Sei sulla pagina 1di 26

i progetti da “adottare”

Che cos’è?
• Si tratta di un credito d'imposta per le
erogazioni liberali in denaro a sostegno
della cultura e dello spettacolo, un
sostegno del mecenatismo a favore del
patrimonio culturale
Quali sono gli interventi?
Chi può partecipare?
Benefici fiscali
• Il credito d'imposta spetta nella misura del 65% delle
erogazioni liberali effettuate.
• Sulla base della qualifica del soggetto che effettua le
erogazioni liberali sono previsti limiti massimi differenziati
di spettanza del credito d'imposta.
In particolare:
- per le persone fisiche ed enti che non svolgono attività
commerciale (dipendenti, pensionati, professionisti), il
credito d'imposta è riconosciuto nel limite del 15% del
reddito imponibile;
- per i soggetti titolari di reddito d'impresa (società e ditte
individuali) ed enti non commerciali che esercitano
anche attività commerciale il credito d'imposta è invece
riconosciuto nel limite del 5 per mille dei ricavi annui.
Quali sono le opere del
patrimonio comunale
di San Miniato
inserite nell’Art Bonus?
Documenti antichi di San Miniato conservati
all’Archivio Storico Comunale
Via De Amicis – San Miniato Basso

PRIMA PARTE SECONDA PARTE


Azioni di restauro: Creazione cartelle di condizionamento di
Restauro delle carte delle 15 unità cartoncino non acido per tutte le cartelle
Importo: 650 euro + IVA Importo: 150/180 euro + IVA
Archivio della famiglia Roffia (parte I)
Via De Amicis – San Miniato Basso

Due fogli, pianta (dim. 74X48 cm) e prospetto (dim. 55X35


cm) conservati nell’unità 682, compreso passepartout
Importo: 440 euro + IVA (220 euro ciascuno)
Archivio della famiglia Roffia (parte II)
Via De Amicis – San Miniato Basso

Tre fogli della filza 707 - 1 pianta (dim. 71X42 cm), 1 pianta (dim.
64X33 cm) e 1 acquerello (dim. 43X29 cm), compreso
passepartout
Importo: 500 euro + IVA
Archivio della famiglia Roffia (parte III)
Via De Amicis – San Miniato Basso

L’unità 714 composta da 17 carte da restaurare


unitamente, prevede il recupero della coperta in
pergamena esistente
Importo: 380 euro + IVA
Restauro conservativo
del Libro d’Oro di San Miniato
Archivio Storico – San Miniato Basso

Azioni di restauro: L’azione è quella di riportare il Libro dei Nobili


Sanminiatesi nella condizione originale. L’intervento permetterà
di riparare ai danni di perforamento delle carte dovuta all’acidità
degli inchiostri, stabilizzare il colore degli stemmi e ripristinare la
funzionalità della coperta in legno e cuoio.
Importo: 2.800 euro + IVA
Tela del XVII secolo
(autore sconosciuto)
Ex Archivio – Loggiati di San
Domenico

Azioni di restauro: L’opera, di buona


qualità e di notevole interesse per la
storia della città, anche in relazione
alla confraternita che deve averla
commissionata, si presenta
smontata dal suo telaio, divisa in
due porzioni e con numerose
cadute di colore. Urgente assicurare
stabilità e leggibilità all’opera.
Un’espressione orientativa del
progetto di restauro e del suo costo
è in corso di stesura.

Importo: 12.400 euro


Estasi di Sant’Andrea Avellino
Anton Domenico Bamberini
Oratorio del Loretino

Intervento di restauro: Il dipinto,


inserito in una cornice intagliata e
dorata su piedistallo è in condizioni di
conservazione mediocre, con sporco
e polvere stratificata che
probabilmente nasconde alterazioni
della vernice. L’intervento prevede la
rimozione delle toppe sul retro da
sostituire con velo di Lione, la pulitura
della superficie pittorica, strip-lining e
tensionamento della tela. Conclude il
restauro la verniciatura protettiva
finale. La cornice, come il telaio, deve
essere sottoposto a trattamento
antitarlo, pulitura della tempera e della
lamina d’oro e integrazione di piccole
parti mancanti.
Importo: 1.000 euro + IVA
Madonna col bambino e Santa Lucia
Anonimo sanminiatese
Oratorio del Loretino

