etruschi, o uomini rovinati da debiti
La religione

• gli Etruschi erano politeisti


• Inizialmente le divinità erano le forze della natura.
• Successivamente, quando gli Etruschi iniziarono ad avere molti
contatti con i Greci - presero le caratteristiche degli dèi
dell'Olimpo.
• Gli Etruschi credevano in una vita oltre la morte
• Le necropoli ( cimitero ) erano delle vere e proprie città. All'interno delle
tombe venivano riprodotti tutti i particolari delle abitazioni etrusche.
La scrittura

• le 26 lettere dell'alfabeto greco


• una lingua non indoeuropea
LA DONNA IN ETRURIA

• godeva di una maggiore considerazione e libertà


• poteva anche trasmettere il proprio cognome ai figli,
soprattutto nelle classi più elevate della società
• Poteva essere titolare di attività produttive
• poteva avere schiavi
• aveva diritto ad un nome completo e ad una propria
tomba
• “regina della casa”.
• Le donne tenevano molto alla loro bellezza e ce lo
dimostra la tomba di Larthia Seianti
LA CIVILTA ETRUSCA

• attivita commerciale marittima e terrestre


• una popolazione numerosa composta da artigiani,
mercanti, schiavi liberati
• una vita spensierata