Sei sulla pagina 1di 18

Programmi urbanistici

Il mio fine era semplicemente di diminuire quella massa di


contraddizioni e di abusi che finiscono per fare della procedura una
boscaglia dove gli onesti non osano avventurarsi
e dove prosperano i furfanti
M. Yourcenar

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 1


Programmi urbanistici

1865 Nascita del moderno diritto urbanistico

 Legge n. 2248 “comunale e provinciale unitaria”


Istituisce i Comuni e Delega ai Comuni il controllo del territorio:
Regolamento Edilizio e Regolamento di igiene con la finalità del
risanamento dei centri abitati e regolazione dello sviluppo

 Legge n. 2892 sulla “espropriazione per pubblica utilità”

Imposti limiti al diritto di proprietà ed introduce i concetti di Piano


Regolatore e Piano di Ampliamento

 Legge 1885 per il risanamento della città di Napoli


Carattere di urgenza

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 2


Programmi urbanistici

1939

Legge n. 1089 sulla Tutela delle cose di interesse artistico e storico

Legge n. 1497 sulla Protezione delle bellezze naturali


Contenuta la prima pianificazione con valenza ambientale:
Piani Territoriali Paesistici, facoltativi redatti dal Ministero

Legge 431/85 Legge Galasso: obbligatorietà per le Regioni dei Piani


Paesistici
Legge 394/91 di settore in ambito di territorio e ambiente. Tutela di beni
definiti come patrimoni naturali
Strumento di pianificazione: Piano per il parco

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 3


Programmi urbanistici

Definitiva ancora oggi principale riferimento


Legge 17 agosto 1942 n. 1150 legislativo in materia di urbanistica

Titolo I Ordinamento Statale dei servizi urbanistici

Titolo II Disciplina urbanistica

Capo I Modi di attuazione

Capo II Piani Territoriale di Coordinamento

Capo III Piani Regolatori Generali

Capo IV Norme di attività edilizia

Titolo III Determinazione dell’indennità di espropriazione

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 4


Programmi urbanistici

Legge 17 agosto 1942 n. 1150 art. 4

“ la disciplina urbanistica si attua a mezzo dei piani regolatori territoriali, dei


piani regolatori comunali e delle norme sull’attività costruttiva edilizia”

Tre livelli di pianificazione:

• Piano Territoriale di ambito regionale


• Piano regolatore comunale o intercomunale
• Regolamento edilizio ed il Programma di fabbricazione norme costruttive
sull’attività edilizia

La differenza: ambiti e diverso grado di operatività

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 5


Programmi urbanistici

Legge 17 agosto 1942 n. 1150

P. T. C. Piano Territoriale di Coordinamento

P. R. G. I. Piano Regolatore Generale Intercomunale

P. R. G. Piano Regolatore Generale


P. F. Piano di Fabbricazione

P. P. Piano Particolareggiato

R. E. Regolamento Edilizio

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 6


Programmi urbanistici

Dopo del 1942

Art. 117 : affida alle Regioni a statuto


1947 Costituzione della Repubblica italiana ordinario la competenza in urbanistica
Titolo V

Legge 167. Disposizioni per favorire


1962 l’acquisizione di aree fabbricabili per
Introduzione di piani di zona
l’edilizia economica e popolare

Legge 847. Autorizzazioni ai Comuni


e loro consorzi per contrarre mutui per Nuovi strumenti economici per la
1964
l’acquisizione di aree fabbricabili per realizzazione dei piani di zona
l’edilizia economica e popolare

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 7


Programmi urbanistici

Conosciuta come Legge Ponte per


1967 Legge 765. Modifiche ed integrazioni il suo carattere di transizione,
della legge urbanistica 1150/42 modifica più di ogni altra legge la
1150/42

D. M. 140. Distanze minime a


protezione del nastro urbano stradale da
1968
osservarsi nella edificazione fuori del
perimetro dei centri abitati

D. M. Limiti inderogabili di densità


Due decreti tecnici per la
edilizia, di altezza, di distanza fra i
formazione dei nuovi strumenti
fabbricati e rapporti massimi tra spazi
urbanistici
1968 destinati agli insediamenti residenziali e
produttivi e spazi pubblici o riservati
alla attività collettive, al verde pubblico
o a parcheggi da osservare ai fini dei
nuovi strumenti urbanistici o della
revisione di quelli esistenti …..

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 8


Programmi urbanistici

1968 Legge 1187. Modifiche ed integrazioni Affronta il tema dei vincoli


alla legge urbanistica 1150/42

Legge 865. Programmi di coordinamento


dell’edilizia residenziale pubblica; norme
per pubblica utilità; modifiche ed
1971 integrazioni alla L. 1150/42………ed Legge per la casa.
autorizzazioni di spesa per interventi
straordinari nel settore dell’edilizia
residenziale ed agevolata

Legge 847. Autorizzazioni ai Comuni e


1972 loro consorzi per contrarre mutui per Introduzione dei piani per gli
l’acquisizione di aree fabbricabili per insediamenti produttivi
l’edilizia economica e popolare

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 9


Programmi urbanistici

D. P. R. n. 8. Trasferimento alle regioni Trasferimento delle competenze in


1972 ordinarie delle attribuzioni statali in materia urbanistica alle Regioni
materia urbanistica

Onerosità della concessione


Legge n. 10. Norme per l’edificabilità dei
1977 Piani Pluriennali di Attuazione
suoli