Intervento di restauro
Il dipinto presenta, al centro uno strappo
esteso con cadute di tela e colore. Si
nota un altro piccolo strappo sopra la testa
della Madonna, verso destra. E’
necessario eseguire innesti di tela antica in
corrispondenza delle lacune, il
consolidamento del colore e l’incollaggio,
sul retro, di porzioni di velo di Lione fatto
asciugare sotto peso. Il dipinto necessita
inoltre di una pulitura superficiale da
polvere. Il telaio verrà sottoposto a
trattamento antitarlo.
Importo: 400 + IVA
Candelieri – Intagliatore anonimo toscano della
prima metà del XVIII secolo
Oratorio del Loretino e Chiesa di San Martino
Sei candelieri in legno intagliato e dipinto.
Base a sezione triangolare a tronco di
piramide con foglie d'angolo e piedi fitomorfi.
Fusto a doppio nodo. Nodo principale a vaso
decorato da cartelle e motivi fitomorfi.
Portacandela a profilo concavo-convesso
con decorazioni che ripetono i motivi dei
nodi (h 60 cm)

Ulteriori sei candelieri grandi (h 60 cm),


quattro medi (H 50 cm) e sei piccoli (h 37 cm)
provenienti dalla Chiesa di San Martino
Importo: 50 euro + IVA (ciascun candeliere
grande), 40 euro + IVA (ciascun candeliere
medio e piccolo)
Busto marmoreo
di Maria Maddalena d’Austria
Via Del Bravo

Azioni di restauro: Intervento di pulizia, restauro,


consolidamento parti deteriorate, sistemazione e
pulizia delle parti di appoggio e di contatto del busto
con la muratura sottostante, pulizia del basamento
murario di appoggio
Importo: 4.500 euro
Ex Convento della Trinità
Atrio ingresso Scuola Media
Via Rondoni

Azioni di restauro: revisione della coesione degli


intonaci e consolidamenti necessari, rimozione scialbi e
strati sovrapposti, rimozione stuccature improprie,
riduzione dell'interferenza visiva delle lacune, reintegro
delle lacune, analisi stratigrafiche, riconoscimento delle
ripitture e natura dei pigmenti
Importo: 35.000 euro
Busto bronzeo
del poeta Giosuè Carducci
Giardini Bucalossi

Azioni di restauro: Pulizia generale del busto,


sistemazione del basamento, pitturazione e finitura,
riprese e consolidamento delle parti che lo necessitano
Importo: 3.500 euro
Busto bronzeo di Angiolo Del Bravo
Piazza Duomo

Azioni di restauro: Pulizia generale del busto,


sistemazione del basamento, pitturazione e finitura,
riprese e consolidamento delle parti che lo
necessitano
Importo: 3.500 euro
Busto marmoreo di Augusto Conti
Facciata Palazzo del Comune

Azioni di restauro: Pulizia generale del busto


marmoreo, verifica appoggi e consolidamento.
Importo presunto intervento: 3.500 euro
Progetto già finanziato:
la Loggetta del Fondo
Grazie ad una donazione del
Rotary Club San Miniato, è
partito un importante progetto
di riqualificazione (interna ed
esterna) della Loggetta del
Fondo, con un impegno di
spesa biennale di 15mila euro
L’intervento sugli esterni prevede:
la pulizia, l'indagine diagnostica per il
restauro degli intonaci, i saggi di verifica
della copertura per valutare la necessità
dell'impermeabilizzazione, il recupero
degli infissi e del parapetto, la messa in
opera di un’adeguata illuminazione
esterna, il ripristino di gradini in pietra, il
restauro della ceramica, la ripresa pittorica
e il rifacimento delle bozze e il
riposizionamento dell'arredo urbano
La Loggetta del Fondo
prima dell’intervento
sugli esterni
L’intervento sugli interni prevede:
la pulizia, il consolidamento delle porzioni
cadenti, i saggi di verifica del supporto, la
messa in opera di un'adeguata
illuminazione interna e di un impianto di
videosorveglianza, il ripristino della
pavimentazione nelle parti danneggiate, le
riprese pittoriche, il restauro degli affreschi
e l'apposizione di una targa del Rotary
Club di San Miniato
Lo stato in cui versano attualmente gli affreschi all’interno della Loggetta del Fondo
Grazie dell’attenzione