Sei sulla pagina 1di 16

Lezione 2

Argomenti della lezione

Moto nel piano

Descrizione del moto nel piano con coordinate cartesiane


polari - intrinseche

Moto circolare

Moto parabolico
Moto nel piano
Concetto di vettore che individua il punto nel piano. Posizione individuata
anche da coordinate (cartesiane o polari)
Moto nel piano
Vettore spostamento / Vettore posizione

Posizione: r(t)=OP=x(t)ux+y(t)uy

r r(t t ) r(t )
vm
t t

dr
Velocit istantanea v
dt

dv
Analogamente per laccelerazione: a
dt
Moto nel piano
Coordinate cartesiane

Posizione: r(t)=OP=x(t)ux+y(t)uy

dr dx dy
v ux uy
dt dt dt

dv d 2r dvx dv y d 2x d2y
a 2 ux u y 2 u x 2 u y axu x a yu y
dt dt dt dt dt dt
Moto nel piano
Coordinate polari

Posizione: r(t)=OP=x(t)ux+y(t)uy=r(t) ur

y uq
ur
dr dr du
v ur r
dt dt dt
q
O x
Coordinate intrinseche
Il vantaggio della notazione vettoriale sta nel fatto che indipendente dal sistema di
coordinate,
e quindi permette di scrivere in maniera semplice le equazioni senza preoccuparsi di
definire un sistema di coordinate.

Consideriamo

s coordinata curvilinea

ds
v u t vu t
dt
Coordinate intrinseche
accelerazione

ds
v u t vu t
dt

dv d 2r
a
dt dt 2

d (vu t ) dv du dv d
a ut v t ut v un
dt dt dt dt dt
d d ds 1 Accelerazione
v tangenziale
dt ds dt R

dv d dv v
a ut v un ut 2 u n at a n Accelerazione normale
dt dt dt R o centripeta
Moto circolare
y
(t ) s(t ) R R costante!

ut
x(t ) R cos (t )
un s y(t ) R sen (t )
q
O d (t ) 1 ds v
x (t )
dt R dt R

s (t ) s0 vt
Moto circolare uniforme
ha accelerazione normale alla traiettoria (t ) 0 t
d v Moto periodico 2R 2
aR ut 2 u n at a n T
dt R con periodo
v
Moto circolare
Esempio
Il rotore di una centrifuga ruota a 3000 giri/min. A quanti radianti al secondo
equivale questa velocit angolare?
Sapendo che il rotore ha un diametro di 30 cm, calcolare il modulo della velocit
tangenziale e dell'accelerazione centripeta.

Un giro del rotore uguale a 2 radianti, dunque la velocit angolare :


= 3000 2 (rad/min) = 6000 rad/min = 100 rad/sec.

Il modulo della velocit tangenziale r:


v = (2 r / T) = r da cui si ottiene: v = 100 rad/sec 0,15 m = 15 m/sec
Il modulo dell'accelerazione centripeta 2r=v2/r=15000m/sec2.
Moto parabolico

Condizioni iniziali: al tempo t=0 s ho accelerazione in modulo g,


velocit iniziale v0, posizioni iniziali x e y uguali a zero.

Scopo: trovare la legge oraria

Metodo: scomporre le componenti dei vettori!!


Moto parabolico
dr dx dy
v ux uy
dt dt dt

dv d 2 r dv x dv y d 2x d2y
a 2 ux u y 2 u x 2 u y axu x a yu y
dt dt dt dt dt dt

Nel nostro caso

asse x a x (0) 0; v x (0) v0 cosq t; x(0) 0






asse y a x (0) g ; v y (0) v0 sinq t ; y (0) 0

Moto parabolico
Ricordiamo il caso unidimensionale

t
dv
a v(t ) v0 a(t )dt
dt t0

asse x
v x (t ) v x (0) a x (t )dt v 0 cosq




asse y t
v (t ) v (0) a (t )dt v sinq gt
y y y 0
0
Moto parabolico
Ricordiamo il caso unidimensionale


dx
v x(t ) x0 v(t )dt
dt
t0

asse x
x(t ) x(0) v x (t )dt v 0 cosq t





asse y t
y (t ) y (0) v (t )dt v sinq t 1 gt 2
y 0
2
0
Moto parabolico

Equazione della traiettoria

x(t ) v 0 cosq t



y (t ) v 0 sinq t 1 gt 2
2
x Moto di tipo parabolico
t
v cosq
0




x 1 x
2
g
y v0 sinq g x tgq x 2
v0 cosq 2 v0 cosq 2v02 cos 2 q

Moto parabolico

Calcolo di gittata e massima


quota raggiunta dalloggetto
g
y x tgq x2
2v02 cos 2 q

per il calcolo della


gittata OG impongo y=0
e ottengo notiamo che il massimo viene
raggiunto per il valore
v02 cosq sin q
2v02 cos 2 q tg q 2v02 cosq sin q x
x g
g g


y 0v 2
sin 2
q
2g
Moto parabolico
Esempio
Un arciere lancia una freccia in aria con un'inclinazione di 60 gradi, ad una distanza di 36 metri
da un bersaglio posto a 2 metri dal suolo. La freccia viene scoccata da un'altezza di 1.5 metri dal
terreno e con una velocit iniziale, V0 di 20 m/s . Verificare se la freccia riesce a colpire il
bersaglio.

Soluzione: Incognite: tvolo (tempo necessario affinch la freccia copra la


distanza di 36 metri);
y(tvolo) (altezza della freccia dopo i 36 metri di volo);

Per determinare la velocit iniziale della freccia: V0x= V0*cos(q) Quindi V0x= 10 m/s

Per il calcolo del tempo di volo tvolo: tvolo=x/V0x=36m/10m/s=3.6 s

Per determinare V0y: V0y = V0.sen(q)= 17 m/s

Per determinare y(tvolo): y(tvolo) = (V0y*tvolo) + (1/2g*tvolo2 )= (17 m/s *3.6 s) +(- 4.9 m/s2 * 13 s2) = -2.3 m
Dal risultato negativo si deduce che la freccia cade in anticipo e quindi il bersaglio non viene colpito. Affinch
il bersaglio venga colpito y(t) avrebbe dovuto essere uguale a 0.5 m.