D. P. R. n. 616. Attuazione della delega di Delega alle Regioni di funzioni in


1977 cui all’art. 1 della L. 382/75 tema di beni ambientali e protezione
della natura

Legge 513. Provvedimenti urgenti per


l’accelerazione dei programmi in corso,
1977
finanziamento straordinario e canone
minimo dell’edilizia residenziale pubblica

Edilizia residenziale attraverso il


1978 Legge n. 457. Norme per l’edilizia
recupero del patrimonio edilizio
residenziale
esistente. Piani di recupero

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 10


Programmi urbanistici

Legge n. 94. Norme per l’edilizia


1982 residenziale e provinciale in materia di Legge Nicolazzi
sfratti

Legge n. 47. Norme in materia di controllo


1985 dell’attività urbanistico -edilizia, sanzioni, Primo condono edilizio
recupero e sanatoria delle opere edilizie

Legge 431. Conversione in legge, con


modificazioni del D.L. 1985, recante Legge Galasso. Protezione di intere
1985 disposizioni urgenti per la tutela delle zone categorie di beni e valenza
di particolare interesse ambientale. urbanistica dei piani paesistici
Integrazione dell’art. 82 del D.P.R. 616/77
Legge 122. Disposizioni in materia di
parcheggi, programma triennale per le aree
urbane maggiormente popolate, nonché Legge Tognoli. Programma Urbano
1989 dei parcheggi
modificazioni di alcune norme del testo
unico sulla disciplina della circolazione
stradale, approvato con D.P.R. 393/59
Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 11
Programmi urbanistici

1990 Legge n. 142. Ordinamento delle Definizione dei ruoli di alcuni enti
autonomie locali

1991 Legge n. 394. Legge quadro sulle aree Aree naturali protette
protette

2000 Legge 267. Testo unico ……..

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 12


Programmi urbanistici

Piani Regionali Piano Territoriale di Coordinamento


Piano Territoriale Paesistico
Piano Comprensoriale
Piani di ambito sovracomunale Piano della Comunità Montana
Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale
Piano Territoriale di Area Metropolitana

Piano Regolatore generale intercomunale


Piano Regolatore Generale Comunale
Programma di Fabbricazione
Piani comunali Piano Particolareggiato
Piano di Lottizzazione
Regolamento Edilizio

Piano di Zona
Paino degli Insediamenti Produttivi
Piano di Recupero
Piani settoriali Piano di bacino
Piano per il Parco
Programma Integrato Di Intervento
Programma di Recupero Urbano
Variante al P.R.G. per il recupero urbanistico degli
insediamenti abusivi
Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 13
Programmi urbanistici

P.R.G. Piano Regolatore Comunale art. 7 legge 1150/42

Totalità del territorio di un Comune

Delibera di Consiglio comunale per la formazione e nomina del


progettista per la redazione
Adozione del Piano da parte del Consiglio Comunale

Procedure per la Deposito e Pubblicazione del Piano nella Segreteria del Comune
Formazione ed
Approvazione Da parte di Associazioni Sindacali ed altri Enti
Osservazioni Pubblici ed Istituzionali interessati, nonché da
parte di Cittadini Privati
Delibera di Consiglio Comunale con le osservazioni accolte o respinte

Approvazione da parte della Regione

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 14


Programmi urbanistici

P.P. Piano Particolareggiato art. 13 legge 1150/42 Piano Attuativo

Singole zone Contenuto: Specificare con prescrizioni più dettagliate le indicazioni di


massima contenute nel PRG

Incarico al Progettista per la redazione

Adozione del Piano da parte del Consiglio Comunale

Procedure per la Deposito e Pubblicazione del Piano nella Segreteria del Comune
Formazione ed
Approvazione Da parte di Associazioni Sindacali ed
altri Enti Pubblici ed Istituzionali
Osservazioni ed Opposizioni
interessati, nonché da parte di
Cittadini Privati
Approvazione da parte del Comune

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 15


Programmi urbanistici

Comparto Edificatorio art. 23 legge 1150/42 Piano Attuativo

Il PRG prevede la formazione di Comparti Edificatori ”costituenti unità fabbricabili che


comprendono aree inedificate e costruzioni da trasformare”

Sindaco invita i proprietari a procedere da solo o riuniti in


Consorzio
Procedure per la Formazione

Decorso il tempo stabilito il Comune procede all’esproprio

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 16


Programmi urbanistici

P. L. Piano di Lottizzazione art. 28 L. 1150/42 (modificato L. 865/71) Piano Attuativo

Solo nei Comuni previsti di PRG o di Piano di Fabbricazione

I Proprietari di aree
fabbricabili possono Piano di Lottizzazione Approvati con
Iniziativa privata presentare un progetto Delibera di
di lottizzazione che Convenzione Consiglio
assume il carattere di Comunale
piano particolareggiato
Composta:
• Da una parte necessaria
non negoziabile
Il Sindaco può invitare i •Da una parte disponibile
Iniziativa pubblica proprietari di aree suscettibile di accordi
fabbricabili a presentare
un progetto di
lottizzazione

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 17


Programmi urbanistici

Zonizzazione Forte discriminante della proprietà ius proprieta e ius edificandi


Individua standard inedeficabilità

Perequazione Equità Uniforme distribuzione dei benefici ed oneri


Diritto edificatorio indipendente dalla localizzazione
del diritto nella specifica proprietà privata

Prof. Claudia Bettiol Corso di Negoziazione Urbanistica A.A. 2003-2004 18